Tartara di manzo ai frutti tropicali : tutto il gusto dell’esotico  

Tempo di preparazione:

Sorprendiamo tutti con la tartara di manzo ai frutti tropicali

La tartara di manzo ai frutti tropicali  è un secondo molto veloce da realizzare ma sicuramente di grande effetto: chi abbia la fortuna di trovarsi davanti a questo piatto così suggestivo a vedersi ed estremamente salutare dal punto di vista nutrizionale avrà davvero qualche difficoltà a ritornare a mangiare la solita fettina di carne girata su se stessa in padella.

La tartara è, per chi non lo sapesse, una preparazione in genere di carne o pesce crudo tritati finemente alla quale si possono aggiungere condimenti a piacere. In genere per la preparazione di questo secondo si impiegano salse varie ma anche cipolla, capperi, succo di limone, aceto balsamico e tuorlo d’uovo. Noi invece opteremo per qualcosa di più leggero e sano: olio evo, succo di limone, oltre a sale maldon e pepe di timut.

L’incontro tropicale tra mango e papaia ricco di gusto e colore

La nostra scelta di utilizzare la papaya non è legata solo al sapore: questo frutto contiene una tale quantità di vitamina C (addirittura superiore a quella presente nelle arance) e di betacarotene, da essere raccomandabile e perfetto per un stile di vita sano ed equilibrato. La nostra tartara di manzo ai frutti tropicali  si arricchisce così di importanti nutrienti, oltre a conquistare un sapore generosamente esotico che conferisce una nota agrodolce all’intero piatto.

Nella nostra tartara abbiamo pensato di utilizzare un altro frutto notoriamente leader in fatto di salute ed energia: il mango. Basta dire che i nutrizionisti affermano che mezzo mango è in grado di assicurare ben il 40% del fabbisogno giornaliero di vitamina A oltre ad abbondanti quantità di sali minerali essenziali come magnesio, potassio e calcio, ferro e beta carotene. Questo frutto, originario dei paesi dell’Asia sudorientale dove si coltiva da più di 4 mila anni, approda sulle nostre tavole per garantire un’originalità unica al nostro piatto.

Tartara di manzo ai frutti tropicali

L’accostamento che rende speciale la tartara di manzo ai frutti tropicali

Profumato, fragrante e rinfrescante: ecco come diventa il nostro secondo grazie all’uso della frutta esotica. Il gusto della tartara di manzo ai frutti tropicali  è dolce e gradevolmente acidulo allo stesso tempo. Un piatto succulento ed umido che, oltre ad essere particolarmente gustoso, non è mai asciutto, oltre a poter essere preparato anche prima di essere portato a tavola.

Questo secondo è perfetto per le serate con amici, che, specie nel periodo estivo, hanno piacere a trascorrere insieme liete serate senza però perdersi in preparazione complesse, che richiedono tanti ingredienti e tante procedure. Nessuno potrebbe mai immaginare che dietro un piatto così si cela una preparazione semplice e tutto sommato veloce.

Tartara di manzo, condita al tavolo o in cucina? Questo è il dilemma. La nostra cucina prevede la carne cruda in diversi piatti tipici, e sicuramente il carpaccio di manzo è forse la ricetta più rinomata ma anche la tartara è molto diffusa e spesso viene rivisitata con diverse spezie a secondo della tradizione regionale.

La tartara è un piatto di carne cruda di origine francese. Ci sono mille modi per prepararla condendola in mille modi diversi, quella che vi propongo è la variante classica, da accompagnare rigorosamente con patatine fritte, ma potete anche servirla con un insalatina freschissima.

Per una buona riuscita consiglio di scegliere come taglio di carne, la testa del filetto, che può essere tagliata a grosse fette per ricavarne saporite bistecche, si tratta di carne non solo molto tenera, ma anche magra. I pezzi laterali di questa parte possono essere tagliati in bocconcini, da saltare rapidamente in padella o per spiedini, tartare ed carpaccio.

Esistono due scuole di pensiero sulla preparazione della tartara di carne: condita al tavolo o condita in cucina, vediamo entrambi le varianti.

Tartara di manzo, condita al tavolo o in cucina?

Condita al tavolo

Usando un tagliapasta rotondo formate con la carne una polpetta piatta e circolare e deponetela al centro di un piatto, e ponete al centro di essa il rosso d’uovo. Circondatela con mucchietti di cipolla, di prezzemolo e di capperi tritati, oppure mettete questi ingredienti in piccole ciotoline. Servitela subito, e portate in tavola le salse, il sale, il pepe, il succo di limone, e l’olio. Il commensale, condirà la carne a piacere e poi mescolerà il tutto.

Condita in cucina

Mettete la carne cruda in una ciotola, conditela a piacere con i vari ingredienti elencati sopra. Mescolate il tutto con cura, e poi usando un tagliapasta rotondo formate una polpetta circolare, deponetela al centro di un piatto, e ponetevi sopra il rosso d’uovo. Potete anche versare il rosso d’uovo nella ciotola prima di mescolare il tutto.
In questo caso potete conservare la carne condita per un certo tempo, non più di un’oretta comunque, in frigorifero prima di formare la polpetta.

Ingredienti per 4 persone:

  • 480 gr. Filetto di manzo
  • 160 gr di papaia
  • 160 gr di mango
  • 3 cucchiai di olio extravergine d’oliva
  • 2 cucchiai di succo di limone
  • 2 gr di sale maldon
  • qualche grano di pepe di timut

Preparazione:

Battete il filetto di manzo su un tagliere aiutandovi con un coltello, quindi conditela con l’olio, il limone, il pepe e la metà del sale.

Pulite il mango e rimuovetene la buccia e successivamente tagliatelo a cubetti dello spessore di circa 3 mm; sottoponete allo stesso processo la papaia e infine unitela al mango.

Impiattate mettendo in un coppapasta 1/4  dell’impasto di carne come primo strato e 1/4 quarto del composto di frutta come secondo strato.

Cospargete le tartare con il sale rimanente, decorate a piacere e servite.

Un commento a “Tartara di manzo ai frutti tropicali : tutto il gusto dell’esotico  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *