bg header
logo_print

Nuggets di pollo ai popcorn, un classico americano rivisitato

Tiziana Colombo: per voi, Nonnapaperina

Ricetta proposta da
Tiziana Colombo

Nuggets di pollo ai popcorn
Ricette per intolleranti, Cucina Italiana
Ricette senza glutine
Ricette senza lattosio
preparazione
Preparazione: 01 ore 00 min
cottura
Cottura: 01 ore 00 min
dosi
Ingredienti per: 4 persone
Stampa
5/5 (7 Recensioni)

Perché i nuggets di pollo ai popcorn sono così particolari?

I nuggets di pollo ai popcorn sono una variante molto originale dei classici nuggets, ovvero i bocconcini di pollo impanati e fritti, che abbiamo imparato ad amare nei fast food. Da alcuni considerati troppo pesanti, anche perché giocoforza fritti e spesso accompagnati dalle salse. E’ tutto vero, non stiamo parlando di stuzzichini leggeri, ma una volta ogni tanto uno strappo alla regola è consentito. Tanto vale, quindi, concedersi qualcosa di veramente speciale, come è appunto questa variante con i popcorn.

Nello specifico, i popcorn sostituiscono il pangrattato, dunque intervengono nella fase di doratura. Vengono semplicemente macinati, ridotti in polvere, e uniti alla farina. Potete scegliere di acquistarli già pronti o di farli in casa, io consiglio la seconda alternativa, anche perché i popcorn “home made” sono in genere più buoni rispetto a quelli industriali. Per quanto riguarda la ricetta in sé, non si segnalano difficoltà di sorta, anzi è davvero semplice da realizzare. Ovviamente state attenti alla qualità degli ingredienti e anche alle proporzioni tra le dosi. E’ facile, infatti, creare uno squilibrio tra i vari sapori, e mandare in fumo una ricetta che è in realtà alla portata di mano.

Ricetta nuggets di pollo

Preparazione nuggets di pollo

Per la preparazione dei nuggets di pollo fatti in casa iniziate realizzando i popcorn alla maniera classica, poi frullateli per ricavarne una polvere molto fine. Realizzate un macinato con il pollo, prima però eliminate le eventuali parti grasse. Versate due uova in una ciotola, sbattetele e poi inserite anche l’aglio già tritato, la carne, un po’ di sale e pepe. Mescolate con cura fino a quando l’impasto non sarà diventato morbido ed omogeneo. In un’altra ciotola sbattete le altre due uova e realizzate la panatura unendo un po’ di pepe. Poi prendete un piatto e mettete la farina, un po’ di paprika e i popcorn tritati.

Ora prendete il composto della prima ciotola e, con la mani bagnate, formate delle polpette leggermente schiacciate. Passate le polpette prima nella panatura e poi nel piatto con il mix di farina, paprika e popcorn. Ripetete il procedimento un’altra volta per realizzare una doppia panatura. Ora scaldate un po’ di olio di girasole e quando sarà caldo friggete i nugget fino a completa doratura, infine fateli riposare sulla carta assorbente per rimuovere l’olio in eccesso. Date un’ultima regolata di sale e servite le vostre pepite di pollo con delle salse di accompagnamento a piacere.

Ingredienti nuggets di pollo

  • 600 gr. di petti di pollo
  • 200 g di mais per popcorn
  • 1 spicchio d’aglio
  • 2 uova per l’impasto
  • 2 uova per impanare
  • 3 cucchiai di farina di riso
  • 1 cucchiaino di paprica affumicata
  • q. b. olio di girasole
  • un pizzico di sale e pepe.

A casa mia la carne di pollo non manca mai!

Il protagonista di questi nuggets ai popcorn è ovviamente la carne di pollo. Potete utilizzare indifferentemente sia il petto di pollo che i bocconcini, anche perché in ogni caso la carne dovrà essere macinata, in modo da rendere i nuggets più omogenei e amalgamati con il resto degli ingredienti. Il consiglio, comunque, è di rimuovere anzitempo le eventuali nervature e il grasso in eccesso. Questo procedimento è necessario in quanto il gusto del grasso interferisce parecchio, creando note fastidiose, secondariamente perché la carne potrebbe presentare una trama diversa e ciò potrebbe causare qualche problema in fase di frollatura.

Nuggets di pollo ai popcorn

Qualche parola va spesa per la carne di pollo. Si tratta probabilmente della carne più consumata in assoluto, amata dai bambini, dagli adulti e dagli anziani grazie alle sue qualità: gusto, leggerezza e digeribilità. E’ anche una carne molto nutriente. Rilevante, per esempio, è l’apporto di proteine, che non ha nulla da invidiare a quello delle carni rosse, giudicate a torto più sostanziose. L’apporto calorico è invece infimo, si parla, infatti, di 110 kcal per 100 grammi. Di conseguenza, è molto bassa la percentuale di lipidi. La carne di pollo spicca anche per la presenza di potassio e per le elevate concentrazioni di vitamine del gruppo B.

Le salse classiche per accompagnare i nuggets

I nuggets di pollo, benché “creativi” come questi, andrebbero accompagnati con una salsa. In merito potete avere un ampio margine di discrezione, ma ci tengo comunque a consigliarvi alcune soluzioni, a partire da quelle più classiche.

