Colazione estiva: tartare di tonno e uova strapazzate

colazione estiva
Stampa

Una colazione per la stagione calda

Ogni stagione ha la sua colazione, perché l’ideale sarebbe consumare i prodotti secondo le disponibilità del periodo. D’estate come nella stagione fredda, è indispensabile fare una colazione completa e soprattutto ricca di liquidi e minerali che vengono consumati con più rapidità in presenza di temperature elevate.

La colazione estiva, soprattutto in giornate particolarmente calde, dovrebbe includere preferibilmente piatti non eccessivamente pesanti e calorici, includendo ugualmente carboidrati, proteine e fibre. Per questo, vi propongo una soluzione salata e fresca a base di tartare di tonno con nigella, estratto di mango, lime e mela, uova strapazzate, pane a fette e caffè shakerato.

Il protagonista della colazione estiva : il tonno

In questa colazione estiva, uno degli ingredienti principali è la tartare di tonno. Nei supermercati e nei mercati è possibile trovare questa varietà di pesce sia in scatola che fresca. In questo caso, vi propongo di elaborare una tartare, ossia tonno crudo tagliato a pezzetti grandi. Attenzione alla qualità del pesce. Per evitare rischi, acquistate il tonno fresco e poi congelatelo.

Questa tartare verrà insaporita da una spezia chiamata nigella. Denominata anche “cumino nero”, anche se non ha un sapore simile, i semi di questa pianta vengono utilizzati soprattutto in India dove si usa per insaporire soprattutto il pane. In cucina, inoltre, è apprezzato il suo sapore che ricorda vagamente quello della cipolla e viene spesso aggiunta al pesce.

colazione estiva

Un estratto di vitamine e sali minerali

Un altro protagonista della nostra colazione estiva è l’estratto di mango, lime e mela. Al contrario dei frullati, gli estratti si elaborano attraverso i cosiddetti “estrattori” che spremono dagli ingredienti e dalla loro polpa tutta la parte liquida, mantenendo inalterati vitamine e sali minerali, visto che l’estrazione viene fatta lentamente e a freddo.

Il mango è un frutto esotico dolce che pare sia un ottimo alleato se si cerca di perdere peso. Sembra, inoltre, che, oltre all’apporto di vitamine e sali minerali, sia ricco di antiossidanti e considerato un alleato contro alcune tipologie di tumore. Aggiungendo al mango il lime e la mela, il vostro estratto avrà un sapore delizioso e fresco, perfetto per sopportare il caldo estivo!

Ingredienti per l’estratto di mango, lime e mela

  • 2 mango
  • 1 mela verde
  • 1/2 cucchiaino di curcuma
  • 2 cucchiai di miele
  • il succo di 1 lime
  • 1 pezzettino di zenzero fresco
  • 400 ml. di latte di riso

Preparazione

Lavate il mango e la mela. Sbucciate i frutti e tagliateli a pezzetti. Pelate lo lo zenzero e tagliatelo a tocchetti. Estraete il succo dal lime.

Mettete tutti gli ingredienti nel bicchiere del fruttato e aggiungete la curcuma, il succo di lime e il latte.

Frullate fin ad ottenere una consistenza liscia ed uniforme. Aggiungete il miele per dolcificare a piacere!

CONDIVIDI SU
Contenuto in collaborazione con Brandani Gift Group

Nota per l’intolleranza al nichel

Basso contenuto di nichel. Sia che sei intollerante al nichel alimentare, allergico al nichel da contatto (DAC) o che ti è stata diagnosticata La SNAS non esiste una cura definitiva e non esiste un modo per eliminare questo metallo dalla vita di una persona. Per alleviare i sintomi è necessario seguire una dieta a rotazione e a basso contenuto di Nichel.

Nota per celiaci o sensibili al glutine

Nota per celiaci o sensibili al glutine Controllate sempre che gli ingredienti che adoperate per la preparazione delle vostre ricette senza glutine. Devono essere adatti ai celiaci e alle persone sensibili al glutine, percui, verificatene la spiga sbarrata, la presenza sul Prontuario dell’AIC o le indicazioni sull’etichetta del produttore. Noi scriviamo "consentita o consentito" per lasciare libero ogni utente di utilizzare il prodotto della marca che preferisce. Mi raccomando di leggere sempre le etichette

Nota per gli intolleranti al lattosio

Nota per gli intolleranti al lattosio Dalla nota ministeriale: E' stata eliminata la dicitura “delattosato”, in quanto precedentemente associata alla dicitura “dietetico”. Si potrà usare al suo posto la dicitura senza lattosio per i prodotti lattiero caseari e per il latte con contenuto di lattosio inferiore a 0,1 g per 100 g o ml. Noi scriviamo "consentita o consentito" per lasciare libero ogni utente di utilizzare il prodotto della marca che preferisce. Mi raccomando di leggere sempre le etichette


14-08-2018
Scritto da: Tiziana Colombo
Nessun Commento. Che ne dici di lasciarci il tuo commento?
logo_print

TI POTREBBE INTERESSARE

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare HTML tags e attributi:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>


CON LA COLLABORAZIONE DI

Iscriviti alla newsletter

Iscriviti