Biscotto gelato senza glutine , un fresco piacere anche in autunno!

Tempo di preparazione:

Negli ultimi anni, il consumo di gelato sembrerebbe non aver riscontrato particolari battute di arresto, neanche nei mesi più freddi. Segno che qualcosa sta cambiando in Italia, ma anche all’estero. Chi ha detto, infatti, che il gelato si possa gustare solo, ed esclusivamente, nella stagione estiva?

Perché non concedersi un piacere unico anche in autunno? Inoltre, e se decidessimo di accompagnare del croccante biscotto al nostro gelato? Quasi certamente aumenteremmo il godimento generale. Se poi oltre al gusto tenessimo anche alla linea, e ricercassimo un dolce ad alto valore di digeribilità, non dovremmo preoccuparci. La soluzione è sempre a portata di … mouse. Oggi, infatti, vi propongo una ricetta che saprà mettere d’accordo proprio tutti: il biscotto gelato senza glutine , un dolce piacere da gustare tutto l’anno.

Gustoso ma leggero, goloso ma digeribile: il biscotto gelato è l’ideale dopo cena o come sostituto di un pasto.

Che siate intolleranti al glutine questa ricetta è pensata per voi. Il In modo che possiate assicurarvi un dessert da acquolina in bocca, senza dover far rinunce o scendere a compromessi. Gli ingredienti del frollino con cacao e nocciola – io ho scelto quelli del marchio Lazzaroni – si sposeranno perfettamente con il gelato di panna e cacao. Un’unione azzeccata tra la morbidezza cremosa del gelato e la croccantezza del biscotto.

Potrete consumare il biscotto gelato senza glutine in qualunque momento della giornata: a merenda, in alternativa al pranzo o come deliziosa conclusione di una lunga giornata.

Biscotto gelato

Perché il biscotto gelato è nutriente, oltre che buono.

È indubbio: il gelato sostiene il morale e rinfranca lo spirito. Capace di regalare un piacere psicofisico, si lascia facilmente apprezzare per la sua dolcezza e cremosità, per la freschezza e la consistenza sofficemente vellutata ma, anche, talvolta per contrasto, croccante e dura, soprattutto nel gelato che è fatto di tanti elementi diversi, come ad esempio il biscotto. Ora, però, soffermiamoci sugli aspetti nutrizionali del biscotto gelato.

Il biscotto gelato è un alimento equilibrato dal punto di vista nutrizionale ed energetico. È altamente digeribile. Infatti, le proteine del gelato sono omogeneizzate, quindi risparmiano lavoro ai succhi gastrici e lasciano lo stomaco in fretta. Può essere consumato anche dalle persone diabetiche, perché contiene soprattutto saccarosio, che alza la glicemia meno di un piatto di patate.

Gli zuccheri, i grassi, le proteine e i sali minerali presenti nel gelato stimolano l’attività muscolare senza appesantire. I grassi del gelato sono “a catena corta”. L’organismo li assume rapidamente e li può utilizzare subito come fonte di energia, proprio come fa con gli zuccheri. Inoltre, aggiungendo il biscotto, che è a base di cereali, la composizione nutrizionale del gelato si arricchisce di amido, diventando così più completa. Anche l’acqua è un elemento importante. La quantità di acqua presente in un gelato varia naturalmente a seconda che il gelato sia alla crema, alla frutta o sia un sorbetto, ghiacciolo o granita.

Ed ecco la ricetta del biscotto gelato senza glutine

Ingredienti:

Preparazione

Versate la panna in una terrina.

Aggiungetevi lo zucchero e un pizzico di sale quindi con l’aiuto di una frusta elettrica sbattete a massima velocità fino a che la panna non sarà ben montata.

Dividetela quindi in due parti uguali e in una aggiungetevi il cacao e mescolate da sotto a sopra evitando di smontarla fino a che non sarà completamente amalgamato.

Farcite quindi i biscotti con la panna montata: sia con quella normale che con quella al cacao.

Disponete i biscotti su una teglia foderata di carta da forno e metteteli in freezer per una notte.

Il giorno dopo, i vostri biscotti gelato, nelle due versioni, saranno ora pronti per essere gustati.

Buon dessert a tutti!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *