bg header
logo_print

Tortini di agretti con hummus di ceci, un antipasto salutare

Tiziana Colombo: per voi, Nonnapaperina

Ricetta proposta da
Tiziana Colombo

Tortini di agretti con hummus di ceci
Ricette per intolleranti, Cucina Italiana
Ricette vegetariane
Ricette senza glutine
Ricette senza lattosio
preparazione
Preparazione: 00 ore 10 min
cottura
Cottura: 00 ore 08 min
dosi
Ingredienti per: 4 persone
Stampa
Array
5/5 (3 Recensioni)

Tortini di agretti con hummus di ceci e noci, un’idea semplice e geniale

I tortini di agretti con hummus di ceci e noci rappresentano un’idea culinaria che unisce con maestria eleganza e semplicità. Questo antipasto non convenzionale incanta sia per l’aspetto gourmet che per il sapore rustico, facendolo diventare un piacere per tutti i palati.

La ricetta, sebbene possa sembrare sofisticata, è alla portata di tutti, a patto di avere gli strumenti giusti. I protagonisti sono i tagliapasta cilindrici con bordi alti e un diametro di 8 centimetri. Questi utensili svolgono un ruolo fondamentale nel dare la forma perfetta a questi antipasti.

La preparazione inizia con la cottura degli agretti, che vengono cotti fino a ottenere una consistenza tenera e succosa. Poi, viene realizzato un hummus cremoso a base di ceci e noci, che aggiunge un elemento di profondità ai tortini.

Quando gli agretti sono pronti e l’hummus è perfettamente preparato, si dà vita ai tortini. Si utilizzano i tagliapasta per creare dischi spessi, che ospiteranno il delizioso ripieno di hummus e agretti. Il risultato finale è un’armonia di sapori e consistenze che soddisferanno i palati più esigenti.

Questi tortini rappresentano l’equilibrio perfetto tra l’aspetto estetico e il gusto genuino. Sono un’ottima scelta per un antipasto in una cena speciale o per stupire gli ospiti con un piatto che unisce sapori innovativi a un tocco di raffinatezza.

Quindi, se cercate un’idea culinaria semplice e geniale per sorprendere i vostri commensali, i tortini di agretti con hummus di ceci e noci potrebbero essere la risposta perfetta. Sono un esempio di come la cucina possa essere creativa e appagante, anche con ingredienti genuini e un po’ di inventiva.

Ricetta tortini di agretti con hummus di ceci e noci:

Preparazione tortini di agretti

Per preparare i tortini di agretti con hummus di ceci e noci partite proprio dagli agretti. Puliteli e rimuovete la parte scura delle radici, poi sciacquateli sotto l’acqua fredda. Tagliate una metà di agretti e lessateli in acqua bollente leggermente salata per circa 4 minuti, poi sgocciolateli per bene. Ora cuocete allo stesso modo l’altra metà degli agretti, che avete lasciato interi. Sgocciolate e fate raffreddare il tutto. Intanto ricavate un trito dai gherigli di noce. In una ciotola a parte trasferite gli agretti fatti a pezzi (strizzateli per bene), l’hummus e le noci. Mettete da parte un po’ di noci per la decorazione finale e mescolate il tutto con cura.

Ora ungete con olio i bordi di quattro cilindri tagliapasta con 8 cm di diametro e un bordo abbastanza alto. Ponete i tagliapasta nei piatti e posizionate gli agretti interi in modo che aderiscano alle pareti interne. Al centro posizionate il composto di agretti, noci e hummus, compattandolo quanto basta con il dorso di un cucchiaio. Rimuovete i tagliapasta e incorporata a mo’ di condimento le noci tritate rimaste e una emulsione a base di tre cucchiai di olio, succo di limone e un po’ di sale. Servite I tortini per antipasto e buon appetito.

Ingredienti tortini di agretti

  • 600 gr. di agretti
  • 1 confezione di hummus di ceci Noa di Exquisa
  • 50 gr. di gherigli di noci
  • 3 cucchiai di olio extravergine di oliva
  • 2 cucchiai di succo di limone
  • 1 pizzico di sale.

Agretti: Il ritorno di un tesoro gastronomico dimenticato

I tortini di agretti sono una prelibatezza culinaria che riscopre e celebra una pianta dimenticata: gli agretti. Questi deliziosi tortini si presentano come dischi spessi, con un ripieno cremoso e colorato al loro interno, ma è il sapore distintivo degli agretti che emerge in modo sorprendente.

Gli agretti sono piccole piante erbacee che, sebbene abbiano goduto di grande popolarità nella cucina popolare del passato, sono cadute nell’oblio negli ultimi decenni. Tuttavia, recentemente, sono stati rivalutati per il loro valore nutrizionale e il loro sapore unico.

La caratteristica principale degli agretti è il loro sapore leggermente acre, accompagnato da una consistenza tenera e succosa, dovuta alla loro alta concentrazione di acqua. Visivamente, ricordano l’erba cipollina per la loro forma lunga e filiforme, e il loro colore verde brillante e scuro li rende un piacere per gli occhi.

