bg header
logo_print

Dolcetti con cocco e latte condensato, una ricetta unica

Tiziana Colombo: per voi, Nonnapaperina

Ricetta proposta da
Tiziana Colombo

Dolcetti con cocco e latte condensato
Ricette per intolleranti, Cucina Italiana
Ricette vegetariane
Ricette senza glutine
Ricette senza lattosio
preparazione
Preparazione: 01 ore 00 min
cottura
Cottura: 01 ore 00 min
dosi
Ingredienti per: 4 persone
Stampa
Array
5/5 (1 Recensione)

Dolcetti con cocco e latte condensato, dei dolci delicati e dal gusto intenso

I dolcetti con cocco e latte condensato sono un’alternativa ai classici dolci di farina. Sono dei dolcetti che colpiscono per il sapore delicato e allo stesso tempo complesso. Nonostante le loro peculiarità, e una lista di ingredienti diversa dal solito, sono molto facili da preparare. Si mescolano tra di loro tutti gli ingredienti, poi si crea un impasto morbido e liscio, infine si creano da quest’ultimo delle palline e si procede con la cottura in forno.

I dolcetti con latte condensato possono essere sostituiti ai classici biscotti, quindi sono perfetti a colazione, o quando vi è la necessità di fare il carico di energia e dolcezza. Sono perfetti anche a merenda, o come dolcetti deliziosi da offrire durante le visite di amici e parenti. Possono essere abbinati a una vasta gamma di bevande al latte e al caffè, passando per i succhi di frutta, i frullati e i centrifugati. Inoltre, possono essere abbinati anche ad un buon vino bianco fresco o ad un alcolico liquoroso, magari nel contesto di un aperitivo dolce.

Ricetta dolcetti con cocco e latte condensato

Preparazione dolcetti con cocco e latte condensato

  • Per preparare i dolcetti con cocco e latte condensato seguite questi passaggi.
  • In una ciotola versate il cocco grattugiato, il latte condensato, le uova e l’estratto di vaniglia. Ora mescolare con cura il tutto fino ad ottenere un impasto omogeneo.
  • Da questo impasto staccate dei pezzetti e modellateli a forma di pallina.
  • Disponete le palline su una teglia coperta con carta da forno, distanziandole per bene le une dalle altre.
  • Cuocete al forno per 15-20 minuti a 180 gradi, fino a quando i dolcetti non appariranno dorati.
  • Infine, lasciate raffreddare e servite.

Ingredienti dolcetti con cocco e latte condensato

  • 200 gr. di cocco grattugiato
  • 2 uova
  • 5 gr. di estratto di vaniglia
  • 1 lattina di latte condensato dolce da 400 gr.

Cosa sapere sul latte condensato

Il vero protagonista di questi dolcetti al cocco è il latte condensato. Si tratta di un alimento non molto consumato dalle nostre parti, ma che in America viene considerato come un insostituibile ingrediente di pasticceria. Dal punto di vista meramente tecnico si tratta di latte concentrato e in parte disidratato. Si presenta dunque con una consistenza cremosa e a tratti viscosa, che torna molto utile in cucina. Il sapore ovviamente richiama il latte, ma è molto più intenso.

Sul piano nutrizionale il latte condensato non riserva grandi sorprese. Apporta tutti i macronutrienti del latte, ma in una quantità più elevata. In virtù di ciò, e dell’aggiunta di zucchero che caratterizza molti prodotti, l’apporto calorico è importante: 320 kcal per 100 grammi.

In cucina il latte condensato trova applicazione soprattutto come ingrediente per le creme, magari in collaborazione con ingredienti che possano contrastare la sua dolcezza. Funge anche da ingrediente per impasti, come avviene in questo caso. La sua naturale viscosità contribuisce alla stabilità dei composti, al di là dell’impatto rilevante sul piano organolettico.

Un impasto senza glutine per i dolcetti con cocco e latte condensato

Tra i punti di forza di questi dolcetti con cocco e latte condensato spicca la totale assenza di glutine, d’altronde le farine sono del tutto assenti. Queste ultime sono sostituite in parte dal latte condensato, che si rivela un ottimo ingrediente da impasto, ma soprattutto dal cocco grattugiato, che si comporta quasi come una farina. Ovviamente la presenza del cocco impatta radicalmente sul sapore finale, conferendo ai biscotti un tocco gradevolmente esotico.

