bg header
logo_print

Tartare di salmone e avocado: un ottimo antipasto gourmet

Tiziana Colombo: per voi, Nonnapaperina

Ricetta proposta da
Tiziana Colombo

Tartare di salmone e avocado
Ricette per intolleranti, Cucina Italiana
Ricette senza glutine
Ricette senza lattosio
preparazione
Preparazione: 10 min
cottura
Cottura: 00 min
dosi
Ingredienti per: 4 persone
Stampa
Array
5/5 (1 Recensione)

Prepara la tartare di salmone e avocado e fai un figurone!

Oggi prepariamo un ottimo antipasto per iniziare bene una cena o un pranzo: la tartare di salmone e avocado. Si tratta di un piatto fresco e leggero, che vede insieme il salmone, con il suo carico di proteine e di omega 3, e l’avocado con il suo carico di grassi monoinsaturi. Scherzi a parte questo è un piatto che per il nostro organismo è una autentica miniera di benessere.

E adesso vi spiego il perché soffermandomi in particolare sull’avocado un frutto a noi abbastanza sconosciuto, ma che vedrete ci sorprenderà.

L’avocado è il frutto della Persea Americana, una pianta della famiglia delle Lauracee  che vive nei paesi tropicali conosciuta fin dai tempi antichi e utilizzata dagli antichi  Aztechi e Maya prima ancora dell’ arrivo degli Spagnoli.

Cominciamo considerando l’avocado come un alimento molto particolare,  dalla doppia classificazione: è da considerare un frutto, quindi è un vegetale, ma nel contempo è da considerare un grasso  per il suo contenuto nutrizionale. La principale caratteristica nutrizionale di questo frutto , infatti, è la sua ricchezza di acidi grassi monoinsaturi incredibilmente benefici. Nello specifico si tratta di acido linolenico e di Omega3, che sono in grado di stimolare la produzione di colesterolo buono (HDL) e frenare il deposito di quello cattivo (LDL).

Ricetta tartare di salmone e avocado

Preparazione tartare di salmone e avocado

  • Prendete il salmone e tagliatelo a dadini, mettetelo in una bastardella e conditelo con il pepe, il sale e spruzzatelo con il succo di lime.
  • Copritelo con della pellicola trasparente e mettete in frigorifero per un paio d’ore.
  • Nel frattempo sbucciate gli avocado, eliminate la parte centrale e tagliate la polpa a fettine. Poi irrorateli con il succo di lime e mescolateli al salmone aromatizzato.
  • Trasferite il composto in coppette monouso o piattini individuali e irrorate con un filo di olio extravergine di oliva e una spruzzata di succo di lime.

Ingredienti tartare di salmone e avocado

  • 400 gr. di salmone affumicato
  • 2 avocado maturi
  • un cucchiaino di pepe rosa in grani
  • succo di 4 lime
  • 3 cucchiai di olio extravergine di oliva
  • un pizzico di sale di maldon

L’avocado, una ricca fonte di vitamina A

La ricetta della tartare di salmone e avocado ci dà modo di conoscere altre interessanti proprietà di questo frutto. L’avocado ci aiuta a far diminuire il colesterolo nel sangue, a contrastare l’arteriosclerosi e a combattere alcune patologie del sistema circolatorio.

Ricco di vitamina A e vitamina E con il suo potere antiossidante  ci aiuta a rallentare il processo d’invecchiamento della pelle e a contrastare la sua perdita di elasticità, ci protegge dalle  malattie cardiache ed è un potente tampone contro gli acidi metabolici e digestivi. La vitamina D, che contiene favorisce l’assorbimento del calcio e del  fosforo, aiutandoci a contrastare l’artrosi. Ricco di fibre hanno la capacità di rallentare l’assorbimento del glucosio a livello intestinale, e quindi di regolazione dei livelli di glicemia, ed è ottimo per i diabetici.

Il lato negativo? L’ avocado non è un frutto “light“, considerando che in gran parte è composto da grassi, teniamo presente che 100 grammi forniscono 230 calorie, quindi utilizziamo senza eccessi

L’avocado è anche chiamato  “pera dell’alligatore” per la sua forma che ricorda quella di una pera, per la sua buccia rugosa  che ricorda le squame di un alligatore e per il nocciolo che quando lo apri, sembra guardarti ricordando  un po’ l’occhio di un alligatore.

Componiamo il nostro piatto, sediamoci a tavola e con calma gustiamoci questo antipasto salutare e davvero delizioso.

Tartare di salmone e avocado

L’aromatico tocco del pepe rosa nella tartare di salmone e avocado

La lista degli ingredienti della tartare di salmone e avocado include anche il pepe rosa, che viene utilizzato per aromatizzare il piatto. Nonostante il nome, il pepe rosa è un falso pepe. Assomiglia a quello propriamente detto, ma di base si tratta di una bacca originaria del sud America. Ad ogni modo si fa apprezzare per le note fruttate, quasi floreali, vagamente dolci e acidule. Insomma è l’ideale per esaltare il sapore grasso e delicato del salmone.

