Minestra di castagne, ideale per chi è soggetto a stress!

Tempo di preparazione:

La speciale minestra di castagne…

Lo sapevate che la castagna è ricca di glucidi, ideali per chi pratica sport o è soggetto a stress? Grazie alla presenza di zuccheri, fondamentali per il buonumore, è un alimento alternativo per i bambini allergici al latte di mucca o al lattosio. Per questo, oggi portiamo in tavola la minestra di castagne.

Cosa c’è di meglio nel gustarsi a cena una buonissima minestra, approfittando dell’atmosfera autunnale? In questo caso, abbiamo a che fare con un primo piatto caldo e ricco di sapori: la cremosità della minestra insieme al retrogusto tipico della castagna, formano una vera e propria specialità culinaria! Come si deduce dal titolo, la ricetta è molto semplice, con una lista ingredienti molto povera e di facile reperibilità, e adatta per non trasformare anche la cucina in un ambiente stressante!

I sapori autunnali che vi porteranno tanto nutrimento

Questo piatto deve essere assolutamente gustato in questo periodo, fino a quando possiamo ancora trovare castagne fresche e con una giusta maturazione. Oltre al sapore fantastico, l’aggiunta della castagna ai nostri pasti, ci propone vitamine in quantità, in particolare A, B1, B3 e C; carboidrati, proteine, acqua, fosforo, ferro e molti altri minerali.

La minestra di castagne ci permette di portare in tavola un alimento proteico che non contiene glutine e che quindi si rivela molto nutriente, nonché idoneo anche per tutte le persone celiache. Non a caso, la farina realizzata con la castagna sopperisce, nella preparazione di dolci e minestre, anche al fabbisogno di carboidrati nei soggetti che presentano intolleranza ai cereali.

Infine, è utile considerare che la castagna è un frutto ricco di zuccheri e potassio e il loro infuso unito al miele aiuta a curare la tosse molesta. Essendo un alimento ricco e calorico, la castagna non è consigliata a chi deve seguire un regime alimentare povero di zuccheri e a chi soffre di diabete. Negli altri casi, non esagerate con le quantità, ma non dimenticatevi neanche di mangiare questo alimento in ogni sua forma!

Minestra di castagne, quando l’unione fa la forza

Per finire, possiamo dire, che questa ricetta, prevalentemente cucinata in Valle d’Aosta. È molto originale, benefica ed anche molto facile da portare in tavola. Se questa sera proverete a farla alla vostra famiglia, rimarranno tutti stupidi dal gusto. Pertanto, non vi resta che scrivere nel menù la minestra di castagne per gustarla al più presto!!

Questa minestra di castagne è molto gustosa. E ricordate che è il piatto ideale nei mesi autunnali… poiché proprio in questi periodi si trovano le castagne più fresche e saporite!

Ingredienti per 4 persone

  • 400 gr di castagne
  • 1 lt di brodo vegetale
  • 2 bicchieri di latte Accadi
  • 4 porri
  • 1 cucchiaio di prezzemolo tritato
  • 1 gambo di sedano
  • 1 spicchio d’aglio
  • 2 cucchiai di olio extravergine d’oliva
  • q.b. sale

Preparazione:

Sbucciate le castagne e fatele lessare per circa 10 minuti; scolatele e togliete con molta cura la pellicina interna dopodiché affettatele finemente.

In una padella fate sciogliere il burro, unite i porri e lasciateli appassire per qualche minuto, aggiungete il prezzemolo, il sedano e l’aglio tritati. Lasciate cuocere per 10 minuti.

Togliete l’aglio e aggiungete le castagne lasciandole insaporire nel condimento. Coprite con il brodo e lasciate cuocere per l ora.

Appena le castagne tenderanno a disfarsi, passate qualche cucchiaio di zuppa al setaccio e rimettete la purea nella pentola.Diluite con il latte e fate riprendere l’ebollizione lentamente senza mescolare.

Servite la la zuppa ben calda.

Condividi!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *