bg header
logo_print

Carbonara vegana, un piatto audace ma squisito

Tiziana Colombo: per voi, Nonnapaperina

Ricetta proposta da
Tiziana Colombo

carbonara vegana
Ricette per intolleranti, Cucina Italiana
Ricette vegetariane
Ricette senza glutine
Ricette senza lattosio
preparazione
Preparazione: 01 ore 00 min
cottura
Cottura: 01 ore 00 min
dosi
Ingredienti per: 4 persone
Stampa
5/5 (1 Recensione)

Carbonara vegana, una soluzione per chi non può mangiare carne e uova

Oggi vi presento la carbonara vegana, o almeno una delle ricette vegan della carbonara che mi piacciono di più. La ricetta tende a fornire soluzioni per chi non può mangiare carne, uova, latte e derivati.

Questa carbonara vegana spicca su tutte le altre per la capacità di coniugare gusto e semplicità. Le sostituzioni che prevede non sono strane, come capita spesso, anzi si integrano naturalmente nell’impianto base della carbonara. In questo modo il piatto non sembra un surrogato, ma una ricetta a sé stante con una sua precisa identità.

Allo stesso tempo la ricetta non richiede chissà quale sforzo culinario, anche perché gli ingredienti sono facilmente reperibili e non c’è bisogno di mettersi alla ricerca di prodotti esotici. Anche alla luce di ciò questi spaghetti alla carbonara vegana hanno tutte le carte in regola per piacere anche agli “onnivori”. Anzi, rappresentano una gradevole variazione sul tema.

Ricetta carbonara vegana

Preparazione carbonara vegana

  • Per preparare la carbonara vegana seguite questi passaggi.
  • In una ciotola versate la farina di ceci, l’acqua (poco per volta), il formaggio Grattazero grattugiato e mescolate fino ad ottenere un composto liscio, uniforme e morbido, tipo pastella. Poi condite con un po’ di curcuma e con il sale Kala Namak.
  • Fate riposare questa soluzione per 30 minuti, poi riscaldatela in un padellino per pochi minuti, mescolando in continuazione in modo che si addensi. Spegnete il fuoco e condite con sale e pepe.
  • Intanto cuocete gli spaghetti in acqua bollente salata. Poi fate rosolare in padella il tofu fatto a cubetti, aggiungendo un filo di olio extravergine di oliva.
  • Ora ammorbidite la salsa ai ceci con qualche cucchiaio di acqua di cottura della pasta.
  • Infine condite la pasta con salsa e completate con il tofu e con una grattugiata di Grattazero.

Ingredienti carbonara vegana

  • 320 gr. di spaghetti consentiti
  • 150 gr. di tofu affumicato
  • 120 gr. di farina di ceci
  • 240 ml. di acqua
  • 40 gr. di formaggio Grattazero
  • mezzo cucchiaino di sale Kala Namak
  • 1 pizzico di curcuma
  • q. b. di olio extravergine d’oliva
  • q. b. di sale e di pepe.

Come sostituire la salsa di uova

Quando si prepara una carbonara vegana la prima sfida è la sostituzione delle uova, d’altronde sono proprio queste a rappresentare l’ingrediente principale della carbonara originale.

Le soluzioni sono numerose, ma quella che vi offro in questa ricetta suggerisce di unire acqua, farina di ceci, formaggio vegano grattugiato e sale. In questo modo, e con l’aiuto dell’acqua di cottura della pasta, si ottiene un composto morbido simile alla pastella, saporito ma equilibrato.

La presenza della farina di ceci nella carbonara vegana testimonia ancora una volta la sua versatilità. Questo ingrediente non è semplicemente un ingrediente da impasto, ma si rivela un elemento utile nella preparazione dei composti. Ovviamente la salsa ai ceci presenta un sapore radicalmente diverso rispetto alla salsa di uova. E’ più rustica, più leguminosa e più aromatica, insomma può piacere anche a chi vegano non è.

L’uso così massiccio dei ceci, inoltre, incide positivamente sull’apporto nutritivo della ricetta. Spiccano infatti per l’abbondanza di carboidrati e proteine, che li qualifica come super food. Sono anche ricchi di fibre, vitamine e sali minerali.

Tanto tofu per questa carbonara vegana

La lista degli ingredienti della carbonara vegana comprende il tofu, un alimento che ricorre spesso nelle preparazioni pensate a uso e consumo dei vegani e dei vegetariani. Il tofu è un alimento prezioso sia dal punto di vista culinario che dal punto di vista nutrizionale.

Dal punto di vista gastronomico sostituisce egregiamente il formaggio, benché vanti un’identità propria e un profilo organolettico che potenzialmente incontra il favore di tutti.

Dal punto di vista nutrizionale il tofu spicca per la presenza di grassi benefici per il cuore e per la circolazione, a cui però non corrisponde un apporto calorico di rilievo. Un etto di tofu, infatti, viaggia sulle 80 kcal. Un dettaglio non di poco conto se si considera che un etto di formaggio stagionato scende raramente sotto le 400 kcal.

