bg header
logo_print

Zuppa di cardi con ceci e Jamon Serrano, un primo proteico

Tiziana Colombo: per voi, Nonnapaperina

Ricetta proposta da
Tiziana Colombo

Zuppa di cardi
Ricette per intolleranti, Cucina Italiana
Ricette senza glutine
Ricette senza lattosio
preparazione
Preparazione: 12 ore 15 min
cottura
Cottura: 02 ore 20 min
dosi
Ingredienti per: 4 persone
Stampa
4.2/5 (6 Recensioni)

Zuppa di cardi con ceci e Jamon Serrano, un piatto sostanzioso

La zuppa di cardi con ceci e Jamon Serrano è un primo piatto ricco di proteine, ma comunque leggero. E’ realizzato con legumi, ortaggi e un insaccato, lo Jamon Serrano, che conferisce spessore organolettico e nutrizionale alla preparazione. I protagonisti di questa ricetta sono comunque i ceci, a cui è deputato gran parte del sapore. Il loro trattamento è piuttosto comune, infatti vengono prima ammollati e poi lessati nel brodo vegetale arricchito da spezie e da altri aromi. Ovviamente il tempo di cottura è molto lungo, e può estendersi fino alle 2-3 ore.

I ceci sono tra i legumi più apprezzati in assoluto, sono buoni, versatili e nutrienti. Il riferimento è alla contemporanea presenza di carboidrati e proteine, che ne fanno un alimento davvero completo. Apportano anche vitamine e sali minerali, infatti contengono buone dosi di potassio, ferro, calcio e vitamine del gruppo B.  I ceci contengono anche il folato, un aminoacido che agisce a protezione del cuore. L’apporto calorico non è eccessivo, e si pone sullo stesso livello degli altri legumi. Un etto di ceci cotti, infatti, garantisce circa 120 kcal.

Ricetta zuppa di cardi con ceci

Preparazione zuppa di cardi con ceci

Per la preparazione della zuppa di cardi in brodo iniziate sciacquando i ceci sotto abbondante acqua corrente, poi trasferiteli in una ciotola di acqua dal volume doppio rispetto ai ceci stessi. Mettete due foglie di alloro e fate ammollare per 12 ore coprendo il tutto con un coperchio. In questa fase cambiate l’acqua almeno un paio di volte. Intanto riducete a cubetti lo Jamon Serrano. Poi pulite il cardo, fatelo a julienne e ammollatelo in una soluzione di acqua acidulata con il succo di limone affinché non si annerisca. Ora prendete una pentola, aggiungete 4 cucchiai di olio e rosolate l’aglio, poi unite il brodo vegetale caldo, i ceci e il timo.

Portate a bollore, applicate il coperchio e cuocete per circa 2 ore (se necessario unite altro brodo). Poi rimuovete l’aglio, mettete i cardi e proseguite la cottura fino a quando i cardi risulteranno morbidi. Infine aggiungete un po’ di sale e spegnete la fiamma. Prelevate un po’ di cardi, in modo da aggiungerli alla fine come guarnizione, invece il resto frullatelo per bene. Ora scaldate un po’ di olio d’oliva all’interno di una padella e passateci i cardi messi da parte, poi aggiungete lo Jamon Serrano fatto a dadini e un pizzico di peperoncino (se lo gradite). Impiattate la zuppa e guarnite con i cardi, lo Jamon Serrano, un po’ di olio d’oliva e qualche fogliolina di timo. Servite il piatto caldo e buon appetito.

Ingredienti zuppa di cardi con ceci

  • 450 gr. di ceci secchi
  • 2 cardi
  • 1 lt. circa di brodo vegetale
  • 90 gr. di prosciutto Jamon Serrano
  • 1 spicchio di aglio
  • 1 rametto di timo
  • 2 foglie di alloro
  • 1 peperoncino
  • 1 limone
  • q. b. di olio extravergine di olivaun pizzico di sale e pepe.

Un approfondimento sullo Jamon Serrano

Tra gli ingredienti più suggestivi di questa zuppa in broo di cardi con ceci spicca lo Jamon Serrano. Si tratta di un insaccato tipico della tradizione iberica, ma conosciuto un po’ in tutto il mondo. Per sapore deciso e portata nutrizionale compete degnamente con i nostri migliori insaccati. Tecnicamente lo Jamon Serrano è un prosciutto crudo, sebbene il particolare processo di produzione lo renda ben più sapido e aromatico rispetto agli analoghi della nostra tradizione.

Zuppa di cardi

Un’altra differenza risiede nell’abbondanza di acidi oleici, che fanno aumentare la quota di grassi ma allo stesso tempo rendono il Serrano un vero toccasana per il cuore. Stesso discorso per la vitamina B1, stranamente abbondante, che agisce a protezione dell’umore, come dimostrano alcuni recenti studi. Per il resto presenta i pregi e i difetti di tutti i salumi, infatti apporta un’eccellente dose di proteine, sali minerali e vitamine del gruppo B. L’apporto calorico, infine, si attesta sulle 200 kcal per 100 grammi.

Le proprietà nutrizionali dei cardi

Anche i cardi giocano un ruolo di primo piano in questa zuppa di ceci e Jamon Serrano. Stiamo parlando di ortaggi non molto consumati, ma che possono regalare delle belle soddisfazioni in cucina. Assomigliano al carciofo standard, sia in termini di gusto che di caratteristiche nutrizionali. Pertanto sono ricchi di vitamina C e di potassio. Infine, godono di proprietà moderatamente lassative, dovute ad una presenza superiore alla media di fibre.

In occasione di questa ricetta, il cardo va trattato quasi fosse un carciofo. Dopo averlo pulito (operazione non rapidissima) va immerso per un po’ di tempo in una soluzione di acqua e limone, in modo che non annerisca. Va poi aggiunto ai ceci e sottoposto a una cottura prolungata. Una parte dei cardi, comunque, va prelevata prima del termine della cottura, in modo da essere aggiunta durante la fase di guarnizione.

Volendo puo’ diventare una minestra di cardi aggiungendo un cereale e aumentando il brodo. Ma se vi piacciono questo genere di preparazioni vi consiglio uno sguardo alla la zuppa di carciofi o la mesciua spezzina . Un primo piatto molto semplice, che incarna a pieno lo spirito della cultura culinaria italiana, che si basa sui valori della semplicità e della genuinità. E’ una ricetta alla portata di tutti.

Ricette ceci ne abbiamo? Certo che si!

4.2/5 (6 Recensioni)
Riproduzione riservata

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare HTML tags e attributi:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

TI POTREBBE INTERESSARE

Curry di makhane

Curry di makhane, dall’India un piatto speziato e...

Cosa sono i makhane? Giunti a questo vale la pena svelare cosa siano i makhane, i protagonisti di questo suggestivo curry. I makhane non sono altro che le noci del loto, che si caratterizzano per il...

Cous cous con vongole e zucchine

Cous cous con vongole e zucchine, un piatto...

Uno sguardo alle vongole Tra i protagonisti di questo cous cous spiccano le vongole, tra i molluschi più apprezzati in quanto capaci di trasmettere delle note ittiche in un contesto di generale...

carbonara vegana

Carbonara vegana, un piatto audace ma squisito

Come sostituire la salsa di uova Quando si prepara una carbonara vegana la prima sfida è la sostituzione delle uova, d’altronde sono proprio queste a rappresentare l’ingrediente principale...