Ketchup. E’ la salsa classica per tutte le preparazioni da fast food e in particolare per i fritti. Non ha bisogno di grandi presentazioni, visto quanto è famosa. Ad ogni modo vale la pena evidenziare la capacità del ketchup di coniugare le note acidule del pomodoro con quelle dolci dello zucchero (che è abbondante).

Maionese. Nemmeno la maionese ha bisogno di presentazioni. Il consiglio è di farla in casa o di dare qualche chance alle varianti in circolazioni, che sono tante e interessanti. Sul sito ne ho presentate alcune, come la maionese all’aglio, che viene realizzata con il celebre bulbo senza limone.

Senape. E’ una salsa famosa almeno quanto il ketchup e la maionese, che viene associata a queste ultime per quantità di grassi e apporto calorico. In realtà non incide granché sulla linea. Inoltre i suoi grassi sono benefici e fanno bene al cuore. La senape, realizzata con qualsiasi metodo di preparazione, si fa apprezzare per i sentori pungenti e decisi.

Salsa barbecue. La salsa barbecue è ottima sulla carne alla griglia, ma è indicata anche per i fritti e per le carni con panatura (come in questo caso). La ricetta originaria parte dal ketchup e aggiunge altri ingredienti, come il succo di limone, l’aceto e la salsa Worcester. Tuttavia questo tipo di salsa si presta a numerose varianti, come la variante rivisitata di salsa barbecue, che ho pubblicato qui sul sito. In questo caso la ricetta si fa apprezzare per un sapore che ricorda soprattutto il pomodoro.

Le salse più creative per i vostri nuggets di pollo

Accanto alle salse classiche, con i nuggets di pollo è possibile esercitare anche un po’ di creatività. Ovvero è possibile chiamare in causa salse appartenenti a cucine estere e pensate per altre preparazioni. Ecco una mia personale selezione.

Salsa verde. Questa salsa nasce per il bollito ed è ottima anche per il fritto con panatura. Le varianti sono innumerevoli, ma non devono mancare mai il prezzemolo, le acciughe e il pane raffermo.

Salsa aioli. Si tratta di una famosa salsa di origine provenzale a base di aglio e tuorlo d’uovo. Anche in questo caso si apprezzano numerose varianti, come la ricetta della salsa aioli pubblicata su Nonnapaperina.it, che si fregia di abbondante succo di limone.

Salsa gribiche. L’abbinamento gribiche-nuggets potrebbe apparire audace, visto che la salsa è pensata soprattutto per i patè e per le carni morbide. Tuttavia, ritengo che possa impreziosire anche i fritti con panatura. Per inciso è una salsa francese realizzata con uova, cetrioli e salsa worcester.

Chutney. Con il termine chutney, in realtà, si indicano tantissime preparazioni. Di base si intendono tutte le salse più o meno dense a base di frutta e spezie (più raramente con ortaggi). E’ utilizzata per le carni e per il pesce, soprattutto quando si vuole conferire ai piatti un deciso e speziato tocco agrodolce.

Perché abbiamo usato la farina di riso?

Un’altra particolarità di questi nuggets di pollo ai popcorn risiede nella presenza della farina di riso, che sostituisce la normale farina di grano. Il motivo è duplice: da un lato la volontà di offrire un gusto diverso, più delicato ma comunque corposo, dall’altro la volontà di consentire il consumo ai celiaci e agli intolleranti al glutine. La farina di riso, come il riso in generale, non contiene glutine. Sbaglia però chi pensa a un semplice surrogato, la farina di riso ha una sua precisa identità, e può dare molto in cucina. Tra l’altro, si presta molto bene anche all’impanatura in quanto la presenza dell’amido consente una maggiore aderenza.

La presenza abbondantissima di amido è responsabile di una minore quota di grassi, rispetto alla normale farina di grano, e questo è senz’altro un punto a suo favore. Per quanto riguarda l’apporto di proteine, siamo su livelli discreti, anche se lontani da quelli dei cereali. La presenza di vitamine e sali minerali, invece, è abbastanza superiore alla media. Per il resto, i valori non si discostano molto da quelli delle normali farine (il riferimento è in particolare all’apporto di carboidrati e a quello calorico).

Ricette con pollo ne abbiamo? Certo che si!

5/5 (7 Recensioni)
Riproduzione riservata

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare HTML tags e attributi:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

TI POTREBBE INTERESSARE

Hamburger di quinoa e melanzane

Hamburger di quinoa e melanzane, una delizia 100%...

Uno sguardo alla quinoa La quinoa è la vera protagonista di questa sfiziosa ricetta. Occupa un posto d’onore negli hamburger di melanzane, adatti anche ai celiaci o a chi manifesta una marcata...

Hamburger di manzo con friggitelli

Hamburger di manzo con friggitelli, un secondo delizioso

Cosa sono i friggitelli? Gli hamburger di manzo e friggitelli sono di norma una ricetta semplice, in quanto a variare non è il procedimento bensì gli ingredienti. Per l’occasione ho deciso di...

Hamburger di patate con porri e zucchine

Hamburger di patate con porri e zucchine, un...

Il porro come ingrediente cardine per la rubrica Erbe e Fiori Preciso che questa deliziosa ricetta è frutto della collaborazione con le mie amiche Miria Onesta di Due Amiche in Cucina, Daniela...