Il tofu deriva dai semi della soia, che vengono trasformati in latte e solidificati – attraverso un processo completo – per riprodurre le sembianze di un formaggio. In occasione di questa ricetta il tofu va tagliato a cubetti e passato in padella. In tal modo diventa croccante e sostituisce egregiamente il guanciale.

carbonara vegana

Come sostituire il formaggio nella carbonara vegana

Non esiste carbonara senza formaggio grattugiato. Questa carbonara vegana non fa eccezione sebbene il formaggio è vegano. Sto parlando del formaggio Grattazero, che tra le tante alternative a disposizione appare come quella più versatile e idonea per questo genere di preparazione. Il Grattazero stupisce innanzitutto per la consistenza, che è del tutto simile a quella del Parmigiano o del Grana. Come suggerisce il nome, il Grattazero si presta al grattugiamento, e quindi al condimento della pasta, alle guarnizioni, alle mantecature e alla preparazione delle salse (come avviene in questo caso).

Il Grattazero, similmente al Grana, si presta anche ad abbinamenti particolari, come quelli che di tanto in tanto affollano i buffet gourmet. Mi riferisco all’abbinamento con la marmellata e con le salsine agrodolci.

Ma com’è fatto il Grattazero? Di base, l’ingrediente principale è dato dalle lenticchie rosse decorticate. Ad esse si aggiungono la fecola di patate (che funge da addensante), l’olio di cocco, sale e svariati aromi. Il Grattazero stupisce anche per le proprietà nutrizionali. Contiene proteine, proprio come i “normali” formaggi ma è poco calorico, infatti viaggia sulle 200 kcal per 100 grammi. I grassi sono presenti, ma in una quantità limitata.

Altre varianti della carbonara vegana

Quello delle carbonare vegane è un mondo da scoprire. Le alternative e le soluzioni sono numerose e in grado di fornire il giusto apporto di gusto, conservando lo spirito della ricetta originale nel pieno rispetto delle esigenze alimentari. Per esempio si potrebbe sostituire la salsa di uova con la panna di soia, e il guanciale con dei funghi finferli, che sono generalmente più croccanti.

Ma la salsa di uova può essere sostituita con una crema di ortaggi, magari dal sapore morbido, come le zucchine. A fare le veci del guanciale potrebbe essere ancora una volta il tofu, o magari degli edamame da cuocere in modo che assumano una consistenza croccante.

Si può indugiare nelle farine, in modo del tutto simile a quanto accade con la ricetta che vi presento qui. Le alternative alla farina di ceci sono molteplici, e potrebbero coinvolgere le lenticchie, le fave e i lupini.

FAQ sulla carbonara vegana

Come sostituire l’uovo nella carbonara vegana?

L’uovo nella carbonara vegana può essere sostituito con una vasta gamma di soluzioni. In questo caso si usa la farina di ceci, un po’ di acqua e del formaggio vegano grattugiato. La consistenza è simile a quella originale, mentre il gusto è più rustico.

Come si fa la carbonara senza pancetta?

La carbonara senza pancetta si prepara introducendo un elemento dalla consistenza simile, quindi leggermente croccante. Anche le dimensioni devono essere simili. In questo caso la ricetta prevede dei cubetti di tofu, che viene passato in padella per acquisire la giusta croccantezza.

Dove nasce la pasta alla carbonara?

La pasta alla carbonara nasce nel secondo dopoguerra a Roma, almeno secondo le ipotesi più accreditate. Il piatto sarebbe stato inventato per far piacere ai soldati americani di stanza nella capitale, che solevano consumare abbondanti colazioni a base di uova e bacon. Quasi subito il bacon venne sostituito dal guanciale.

Ricette di carbonara ne abbiamo? Certo che si!

5/5 (1 Recensione)
Riproduzione riservata

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare HTML tags e attributi:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

TI POTREBBE INTERESSARE

Curry di makhane

Curry di makhane, dall’India un piatto speziato e...

Cosa sono i makhane? Giunti a questo vale la pena svelare cosa siano i makhane, i protagonisti di questo suggestivo curry. I makhane non sono altro che le noci del loto, che si caratterizzano per il...

Cous cous con vongole e zucchine

Cous cous con vongole e zucchine, un piatto...

Uno sguardo alle vongole Tra i protagonisti di questo cous cous spiccano le vongole, tra i molluschi più apprezzati in quanto capaci di trasmettere delle note ittiche in un contesto di generale...

Gnocchi alla sorrentina

Gnocchi alla sorrentina: una ricetta a base di...

Gnocchi alla sorrentina, le differenze con la ricetta originale riguardano i formaggi Le differenze più importanti tra questi gnocchi e gli gnocchi alla sorrentina tradizionali consistono nei...