bg header
logo_print

Fagottini di melanzane al forno, una ricetta facile e veloce

Tiziana Colombo: per voi, Nonnapaperina

Ricetta proposta da
Tiziana Colombo

Fagottini di melanzane al forno
Ricette per intolleranti, Cucina Italiana
Ricette a basso contenuto di nichel
Ricette senza glutine
Ricette senza lattosio
preparazione
Preparazione: 1 ore 15 min
cottura
Cottura: 20 min
dosi
Ingredienti per: 4 persone
Stampa
5/5 (13 Recensioni)

Fagottini di melanzane al forno, un delizioso antipasto

Vi presento i fagottini di melanzane al forno, degli antipasti facili da preparare che regalano molte soddisfazioni, sia alla vista che al palato. Sono dei fagottini belli da vedere e possono ben figurare nei buffet di aperitivi e apericena. Allo stesso tempo esprimono abbinamenti stuzzicanti, tendenti al sapido ma in grado di comunicare una certa delicatezza.

Il procedimento consiste nella preparazione di un ripieno che richiama alle classiche polpette di carne. In questo caso si tratta di un ripieno realizzato con la salsiccia di maiale sgranata e un trito di tacchino. A questi due ingredienti si aggiungono poi il Parmigiano Reggiano grattugiato, spezie, uovo e un po’ di aglio.

Questo composto viene modellato a forma di polpettine ed avvolto nelle fette di melanzane spurgate e precotte. L’ultimo passaggio consiste nella cottura al forno a 180° per una ventina di minuti.

Ricetta fagottini di melanzane

Preparazione fagottini di melanzane

  • Lavate le melanzane, asciugatele accuratamente e tagliatele per il senso della lunghezza, alte circa ½ centimetro, , e fate otto fette.
  • Cospargetele di sale e lasciatele spurgare, per circa un ora in un scolapasta così che perdano la loro acqua e siano meno amare
  • Trascorso questo tempo mettete le fette di melanzane tamponate con l’apposita carta da cucina sulla placca del forno, ricoperta con l’apposita carta e fatele cuocere in forno già caldo a 180° fino a che sono dorate, ma ancora morbide, da entrambi i lati.
  • In una ciotola mettete la salsiccia spellata e la carne di tacchino tritata, aggiungete il parmigiano, grattugiato e un trito di timo e aglio.
  • Formate delle polpettine, mettetene una su ogni fetta di melanzana avvolgetela con la melanzana e chiedete il fagottino ad involtino.
  • Ricoprite con la carta da forno una teglia, e disponetevi sopra gli involtini, irrorateli d’olio e cuoceteli in forno già caldo a 180° per circa 20 minuti.

Ingredienti fagottini di melanzane

  • 2 belle melanzane abbastanza grandi
  • 150 gr. di salsiccia di suino
  • 150 gr. di petto di tacchino tritato
  • 1 uovo
  • 60 gr. di Parmigiano Reggiano stagionato 48 mesi
  • 1 spicchio d’aglio
  • 1 ciuffo di timo
  • 3 cucchiai  di olio d’oliva extravergine
  • q.b. di sale.

Quali melanzane utilizzare?

Tra i protagonisti di questi fagottini al forno figurano proprio le melanzane. A tal proposito, quale varietà di melanzane utilizzare? Il consiglio è di andare sul classico scegliendo la classica melanzana ovale nera, che compare in molti piatti della cucina italiana. La melanzana ovale nera spicca per la sua versatilità, per la consistenza importante ma allo stesso tempo morbida e per un aroma spiccato.

Come tutte le altre melanzane, anche l’ovale nera si fregia di un ottimo profilo nutrizionale. È ricca di vitamine e di sali minerali come il potassio, che aiuta a regolare la pressione del sangue. Inoltre, abbonda di antocianine, sostanze responsabili del colore viola scuro e in grado di esercitare una funzione antiossidante. Le antocianine rendono meno probabile la comparsa del cancro e rallentano l’invecchiamento.

L’ovale nera è ricca di liquido di vegetazione, quindi va “spurgata” per bene. Per farlo è sufficiente tagliarla a fette, cospargerla di sale, compattarla con un peso e attendere una mezz’oretta. Ovviamente, prima di utilizzarla va sciacquata per bene in modo da eliminare il sale in eccesso.

Quali tipi di carne usare per i fagottini di melanzane al forno

I fagottini di melanzane al forno sono un antipasto (o un secondo piatto) molto saporito anche grazie all’abbondante presenza di carne. Per l’occasione, infatti, si utilizza sia la salsiccia di suino che il petto di tacchino. La salsiccia va sgranata, mentre il petto di tacchino va ben tritato. In questo modo il composto assume la consistenza e la texture più adeguata per comporre le polpette da avvolgere nelle fettine di melanzana, formando dei veri e propri involtini di melanzane.

La contemporanea presenza del suino e del tacchino garantisce una certa profondità organolettica, nonché un interessante mix tra sapori sapidi e leggermente dolci, tra corposità e delicatezza.

Inoltre, la carne aumenta la portata nutrizionale della ricetta, che spicca in particolare per l’abbondanza di proteine e di sali minerali.

Quale Parmigiano scegliere?

Il Parmigiano Reggiano gioca un ruolo fondamentale nei fagottini di melanzane al forno in quanto garantisce un gusto simile al latte, nonché una spiccata cremosità (a seguito del lungo passaggio al forno). Tuttavia, è opportuno scegliere un’adeguata stagionatura di Parmigiano. Io personalmente consiglio un buon 48 mesi, che fornisce una consistenza e una sapidità sufficienti a “resistere” all’intensità organolettica delle carni.

Il Parmigiano 48 mesi si differenzia dalle altre tipologie per un quantitativo di sodio leggermente superiore e per una durezza che favorisce il grattugiamento. Per il resto troviamo la proverbiale abbondanza di principi nutritivi. Il riferimento è soprattutto alla notevole quantità di proteine, all’apporto di calcio e a quello di vitamina D.

Il sapore del Parmigiano Reggiano emerge chiaramente nella ricetta dei fagottini di melanzane. Tuttavia, se desiderate un impatto meno accentuato, potete sostituire il Parmigiano con un prodotto più delicato ma allo stesso tempo capace di conferire alla preparazione un’adeguata cremosità. L’alternativa più adeguata è in questo caso la scamorza, meglio se è affumicata.

Come aromatizzare i fagottini?

Nonostante siano il frutto di un’idea creativa e a tratti suggestiva, i fagottini di melanzane al forno esprimono una certa semplicità. Questa semplicità si nota anche nel modo con cui vengono aromatizzati i fagottini, che prevede solo l’impiego del timo. Quest’ultimo viene tritato e aggiunto nel composto che dà vita alle polpettine.

Il timo è una spezia preziosa in quanto si caratterizza per un’elevata intensità, ma allo stesso tempo è capace di donare un gusto delicato che ricorda gli agrumi. È una spezia preziosa anche dal punto di vista nutrizionale, in quanto apporta numerosi antiossidanti ed un blando effetto calmante.

Tra le sostanze aromatiche potremmo inserire anche l’aglio, che viene integrato nell’impasto delle polpette. Molti potrebbero storcere il naso di fronte alla sua presenza, in quanto viene giudicato troppo pesante per l’alito. In realtà, almeno in questo caso, i timori sono infondati in quanto si utilizza un solo spicchio per tutti i fagottini, una quantità davvero minima e del tutto innocua.

Ricette melanzane ne abbiamo? Certo che si!

5/5 (13 Recensioni)
Riproduzione riservata

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare HTML tags e attributi:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

TI POTREBBE INTERESSARE

Brandade de Morue à la Nimoise

Brandade de Morue à la Nimoise: lo snack...

Tutto il sapore del baccalà Il protagonista di questa ricetta è il baccalà, che qui viene sottoposto a un trattamento particolare. Tanto per cominciare viene dissalato, ossia viene lasciato in...

Insalata con arrosto di alce

Insalata con arrosto di alce, un secondo intenso...

Cosa sapere sulla carne di alce La ricetta dell'insalata con arrosto di alce ci permette di spendere qualche parola sulla carne di alce, così poco diffusa dalle nostre parti eppure così buona. Il...

Hamburger di verdure grigliate

Hamburger di verdure grigliate, un’alternativa vegetariana

Quali verdure usare per questo tipo di hamburger? L’hamburger di verdure grigliate si basa proprio su questi ultimi ingredienti per dare vita ad un secondo piatto davvero gustoso. Quali verdure è...