bg header
logo_print

Tisana con miele e zenzero, una bevanda per il relax serale

Tiziana Colombo: per voi, Nonnapaperina

Ricetta proposta da
Tiziana Colombo

Tisana con miele e zenzero
Ricette per intolleranti, Cucina Italiana
Ricette vegetariane
Ricette senza glutine
Ricette senza lattosio
preparazione
Preparazione: 01 ore 00 min
cottura
Cottura: 01 ore 00 min
dosi
Ingredienti per: 4 persone
Stampa
5/5 (1 Recensione)

Tisana con miele e zenzero, un’idea aromatica

Oggi vi parlo della tisana con miele, zenzero e limone, una bevanda semplice ma che regala molte soddisfazioni. E’ una bevanda salutare, leggera, gustosa e molto versatile. E’ perfetta per il relax serale, come tutte le tisane del resto. Tuttavia, può essere bevuta anche a merenda, magari accompagnata con qualche dolcetto. Si differenzia dalle altre tisane per l’uso “disinvolto” dello zenzero, che viene chiamato in causa non tanto come aroma di supporto, quanto come ingrediente vero e proprio.

Proprio l’esigenza di integrare a fondo lo zenzero richiede un procedimento un po’ più preciso del solito. L’acqua va bollita e arricchita con tutti gli ingredienti, poi viene sottoposta a una seconda fase di “cottura” in modo da assorbire al meglio i sapori, un po’ come accade con i decotti. Dopo qualche minuto si spegne il fuoco e si rifinisce con la fase di infusione vera e propria, che dura una decina di minuti.

Ricetta tisana con miele

Preparazione tisana con miele

Per preparare la tisana con miele e zenzero seguite questi semplici passaggi.

  • Lavatele con cura la mela, sbucciatela e conservate la buccia.
  • Poi pelate lo zenzero e riducetelo a fettine sottili.
  • Intanto fate bollire l’acqua, poi unite la buccia della mela, lo zenzero e il succo di limone.
  • Coprite con il coperchio e proseguite la bollitura per 5 minuti.
  • Poi spegnete il fuoco e lasciate a riposo per 10 minuti con il coperchio applicato.
  • Infine, filtrate con un colino a maglie strette e dolcificate con miele (basta un cucchiaino).

Ingredienti tisana con miele

  • 300 ml. di acqua naturale
  • buccia di una mela
  • succo di un limone
  • 1 pezzettino di zenzero (in radice)
  • q. b. di miele per dolcificare.

Quale miele utilizzare?

Il miele gioca un ruolo fondamentale per la preparazione di questa tisana in quanto funge da agente dolcificante. Questo importante ingrediente rende la bevanda genuina e più leggera, benché molto carica di sapore. Detto ciò vale la pena chiedersi quale tipo di miele è opportuno utilizzare. Il classico millefiori rimane una scelta valida, anche perché vanta uno straordinario potere dolcificante, leggermente compromesso da un sapore un po’ troppo coprente.

Se invece desiderate un miele leggero, il cui sapore si avverta appena, potete puntare sul miele di acacia che viene utilizzato in pasticceria proprio come sostituto dello zucchero. Infine, se desiderate un miele più aromatico e dal gusto esotico potete optare per il miele di ulmo.

A tal proposito ho preparato un ebook dedicato proprio al miele, che ne esplora le tipologie e ne approfondisce gli usi. Ovviamente troverete anche un bel po’ di ricette davvero interessanti!

Il ruolo dello zenzero nella tisana con miele

L’ingrediente principale della tisana con miele è lo zenzero. Lo zenzero insaporisce la bevanda, conferendo una personalità spiccata e a tratti pungente. Per l’occasione dovreste utilizzare la radice di zenzero, basta pelarla, staccare un pezzettino, tagliarla a fette e metterla in infusione. Ovviamente state attenti a non esagerare con le dosi in quanto lo zenzero è una delle spezie più potenti.

Lo zenzero è interessante anche dal punto di vista dei principi attivi, infatti apporta un ottimo carico di vitamine e di sali minerale. A ciò si sommano anche molti antiossidanti, delle sostanze che rendono meno probabile la comparsa del cancro e rallentano l’invecchiamento. Lo zenzero è noto anche per il suo potere antinfiammatorio, che è paragonabile a quello dei farmaci FANS. Proprio come questi ultimi, però, è responsabile di un aumento della pressione nei soggetti predisposti.

Tisana con miele e zenzero

Come accompagnare la tisana con miele e zenzero?

La tisana con miele e zenzero è una tisana davvero particolare. Al suo interno agiscono quattro tipi di aromi: quello leggermente amaro della buccia di mela, quello pungente dello zenzero, quello dolce del miele e la nota acre del succo di limone. Questi aromi si trovano in perfetto equilibrio, rendendo la tisana ottima non solo per il gusto unico ma anche per la sua versatilità. Questo tipo di tisana a base di miele può essere consumata per rilassarsi la sera prima di andare a dormire, ma anche per impreziosire il momento della merenda.

Se viene utilizzata come merenda può essere accompagnata con un dolce. A tal proposito vi consiglio dei biscotti gustosi ed alquanto speziati. Qui sul sito trovate molte ricette interessanti sui biscotti, come i biscotti al cocco e alla banana e i biscotti con miglio e bacche di goji.

Alcune domande comuni sulla tisana con miele

Quali sono i benefici che dà lo zenzero?

Lo zenzero è un ottimo antinfiammatorio, che agisce quasi come un medicinale. E’ anche ricco di antiossidanti, quindi aiuta a prevenire la formazione del cancro. Infine, contiene anche vitamine e sali minerali molto rari.

Chi deve evitare di assumere lo zenzero?

Gli ipertesi cronici dovrebbero stare attenti al consumo di zenzero. Non è proprio controindicato ma è bene non esagerare. Inoltre, lo zenzero può recare qualche fastidio anche in chi soffre di emorroidi, in quanto tende a irritare il tratto finale dell’apparato digerente.

Quanto miele occorre in una tisana?

Dovrebbe bastare un cucchiaino di miele per una tisana da 250-300 ml. Tuttavia, la quantità corretta dipende dal tipo di miele e dai gusti personali.

Ricette di tisane ne abbiamo? Certo che si!

5/5 (1 Recensione)
Riproduzione riservata

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare HTML tags e attributi:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

TI POTREBBE INTERESSARE

Bloody mary analcolico pomodoro e fragole

Bloody Mary analcolico, buono come l’originale ma leggero

Guarnizione ed origini del Bloody Mary La guarnizione del Bloody Mary analcolico è affidata a uno spiedino di frutta e verdura, una scelta che punta alla freschezza, soprattutto se si considera che...

Purple Cosmopolitan

Purple Cosmopolitan, la ricetta fruttata del famoso cocktail

Come preparare il liquore alle violette L’elemento che più caratterizza il Purple Cosmopolitan, almeno rispetto al Cosmopolitan propriamente detto, è il liquore di violette. E’ un liquore...

Punch natalizio al cocco

Punch natalizio al cocco, la bevanda per le...

Cosa sapere sul latte di cocco Buona parte del sapore di questo punch alcolico natalizio è dato proprio dal latte di cocco. Le sue note morbide e dolci emergono in modo preponderante, ma sono...