La golosa insalata di farro con cetrioli e mozzarella

Tempo di preparazione:

Tutti gli ingredienti dell’insalata di farro con cetrioli e mozzarella

Sicuramente, gli amanti del farro e delle pietanze fresche non potranno fare a meno di apprezzare anche questa! L’insalata di farro con cetrioli e mozzarella è una ricetta unica sotto ogni punto di vista. Infatti, è versatile, nutriente, gustosa e adatta proprio a ogni occasione. Grazie agli ingredienti principali, è apprezzata da tutti, soprattutto nelle giornate più calde, e può presentarsi sia come un ottimo piatto unico, che come il componente di un vario antipasto a buffet, per le feste e gli aperitivi in compagnia.

Per portare in tavola l’insalata di farro con cetrioli e mozzarella, useremo anche i ravanelli, dei pomodori sardi e un po’ di succo di limone, di olio extravergine d’oliva, di sale marino integrale e pepe nero. Perciò, pochi ingredienti… ma buoni (e genuini)! Ricordate però che il farro contiene glutine e che, se siete intolleranti al lattosio, sarà meglio prediligere una mozzarella adatta al vostro organismo. A parte questo, vi consiglio di provare al più presto questa ricetta. Ecco tutti i perché!

Il farro: buono e nutriente

Il farro è un cereale (appartenente alla famiglia delle Framinacee), il cui nome scientifico è Triticum dicoccum. Possiamo usarlo al posto del riso e anche della pasta, oppure prediligerlo tra gli ingredienti di un goloso burger vegetale o, come in questo caso, per preparare una bella insalata di farro, con cetrioli e mozzarella. Si tratta di un alimento noto per il suo notevole contenuto di selenio e per il suo potere antiossidante, utile nella lotta contro i radicali liberi.

Si presenta inoltre come un’ottima fonte di vitamine (in particolare A, C e vitamine del gruppo B) e sali minerali (oltre al selenio, contiene elevati livelli di potassio, calcio, fosforo, ferro, magnesio e sodio). Ovviamente, tutti questi preziosi nutrienti (seppur in minor quantità per via della cottura e delle lavorazioni subite) li ritroveremo in ogni piatto di insalata di farro con cetrioli e mozzarella, insieme a un buon apporto di proteine e fibre. Ma cos’altro dovremo sapere su questa ricetta?

insalata di farro con cetrioli

Insalata di farro con cetrioli e mozzarella: tanti altri nutrienti su cui contare

Oltre a questo cereale, che i ricercatori reputano perfetto per la prevenzione delle varie forme di degenerazione cellulare (come ad esempio i tumori) e per la salute dell’intestino, del cuore e di tutto l’apparato cardiovascolare, l’insalata di farro con cetrioli e mozzarella ci propone un ulteriore carico di energia, proteine, antiossidanti e vitamine proprio grazie agli altri ingredienti. La mozzarella si presenta come un latticino proteico, saziante e persino più digeribile e magro rispetto ad altri derivati del latte.

La dieta è una questione di quantità ed equilibrio

Nella dieta di oggi tutto è permesso e nulla è proibito, nel senso che si può mangiare tutto, cedendo attenzione a non esagerare con alcuni alimenti e sappiano dosare l’apporto calorico assumendone la quantità giusta. Per esempio, meglio consumare il formaggio come un secondo piatto piuttosto che come dessert, perché in questo secondo caso non si fa altro che apportare calorie in più ad un pasto già di per sé completo. Non bisogna neanche esagerare con le regole per un’alimentazione sana, altrimenti si rischia di diventare ortoressici.

Uno dei primi consigli forniti dal dietista è quello di non pesarsi ogni giorno, al limite una volta a settimana: per rendersi conto se si dimagrisce basta accorgersi che i vestiti sono più larghi. La bilancia era diventata il mio incubo……. mi pesavo continuamente.

Per evitare trasgressioni alla dieta, abbuffate, desideri e voglie incontrollabili, occorre mangiare con piacere, quindi bisogna puntare sulla qualità e lo pienezza di sapore. I cibi devono essere presentati in maniera gradevole nel piatto, in modo da soddisfare anche il piacere degli occhi e non solo quello del palato.

Per apportare gusto anche a piatti poco calorici, come le verdure, è importante saper utilizzare sapientemente aromi e spezie, che possono sostituire un uso eccessivo i grassi da condimento e sale.

La mia esperienza

La cosa che ho imparato e mi fa star bene è che non si deve neanche rinunciare al pasto fuori casa – tra l’altro quasi impensabile al giorno d’oggi. Una cena con gli amici, un pasto alla mensa aziendale oppure un pranzo di lavoro sono facilmente “gestibili” dal punto di vista dietetico se si apprendono e si fanno proprie certe regole: evitare piatti troppo elaborati ed i buffet, scegliere sempre piatti con verdure, evitare i fritti, scegliere carne e pesce alla griglia, risotti, pasta con il pesce o zuppe contadine (che saziano e sono ricche di preziosi nutrienti), invece del dolce, scegliere lo frutta come dessert e limitare anche il consumo di alcol.

Molte persone spesso ingrassano perché non conoscono bene i principi nutritivi, le misure delle porzioni, le calorie: non si tratta solo di pesare gli alimenti prima di cucinarli o di leggere le calorie riportate sulle confezioni, ma di imparare qual è il giusto apporto energetico di cui si ha bisogno in base al proprio stile di vita e adeguarvi di conseguenza le porzioni di cibo da assumere durante lo giornata.

Il paziente in questo caso diventa responsabile in prima persona della propria perdita di peso e non” delega” ad una terza, persona lo responsabilità di dimagrire (o di non ingrassare).

D’altra parte, il cetriolo si rivela un ortaggio da non sottovalutare non solo per la quantità di micronutrienti che propone, ma anche per le sue proprietà diuretiche, disintossicanti, dissetanti e antiossidanti, che nel periodo estivo non possiamo di certo sottovalutare! In pratica, l’insalata di farro con cetrioli e mozzarella ha tantissime qualità che dovreste considerare, sia da un punto di vista organolettico che nutrizionale. Andiamo a prepararla?

Ed ecco la ricetta dell’ Insalata di farro con cetrioli

Ingredienti per 4 persone

  • 240 gr. di farro perlato
  • 200 gr. di mozzarella Accadi
  • 3 cetrioli
  • 12 ravanelli
  • 8 pomodori sardi
  • 2 cucchiai di succo di limone
  • 2 cucchiai di olio extravergine d’oliva
  • q.b. sale e pepe nero

Preparazione

Sciacquate in acqua fredda il farro, quindi mettetelo in una pentola con acqua fredda. Portate a ebollizione, coprite e cuocete a fuoco lento per 25-30 minuti circa, verificando il grado di cottura desiderato.

Scolate bene il farro, sciacquatelo sotto acqua corrente fredda e asciugatelo tra 2 teli puliti. Mettetelo in un’insalatiera con i cetrioli mondati e tagliati a piccoli dadini, i ravanelli tagliati a rondelle e poi divise in 4, i pomodori a piccoli spicchietti e la mozzarella a piccoli dadini.

Preparate un’emulsione con l’olio, il succo di limone, un pizzico di sale e una presa di pepe. Versatela sull’insalata di farro, mescolate bene e servite subito.

 

Nota per gli intolleranti al lattosio

Nota per gli intolleranti al lattosio

Dalla nota ministeriale: E’ stata eliminata la dicitura “delattosato”, in quanto precedentemente associata alla dicitura “dietetico”. Si potrà usare al suo posto la dicitura senza lattosio per i prodotti lattiero caseari e per il latte con contenuto di lattosio inferiore a 0,1 g per 100 g o ml

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *