bg header
logo_print

Gelato al cioccolato bianco e nocciole, un dolce abbinamento

Tiziana Colombo: per voi, Nonnapaperina

Ricetta proposta da
Tiziana Colombo

Gelato al cioccolato bianco e nocciole
Ricette per intolleranti, Cucina Italiana
Ricette vegetariane
Ricette senza glutine
Ricette senza lattosio
preparazione
Preparazione: 01 ore 00 min
cottura
Cottura: 01 ore 00 min
dosi
Ingredienti per: 4 persone
Stampa
Array
5/5 (1 Recensione)

Gelato al cioccolato bianco e nocciole, una ricetta per rinfrescarsi con gusto

Oggi vi dico come preparare il gelato al cioccolato bianco e nocciole, un dessert che vi stupirà per la dolcezza, per la portata aromatica e per l’armonia tra i sapori. Non preoccupatevi la ricetta non è poi così difficile, anzi è abbastanza facile se viene realizzata con una buona macchina del gelato.

Questo dispositivo è molto diffuso all’estero ma poco conosciuta in Italia, dove vi è l’abitudine di consumare il gelato fuori casa in occasione di una passeggiata. Eppure vi consiglio di acquistarla per preparare dei gelati fatti in casa davvero squisiti, che hanno poco da invidiare a quelli delle gelaterie.

Ad ogni modo la ricetta consiste nella preparazione di una base realizzata a partire da un composto di latte e panna, che va prima riscaldato e poi valorizzato con la crema al cioccolato bianco.

Le fasi successive comprendono il raffreddamento in frigo e la trasformazione in gelato mediante il macchinario. Infine si congela il tutto per qualche ora, in modo da migliorare la consistenza del composto.

Ricetta gelato al cioccolato bianco

Preparazione gelato al cioccolato bianco

  • Per preparare il gelato al cioccolato bianco e nocciole seguite questi semplici passaggi.
  • Versate in una pentola il latte e la panna, poi accendete a fiamma media e riscaldate fino alla prima fase di ebollizione (non andate oltre).
  • Poi incorporate la crema spalmabile al cioccolato bianco e nocciole. Infine, mescolate fino ad ottenere un composto uniforme.
  • Ora aggiungete lo zucchero se desiderate un gelato un po’ più dolce del normale.
  • Lasciate raffreddare il composto a temperatura ambiente e poi in frigo, dove dovrà rimanere per almeno 2-3 ore.
  • Terminata questa fase aggiungete il cioccolato bianco a pezzi e le nocciole intere tostate.
  • Versate il composto ancora freddo nella gelatiera e azionatela.
  • Una volta che il gelato si è formato trasferitelo in un contenitore a chiusura ermetica e riponete quest’ultimo in freezer per almeno 4 ore. Ora non vi rimane che gustare il vostro gelato fatto in casa.

Ingredienti gelato al cioccolato bianco

  • 400 ml. di latte intero consentito
  • 200 ml. di panna da montare consentita
  • 300 gr. di crema spalmabile al cioccolato bianco e nocciole
  • 50 gr. di zucchero
  • 50 gr. di cioccolato bianco a pezzetti

Un focus sul cioccolato bianco

Vale la pena parlare del cioccolato bianco, che è il vero protagonista di questo gelato. Il suo sapore emerge in maniera candida, unendosi a quello delle nocciole in un abbraccio aromatico ma allo stesso tempo delicato.

Secondo alcuni il cioccolato bianco non è vero cioccolato. Il motivo di ciò risiede nella totale assenza del cacao, o meglio della pasta di cacao, che per l’occasione viene sostituito dal burro di cacao. A questo si aggiungono il latte, lo zucchero ed aromi vari. Non è difficile intuire che il cioccolato bianco è più dolce del cioccolato propriamente detto, e in particolar modo del cioccolato fondente.

Tuttavia, il cioccolato bianco non è più calorico rispetto alle altre tipologie di cioccolato, anzi in certi casi è addirittura meno calorico. D’altronde latte, aromi e zucchero apportano un numero di calorie inferiore rispetto al cacao vero e proprio.

Come preparare la crema al cioccolato bianco e nocciole?

Tra gli ingredienti di questo gelato spicca la crema di cioccolato bianco e nocciole. Potete acquistare questo tipo di crema al supermercato, sebbene sia piuttosto rara. Tuttavia, vi consiglio di prepararla in casa sebbene il procedimento è un po’ complesso, ne trarrete di sicuro maggiore soddisfazione e otterrete un prodotto artigianale di assoluta qualità.

Come preparare la crema al cioccolato bianco? Trovate la ricetta qui sul sito, comunque vi anticipo che sarà necessario preparare un fondo di latte e burro, a cui va aggiunto un trito di nocciole e il cioccolato bianco sciolto. Per sciogliere il cioccolato bianco lo si può fare a bagnomaria oppure al microonde, quest’ultimo è un metodo più rapido ma approssimativo.

Dopo aver mescolato con cura tutti gli ingredienti si procede con il trasferimento nei barattoli. Una volta che il composto si è intiepidito va conservato in frigorifero. Questo tipo di crema è naturale al 100% e non presenta conservanti, dunque rischia di andare a male molto presto se viene lasciata a temperatura ambiente.

Gelato al cioccolato bianco e nocciole (

Alcuni consigli per valorizzare il gelato al cioccolato bianco

Il gelato al cioccolato bianco e nocciole può essere valorizzato aggiungendo un po’ di zucchero al composto. Sia chiaro la crema di cioccolato bianco è già dolce, ma potreste preferire un surplus di dolcezza. Ovviamente non esagerate, in quanto è molto facile rendere il gelato troppo zuccherino. Ad ogni modo dovrebbe bastare una parte di zucchero ogni sei parti di crema.

Infine, potete guarnire questo gelato con il cioccolato bianco a pezzetti e con le nocciole tostate intere. In questo modo si crea un bel contrasto sia a livello cromatico che gustativo: bianco contro beige e dolcezza di latte contro aroma morbido.

Un dessert a prova di intolleranza al lattosio

Di base il gelato al cioccolato bianco non può essere consumato da chi soffre di intolleranza al lattosio. La soluzione però è a portata di mano, basta sostituire gli ingredienti ricchi di lattosio con versioni delattosate. Il riferimento è chiaramente alla panna, al latte e agli ingredienti della crema al cioccolato bianco.

Non preoccupatevi il processo di delattosamento è del tutto naturale e consiste nella semplice integrazione dell’enzima lattasi (che manca agli intolleranti). Questa sostanza scinde il lattosio in due zuccheri semplici e facili da digerire. In ragione di ciò i prodotti delattosati potrebbero risultare un po’ più dolci dei prodotti originali.

FAQ sul gelato al cioccolato bianco

A cosa fa bene il cioccolato bianco?

Il cioccolato bianco fa bene soprattutto all’umore, infatti è buono, dolce, aromatico e integra le note del burro cacao con quelle del latte e dei suoi derivati. Dal punto di vista nutrizionale non eccelle, ma non si pone troppo al di sotto rispetto al più apprezzato cioccolato fondente.

Che differenza c’è tra cioccolato e cioccolato bianco?

La differenza principale risiede nella quantità di cacao, che abbonda nel cioccolato propriamente detto (fondente, al latte etc.) e invece è pari a zero nel cioccolato bianco. In questo caso il cacao viene sostituito dal burro di cacao, latte, zucchero e aromi.

Quante calorie ha il gelato al cioccolato?

Il gelato al cioccolato bianco e nocciole dovrebbe apportare tra le 220 e le 250 kcal. L’apporto calorico risente non tanto degli ingredienti e delle dosi del gelato, quanto dell’abbondanza della guarnizione, che è composta da altro cioccolato bianco e da nocciole intere tostate.

Cosa ci sta bene con il cioccolato bianco?

Con il cioccolato bianco stanno bene tutti gli ingredienti a base di latte, tuttavia può essere abbinato facilmente anche con la frutta secca e con la frutta a guscio. In questo caso forma una bella combinazione con le nocciole, che sono presenti nella crema e in fase di guarnizione.

Ricette di gelati ne abbiamo? Certo che si!

5/5 (1 Recensione)
Riproduzione riservata

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare HTML tags e attributi:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

TI POTREBBE INTERESSARE

Rotolini di piadina con nutella e banana

Rotolini di piadina con nutella e banana, ottimi...

Le numerose varianti dei rotolini di piadina ripieni La nutella è tra gli ingredienti protagonisti di questi rotolini di piadina. E’ una soluzione facile per ottenere un ripieno gustoso e...

Barfi di anacardi

Barfi di anacardi, una variante del celebre dolce...

Barfi di anacardi, una delizia da gustare I barfi di anacardi sono più buoni dei barfi classici, in quanto sono più ricchi di sapore. Gli anacardi sono infatti tra la frutta a guscio più...

Rose Soan Papdi

Ricetta Rose Soan Papdi: un dolce indiano colorato...

Rose Soan Papdi: una ricetta per chi soffre di intolleranze alimentari Tra i tanti pregi della ricetta del Rose Soan Papdi spicca la piena compatibilità con chi soffre di celiachia e con gli...