logo_print

Un goloso tortino al latte di avena senza glutine!

tortino al latte di avena
Stampa

Ecco un dessert da provare: il tortino al latte di avena

Siete alla ricerca di un dessert adatto a tutti, senza glutine e senza lattosio? Se avete risposto di sì, oggi vi accontento proponendovi una nuova e particolare ricetta: quella del tortino al latte di avena. Piccolo e fragrante, gustoso e nutriente, potrete assaporarlo così com’è oppure farcito con un po’ di marmellata o di cioccolata. Si tratta di un dolce apprezzabile che colpisce i bambini ma anche gli adulti, rivelandosi l’ideale per qualunque occasione.

Preparare il tortino al latte di avena non sarà difficile e useremo pochi ingredienti, semplici e genuini come la farina di riso, la farina di mais fioretto, la bevanda di avena senza glutine, lo zucchero di canna, l’olio di mais e le uova. Già dagli alimenti elencati, si capisce che si tratta di un dessert leggero e digeribile, ma anche pieno di proteine e di numerosi macro e micronutrienti importanti per il nostro organismo. Con questi presupposti, andiamo a scoprire le caratteristiche del latte di avena.

Una golosa alternativa al latte

Quello all’avena è un latte vegetale perfetto per gli intolleranti al lattosio. Inoltre, leggendo l’etichetta mi raccomando, è idoneo anche per i celiaci, che possono anch’essi inserirlo nella propria dieta senza effetti negativi per la salute. Tuttavia, è noto inoltre che esistono alcune specifiche varietà di avena che si rivelano maggiormente adatte a chi soffre di celiachia. Proprio per questo, per la preparazione del tortino al latte di avena sarà necessario procurarsi una bevanda la cui etichetta proponga l’apposita dicitura “gluten-free”.

tortino al latte d’avena

Dopodiché, potrete realizzare un dessert particolarmente ricco di vitamina E, fibre e potassio, proprio grazie a questo sano e nutriente sostituto del latte vaccino. Gli esperti affermano che l’alimento principe del nostro tortino al latte di avena può aiutare a ridurre i livelli di colesterolo e i trigliceridi nel sangue, a ottimizzare e regolarizzare le funzioni intestinali, e a fornire un buon senso di sazietà, donandoci nel contempo un valido carico di energia.

Tortino al latte d’avena: altre caratteristiche da considerare

Grazie a questa bevanda vegetale, il dessert fornirà al nostro organismo anche un notevole carico di ferro e proteine, favorendo così lo sviluppo dei muscoli e rivelandosi l’ideale per chi soffre di anemia. Insomma, con un buon ingrediente, possiamo portare in tavola un ottimo tortino al latte di avena e offrirlo ai nostri ospiti con tanto orgoglio e soddisfazione. Tuttavia, non dimenticate di scegliere con attenzione il prodotto protagonista di questa ricetta.

Oltre alla dicitura gluten-free, leggete attentamente nella parte posteriore della confezione: le migliori bevande, con le quali potrete preparare un delizioso e genuino tortino al latte di avena, sono quelle preparate con l’olio di girasole spremuto a freddo e senza l’aggiunta di altri oli vegetali non specificati. A questo punto, direi proprio che siamo pronti per passare alla realizzazione del nostro dessert!

Ed ecco la ricetta del tortino al latte di avena

Ingredienti per 6 persone

  • 80 gr di farina di riso
  • 100 gr di farina di mais fioretto
  • 60 gr di bevanda di avena senza glutine
  • 100 gr di zucchero di canna
  • 80 gr di olio di mais
  • 3 uova
  • 1 bustina di lievito
  • 4 gr di gomma di guar

Preparazione

In una pentola, portate il latte d’avena a ebollizione e intanto, con l’aiuto di una frusta, montante le uova insieme allo zucchero.

Aggiungete al composto così creato l’olio di mais, la farina, il lievito e il latte di avena ben caldo; quindi mescolate fino a ottenere un composto omogeneo.

Dividete il composto in sei stampini, precedentemente imburrati e infarinati, e infine cuocete in forno statico a 180° C per 20/25 minuti.

Una volta cotti, sfornateli e lasciateli raffreddare prima di sformarli e gustarli.


Nota per celiaci o sensibili al glutine

Nota per celiaci o sensibili al glutine Controllate sempre che gli ingredienti che adoperate per la preparazione delle vostre ricette senza glutine. Devono essere adatti ai celiaci e alle persone sensibili al glutine, percui, verificatene la spiga sbarrata, la presenza sul Prontuario dell’AIC o le indicazioni sull’etichetta del produttore. Noi scriviamo "consentita o consentito" per lasciare libero ogni utente di utilizzare il prodotto della marca che preferisce. Mi raccomando di leggere sempre le etichette

Nota per gli intolleranti al lattosio

Nota per gli intolleranti al lattosio Dalla nota ministeriale: E' stata eliminata la dicitura “delattosato”, in quanto precedentemente associata alla dicitura “dietetico”. Si potrà usare al suo posto la dicitura senza lattosio per i prodotti lattiero caseari e per il latte con contenuto di lattosio inferiore a 0,1 g per 100 g o ml. Noi scriviamo "consentita o consentito" per lasciare libero ogni utente di utilizzare il prodotto della marca che preferisce. Mi raccomando di leggere sempre le etichette


05-06-2018
Scritto da: Tiziana Colombo
Nessun Commento. Che ne dici di lasciarci il tuo commento?

TI POTREBBE INTERESSARE

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare HTML tags e attributi:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>


CON LA COLLABORAZIONE DI

Iscriviti alla newsletter

Iscriviti