Il cocco incide anche sull’apporto calorico di questi biscotti, che è infatti superiore alla media. Tuttavia, reputo che il gioco valga la candela, anche perché il cocco non apporta solo calorie ma anche tanti nutrienti benefici. Il riferimento è ai grassi insaturi (che giovano al cuore e alla circolazione), al potassio, al magnesio e alla vitamina C.

Il cocco grattugiato si acquista al supermercato già pronto per l’utilizzo. Al limite potreste provare a farlo in casa, basta essiccare dei pezzi di polpa di cocco e procedere con il grattugiamento.

Dolcetti con cocco e latte condensato

Il contributo della vaniglia

La lista degli ingredienti dei dolcetti con cocco e latte condensato comprende anche la vaniglia, o per meglio dire il suo estratto, che si integra abbastanza facilmente nei composti. La presenza della vaniglia potrebbe far storcere il naso ad alcuni, in quanto viene considerata troppo calorica. In realtà l’apporto calorico risulta elevato solo se si prende in considerazione l’unità di misura standard, ovvero i 100 grammi. Nella pratica, invece, è estremamente raro utilizzare quantità così rilevanti di vaniglia.

La vaniglia risulta davvero utile in pasticceria, in quanto dolcifica e aromatizza allo stesso tempo, senza per questo coprire gli altri ingredienti. Fa persino bene alla salute, infatti contiene la vanillina, una sostanza che determina l’aroma e funge da antiossidante. In virtù di ciò aiuta a prevenire il cancro, rallenta l’invecchiamento cellulare e riduce l’impatto dei radicali liberi.

Potete aggiungere anche altri elementi aromatizzanti nell’impasto, come la cannella. Questa spezia viene tradizionalmente utilizzata in pasticceria per biscotti, torte, creme e dolci in generale. Infine potete pensare a una guarnizione. La soluzione migliore a tal proposito rimane lo zucchero a velo, che dolcifica i biscotti con delicatezza, valorizzandoli con uno suggestivo strato candido.

FAQ sui dolcetti con cocco e latte condensato

Cosa si può fare con il latte condensato?

Il latte condensato può essere utilizzato per arricchire una vasta gamma di dolci, come torte, gelati e biscotti. È perfetto per conferire cremosità alla texture cremosa e una spiccata dolcezza al gusto. Può essere anche utilizzato come dolcificante per il caffè, il tè e altre bevande.

Come si conserva il latte condensato una volta aperto?

Una volta aperto il latte condensato, deve essere trasferito in un contenitore ermetico e conservato in frigorifero. In queste condizioni può durare fino a una settimana. La chiusura ermetica consente di evitare contaminazione e preservare il sapore del latte.

Cosa c’è nel latte condensato?

Il latte condensato è composto principalmente da latte e zucchero. Durante il processo di produzione l’acqua viene rimossa dal latte, donando una consistenza alquanto densa. Questa densità è ideale per aggiungere corposità e dolcezza ai biscotti e ad altri dolci.

Come si conservano i dolcetti con cocco e latte condensato?

I dolcetti con cocco e latte condensato si conservano in un contenitore ermetico a temperatura ambiente. Ciò aiuta a mantenere la loro freschezza e la loro texture fino a una settimana circa.

A cosa fa bene il latte condensato?

Il latte condensato propone gli stessi macronutrienti del latte, infatti si tratta di latte concentrato e parzialmente disidratato. A tal proposito apporta proteine, calcio e vitamina D, favorendo la tenuta muscolare, la salute delle ossa e del sistema immunitario.

Ricette di dolci con il cocco ne abbiamo? Certo che si!

5/5 (1 Recensione)
Riproduzione riservata

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare HTML tags e attributi:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

TI POTREBBE INTERESSARE

Rotolini di piadina con nutella e banana

Rotolini di piadina con nutella e banana, ottimi...

Le numerose varianti dei rotolini di piadina ripieni La nutella è tra gli ingredienti protagonisti di questi rotolini di piadina. E’ una soluzione facile per ottenere un ripieno gustoso e...

Barfi di anacardi

Barfi di anacardi, una variante del celebre dolce...

Barfi di anacardi, una delizia da gustare I barfi di anacardi sono più buoni dei barfi classici, in quanto sono più ricchi di sapore. Gli anacardi sono infatti tra la frutta a guscio più...

Rose Soan Papdi

Ricetta Rose Soan Papdi: un dolce indiano colorato...

Rose Soan Papdi: una ricetta per chi soffre di intolleranze alimentari Tra i tanti pregi della ricetta del Rose Soan Papdi spicca la piena compatibilità con chi soffre di celiachia e con gli...