Ali di pollo fritto, una tira l’altra

Tempo di preparazione:

Quando si organizza una cena con tante persone spesso si hanno poche idee per l’antipasto o per lo stuzzichino da abbinare al drink durante l’aperitivo di benvenuto. A tal proposito posso dire che lo street food rappresenti una soluzione fantastica. Rapidità e creatività sono alla base di quella che non è più una semplice tendenza, ma è diventata un’abitudine consolidata, dalla quale è possibile prendere ispirazione anche per portare qualcosa di sfizioso in tavola durante una cena. Ecco perché oggi vi parlo delle ali di pollo fritto.

I benefici della carne di pollo

La carne di pollo è la scelta ideale per chi vuole sostituire le carni rosse con alternative più sane e meno caloriche. Caratterizzata da un basso contenuto di grassi, la carne di pollo è perfetta al proposito e rappresenta anche una validissima fonte di proteine.

Sapevate poi che il pollo, grazie alla presenza di un amminoacido come il triptofano, costituisce un’alternativa molto valida per aumentare i livelli di serotonina e, di conseguenza, per combattere gli effetti negativi dei cali di umore?

La sua carne fa bene sia al corpo, sia allo spirito (ed è pure adatta a chi soffre di intolleranza al lattosio).

Parliamo della paprika

Per insaporire queste ali di pollo fritto, come è chiaro dalla ricetta, è possibile utilizzare la paprika. Vi siete mai soffermati ad analizzare le sue proprietà benefiche? Nessun problema, possiamo fare un veloce ripasso cominciando a ricordare che nella paprika è contenuta la capsaicina, una sostanza in grado di ottimizzare il livello di afflusso del sangue.

La presenza della capsaicina rende la paprika una soluzione ottima quando si tratta di combattere dolori reumatici e di natura muscolare (non a caso si tratta di un principio attivo utilizzato in tantissime pomate aventi questo scopo).

Ma i benefici della paprika non finiscono qui! Sapevate che la capsaicina ha anche delle ottime proprietà antiossidanti e che è perfetta per combattere il processo d’invecchiamento dei tessuti.

La paprika non è solo un’alternativa eccellente per insaporire i piatti e per dare corpo a sapori delicati come quello della carne di pollo, ma anche un vero e proprio regalo per la salute, una spezia in grado d’influire sull’efficienza dei processi digestivi, sulla bellezza della pelle, sulla risoluzione di diverse tipologie di dolore articolare e muscolare.

Ali di pollo fritto, una tira l’altra

Concludo sottolineando che assieme ad altre spezie come zenzero, pepe rosa e zafferano può essere assunta senza problemi anche da chi soffre d’intolleranza al nichel!

Ingredienti per 4 persone

  • 12 ali di pollo
  • 4 uova
  • farina di riso  qb
  • olio di semi per friggere
  • sale
  • paprika a piacere

Preparazione

Pulite le ali di pollo fiammeggiandole per eliminare le penne e l’eventuale peluria residua. Trasferite in ciotole diverse la farina, le uova e nuovamente altra farina che potrete aromatizzare con della paprika. Infarinate le alette di pollo nella prima ciotola.

Passate le alette nella seconda ciotola, con l’uovo. Ripassate, infine, nella terza ciotola con la farina o farina con paprica a vostro gusto. Scaldate un dito abbondante di olio di semi in una padella e iniziate a friggere.

Quando le alette di pollo saranno tutte fritte e ben dorate, salatele e servitele ben calde su un letto di insalata o in un cartoccio di carta alimentare con ketchup e maionese.

 

 

 

 

Condividi!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *