Tortillas wrap con spinaci e tacchino, un’ottima variante

Tortillas wrap con spinaci e tacchino
Stampa

Tortillas wrap, una variante leggera

Le tortillas wrap con spinaci e tacchino sono una variante davvero particolare della celebre pietanza messicana. In primis, sono “wrap”, ovvero avvolte su se stesse, un po’ come se fossero dei burritos. In secondo luogo, sono arricchite da ingredienti che non appartengono tanto alla cucina messicana, quanto a quella mediterranea. Inoltre sono condite con il tacchino e gli spinaci. La ricetta è comunque molto semplice e in grado di dar vita a un pasto rapido e allo stesso tempo completo.

Le tortillas wrap con spinaci e tacchino sono anche abbastanza leggere, almeno nella misura in cui possono esserlo le tortillas. Tutto ciò senza derogare al principio base di questa specialità messicana, ossia la presenza del piccante. Esso è garantito dal formaggio al peperoncino tritato, che non aggiunge solo la piccantezza ma anche un sapore deciso, adatto a tutti i palati. Per quanto concerne l’impasto, le tortillas sono adatte anche ai celiaci, infatti sono realizzate con farina di mais, che non contiene glutine. Tra l’altro, la farina di mais è anche buona e nutriente, visto il contenuto di calcio e di vitamina D (assente nelle farine di frumento).

Il mais bianco è una vera panacea per chi ama la cucina fai da te sana e genuina. Il suo essere estremamente versatile ne fa un ingrediente ideale con cui preparare dolci, frittelle, ma anche tante preparazioni salate. Il mais è povero di sodio, mentre è ricco di minerali quali: magnesio, calcio e fosforo, ferro, potassio. Esso è altresì ricco di vitamina A e di vitamine del gruppo B (vitamina B1, B2, B3).

Con la farina di mais è possibile preparare di tutto, ma quel che è più bello è che, trattandosi di una farina naturalmente senza glutine rappresenta un ingrediente da prediligere quando si intende preparare per tante persone, tra le quali può esserci anche qualche celiaco. Non è facile trovare un ingrediente così versatile e al tempo stesso adatto proprio a tutti, senza distinzioni.

Il tacchino, una della carni più salutari

Tra gli ingredienti più sui generis nelle tortillas wrap spicca certamente il tacchino. Si tratta di una carne dal sapore delicato, simile al pollo, ma leggermente più dolciastra. E’ una carne molto leggera, tra le più leggere in assoluto, ed è praticamente priva di grasso. Ciò determina un abbassamento drastico dell’apporto calorico, che raramente va oltre le 120 kcal per 100 grammi. In compenso l’apporto di proteine è eccellente: un etto di tacchino contiene 23 grammi di proteine, una quantità che non fa rimpiangere le carni giudicate più sostanziose, come quella di manzo o di suino.

Tortillas wrap con spinaci e tacchino

Il tacchino è anche ricco di vitamine e sali minerali. Per quanto concerne le vitamine, si segnalano dosi abbondanti di vitamina B3 e B5. Per i sali minerali, invece, si segnalano buone dosi di ferro, magnesio e calcio. Il sodio non è molto presente, dunque stiamo parlando di una carne che può essere consumata senza alcun timore anche da chi soffre di ipertensione. In occasione di questa ricetta andrebbe utilizzato il tacchino arrosto. Nello specifico, va tagliato a striscioline e utilizzato come ripieno (ovviamente in concomitanza con gli altri ingredienti).

Le proprietà nutrizionali degli spinaci

Anche gli spinaci rappresentano una variazione sul tema delle classiche tortillas wrap, dal momento che non fanno parte della ricetta originale. Eppure la loro presenza è giustificata dall’impatto organolettico che sono in grado di esercitare. Gli spinaci si fanno apprezzare per il loro sapore lineare, che bilancia quello più deciso degli altri ingredienti. Inoltre, si sposano alla perfezione con il sapore decisamente dolce e ben caratterizzato del tacchino arrosto. La presenza degli spinaci è giustificata anche dalle loro proprietà nutrizionali, che sono davvero eccellenti. Non mi riferisco al ferro, presente in dosi non significative nonostante ciò che suggerisce l’immaginario collettivo.

Piuttosto, gli spinaci sono ricchi di potassio, calcio e fosforo. Sono ottime anche le dosi di magnesio e di zinco. Per quanto concerne le vitamine si segnala una certa abbondanza di vitamina C, oltre ad un buon apporto di fibre. Infine, dal punto di vista calorico, gli spinaci sono davvero trascurabili, infatti 100 grammi apportano appena 30 kcal; d’altronde sono composti per il 90% di acqua.

Gli spinaci sono tra le verdure più versatili in assoluto. Possono essere i protagonisti di primi, di contorni, di insalate e molto altro ancora. Di seguito vi propongo una selezione di ricette molto interessanti a base di spinaci. Trovate preparazioni dagli abbinamenti arditi, come l’insalata di spinaci e mela verde, piuttosto che ricette più tradizionali come la crostata salata.