Il pepe rosa vanta anche un buon profilo nutrizionale. Il riferimento è all’abbondanza di vitamine, sali minerali e antiossidanti, a cui fa da contraltare una buona funzione antibatterica, antimicotica, stimolante e digestiva. Se viene consumato in quantità adeguate, il pepe rosa è anche un discreto stimolante e un buon tonico.

Succo di lime e avocado, una combinazione davvero azzeccata

La tartare di salmone e avocado è una ricetta semplice con un’ottima portata aromatica, che viene garantita anche dal succo di lime. Il lime è un agrume particolare, che spesso viene confuso con il limone, ossia per una sua versione più piccola e acerba. In realtà è un frutto a sé stante, che conferisce note organolettiche ben precise.

Il lime, infatti, è un po’ meno aspro del limone ma anche un po’ più amaro. Proprio per queste caratteristiche viene impiegato come guarnizione o come condimento, sotto forma di succo. Sul piano nutrizionale spicca per l’abbondanza di vitamina C, che fa bene al sistema immunitario e aiuta ad assorbire il ferro. Conta anche alcuni sali minerali, tra cui il potassio, infine è ricco di acido citrico, che spicca per le funzioni disinfettanti e per la capacità di agevolare la digestione.

Come preparare la tartare di salmone e avocado

La tartare di salmone e avocado è al cento per cento sicura, anche perché richiede il salmone affumicato, che per definizione si può consumare senza cottura. Tuttavia è lecito chiedersi: come muoversi nel caso in cui si volesse preparare una tartare di carne? Ovviamente è necessario prendere alcuni accorgimenti. Tanto per cominciare va utilizzata carne freschissima, acquistata dal proprio macellaio di fiducia.

In secondo luogo andrebbe preparata subito. Tuttavia, se passa poco tempo tra l’acquisto e la preparazione, è bene conservarla in frigorifero a una temperatura di 4 gradi coperta da una pellicola alimentare. Fondamentale è anche il taglio, che va eseguito a punta di coltello. Ovviamente, sia il coltello che il piano di lavori (basta un semplice batticarne) devono essere puliti e igienizzanti.

FAQ sulla tartare di salmone e avocado

Che tipo di salmone si può mangiare crudo?

Il salmone crudo si può mangiare quando è affumicato o quando è abbattuto, ovvero quando è stato seguito un congelamento a -20% prolungato per almeno un giorno, in questo modo viene privato di tutti i batteri e gli agenti patogeni. Fa eccezione il salmone norvegese, che può essere consumato crudo anche se non abbattuto.

A cosa fa bene il salmone crudo?

Il salmone crudo, come quello non troppo cotto, fa bene all’organismo a trecentosessanta gradi. Per esempio è un’ottima fonte di proteine, vitamina D, fosforo e acidi grassi che giovano al cuore e alla circolazione.

Come condire il salmone crudo?

Il salmone crudo andrebbe condito con ingredienti delicati e in modo non eccessivo. Lo scopo è quello di esaltare il suo sapore delicato. Spesso va bene un po’ di succo di limone o lime, piuttosto che olio extravergine di oliva.

Come si prepara la tartare?

Per preparare la tartare è necessario tagliare l’ingrediente principale (carne di manzo o pesce) a cubetti molto piccoli. Poi si aggiungono ingredienti vegetali e si modella a parallelepipedo con un apposito stampo.

Come si può mangiare il salmone affumicato?

Il salmone affumicato si può mangiare così com’è oppure con un po’ di prezzemolo, rucola e succo di pomodoro per formare dei deliziosi antipasti. In questo caso viene unito all’avocado per formare un’eccellente tartare gourmet.

Ricette tartare ne abbiamo? Certo che si!

5/5 (1 Recensione)
Riproduzione riservata

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare HTML tags e attributi:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

TI POTREBBE INTERESSARE

Cestini di patate fritte e uova

Cestini di patate fritte e uova per un...

Qualche consiglio per una frittura perfetta Friggere le patate è semplice, ma friggere le patate alla perfezione è molto più difficile. Nella ricetta dei cestini di patate fritte ho optato per...

Cornetti salati al prosciutto e formaggio

Cornetti salati al prosciutto e formaggio per un...

Le proprietà del prosciutto cotto I cornetti salati al prosciutto, o mini brioche salate se preferite, possono essere farciti con una vasta gamma di ingredienti. Tuttavia reputo che il prosciutto...

Muffin di patate con ripieno di pizza

Muffin di patate con ripieno di pizza: una...

Qualche consiglio sulla scelta e la cottura delle patate La gestione delle patate è fondamentale per preparare questi muffin. Tanto per cominciare optate per le patate a pasta gialla, che vanno...