Gli agretti sono noti per la loro versatilità in cucina. Possono essere abbinati a una vasta gamma di ortaggi, mitigando sapori troppo intensi e valorizzando quelli più dolci. Inoltre, dal punto di vista nutrizionale, sono una vera miniera di benefici. Sono ricchi di vitamine, in particolare vitamina B9, che supporta l’assorbimento del ferro e può essere benefica durante la gravidanza. Inoltre, contengono significative quantità di sali minerali come ferro, potassio e magnesio, senza contribuire in modo significativo all’apporto calorico complessivo della dieta.

In un mondo sempre più attento alla salute e alla sostenibilità, gli agretti rappresentano un alimento genuino e salutare che merita di essere riscoperto. I tortini di agretti sono solo un esempio di come questa pianta possa essere utilizzata per creare piatti deliziosi che uniscono tradizione, gusto e benessere. Quindi, la prossima volta che vi imbatterete negli agretti in tavola, saprete che state gustando non solo un piatto delizioso ma anche un autentico superfood ricco di benefici per la salute.

Come preparare il ripieno di questi tortini?

Il pezzo forte dei tortini di agretti è il ripieno, che vede come protagonisti l’hummus, la frutta secca e gli agretti stessi. Prepararlo è comunque semplice, in quanto basta tritare gli agretti già lessati, ridurre a pezzettini le noci e mescolare il tutto con l’hummus. A questo proposito, consiglio di utilizzare l’Hummus di Ceci Noa di Exquisa. Si tratta in buona sostanza di uno spalmabile che punta alla massima genuinità, al gusto e alla versatilità. La texture è morbida e regolare, dunque capace di interagire bene con gli altri ingredienti. Il sapore richiama ovviamente ai ceci, che d’altronde rappresentano il 60% della sua struttura.

Tortini di agretti con hummus di ceci

I ceci, ci tengo a precisare, sono tra i legumi più nutrienti in assoluto, in quanto contengono quasi in egual misura proteine e carboidrati. Tuttavia non difettano assolutamente in vitamine e sali minerali. Il loro apporto calorico, infine, pur non essendo trascurabile è comunque equilibrato. L’hummus di ceci vanta la presenza di altri ingredienti a supporto, come l’olio di oliva e la crema di sesamo, che garantisce l’apporto di grassi benefici. Per il resto lo spalmabile è condito con sale, un po’ di zucchero e acido citrico.

Le proprietà benefiche delle noci

Il ripieno dei tortini di agretti con hummus di ceci è composto anche dalle noci. Le noci fanno parte della frutta secca, o per meglio dire a guscio, dunque spiccano per alcune qualità. In primo luogo sono ricche di grassi benefici, in grado di favorire le buone performance della circolazione del sangue e di contribuire alla prevenzione dalle patologie acute del cuore (infarti e ictus). L’altra faccia della medaglia è ovviamente un apporto calorico importante, che supera le 600 kcal per 100 grammi. Tuttavia, basta limitare il consumo per non avere alcun tipo di problema, trasformando le noci in un alleato per la salute e per la linea. Le noci sono anche ricche di sali minerali, come il magnesio e il fosforo.

Queste due sostanze donano energia e impattano positivamente sulle facoltà mentali (memoria in primis). Non mancano le vitamine, come la vitamina E, una sostanza antiossidante utile per prevenire il cancro. La presenza delle noci non è giustificata solo dalla loro consistenza e dalle proprietà nutrizionali, ma anche dal gusto. Infatti, in virtù della loro corposità, valorizzano tanto il sapore deciso dei ceci, quanto quello amarognolo e leggermente acre degli agretti. In occasione di questa ricetta le noci intervengono due volte: per la formazione del ripieno e durante la decorazione finale in cui vengono spolverate sulla superficie. A tal proposito risulta determinante anche l’emulsione, che va preparata con olio, sale e succo di limone.

Ricette con agretti ne abbiamo? Certo che si!

5/5 (3 Recensioni)
Riproduzione riservata
Contenuto in collaborazione con Exquisa

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare HTML tags e attributi:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

TI POTREBBE INTERESSARE

Involtini di zucchine gialle

Involtini di zucchine gialle, dei rotolini davvero deliziosi

Involtini di zucchine gialle: al forno o in padella? Gli involtini di zucchine gialle, come quelli di carne, si possono cuocere in padella. Questo metodo, sebbene tradizionale, tende ad essere più...

Casatiello napoletano

Casatiello napoletano, la tradizione pasquale che profuma di...

Origini e significato del casatiello napoletano Il casatiello napoletano è un tipico piatto pasquale della tradizione culinaria napoletana. Le sue origini risalgono al periodo dell'antica Roma,...

Uova in crosta di sfoglia

Uova in crosta di sfoglia, una ricetta facile...

Qualche consiglio sulla cottura delle uova sode La ricetta delle uova in crosta è davvero semplice, l’unica difficoltà risiede nella preparazione delle uova sode. Il rassodamento è considerato...