 Un altro impiego molto particolare lo si riscontra nella ricetta delle polpette . Stesso discorso per l’insalata, senza dimenticare il possibile utilizzo nella pasta come i fusilli.

Ecco la ricetta delle tortillas wrap con spinaci e tacchino:

Ingredienti:

  • 4 tortillas wrap consentite,
  • 280 gr. di tacchino arrosto,
  • 200 gr. di spinaci freschi,
  • 60 gr. di formaggio cremoso alle Erbe o Senza Lattosio Exquisa,
  • 200 gr. di formaggio al peperoncino tritato,
  • 150 gr. di peperone rosso dolce,
  • 60 gr. di cipolle.

Preparazione:

Per la preparazione delle tortillas wrap con spinaci e tacchino iniziate scaldando le tortillas in una padella antiaderente, dovrebbero bastare due minuti (uno per lato). Quando le tortillas sono belle calde potete condirle.

Iniziate spalmando per bene il formaggio alle erbe, poi mettete il tacchino arrosto fatto a striscioline, adagiate gli spinaci freschi, il formaggio al peperoncino, la cipolla fatta a rondelle e il peperone dolce ridotto a fette sottili. Arrotolate il tutto con cura e ualà, le tortillas wrap sono pronte. Potete anche riporle in frigo in un involucro di plastica se non desiderate consumarle subito.

5/5 (413 Recensioni)
CONDIVIDI SU

Nota per celiaci o sensibili al glutine

Nota per celiaci o sensibili al glutine da leggere attentamente! La raccomandazione è quella di controllate sempre gli ingredienti che utilizzate per la preparazione delle vostre ricette senza glutine. Tutti gli alimenti devono essere adatti ai celiaci e alle persone sensibili al glutine, percui, verificatene la spiga sbarrata, la presenza sul Prontuario dell’AIC o le indicazioni sull’etichetta del produttore. Quando cucinate per un celiaco organizzatevi al meglio per evitare sia la contaminazione ambientale che quella crociata. Un fattore che in molti sottovalutano. Noi scriviamo "consentita o consentito" per lasciare libero ogni utente di utilizzare il prodotto della marca che preferisce. Mi raccomando di leggere sempre le etichette Tutte le informazioni date negli articoli sono esclusivamente di carattere informativo. Non possono essere utilizzate per ipotizzare indagini cliniche e non sono suggerimenti per fare diagnosi o per la somministrazione di fitofarmaci, farmaci, piante o medicinali. Le informazioni che vengono date non sostituiscono ASSOLUTAMENTE il proprio medico o qualsivoglia specialista al quale vi consigliamo sempre di affidarvi. L’utilizzo e la somministrazione delle informazioni sono di esclusiva responsabilità del lettore.

Nota per gli intolleranti al lattosio

Nota per celiaci intolleranti al lattosio da leggere attentamente. Dalla nota ministeriale: senza lattosio. E' stata eliminata la dicitura “delattosato”, in quanto precedentemente associata alla dicitura “dietetico”. Si potrà usare al suo posto la dicitura senza lattosio per i prodotti lattiero caseari e per il latte con contenuto di lattosio inferiore a 0,1 g per 100 g o ml. Per tutti gli alimenti non contenenti ingredienti lattei l’indicazione “naturalmente privo di lattosio” deve risultare conforme alle condizioni previste dall’articolo 7 del regolamento (UE) 1169/2011. Noi scriviamo "consentita o consentito" per lasciare libero ogni utente di utilizzare il prodotto della marca che preferisce. Mi raccomando di leggere sempre le etichette Tutte le informazioni date negli articoli sono esclusivamente di carattere informativo. Non possono essere utilizzate per ipotizzare indagini cliniche e non sono suggerimenti per fare diagnosi o per la somministrazione di fitofarmaci, farmaci, piante o medicinali. Le informazioni che vengono date non sostituiscono ASSOLUTAMENTE il proprio medico o qualsivoglia specialista al quale vi consigliamo sempre di affidarvi. L’utilizzo e la somministrazione delle informazioni sono di esclusiva responsabilità del lettore.


07-07-2021
Scritto da:

Tiziana Colombo: per voi, Nonnapaperina

Tiziana Colombo: per voi, Nonnapaperina

Pochi sanno che mi chiamo Tiziana Colombo. Tutti, nel mondo del wewb, mi conoscono come Nonnapaperina. Questo spazio nato è per caso 2004 come una sorta di diario che utilizzavo per condividere una passione. Una passione messa a dura prova dalla diagnosi di intolleranza al nichel prima e al glutine e al lattosio poi: una diagnosi inaspettata che mi ha fatto patire mezza vita. La colpa era sempre lo stress. Mi sono sentita completamente persa e in rete le notizie non erano sempre di aiuto. Non mi sono scoraggiata e ho cercato di trovare una soluzione! Dare un’informazione corretta. Mi sono sentita per molto tempo un vero “Don Chisciotte”. Ora la situazione è migliorata ma abbiamo ancora molto lavoro da fare.

Ma da sola non potevo farcela! Cosi nel 2012 ho fondato l’Ass.Il Mondo delle Intolleranze APS, di cui sono il Presidente in carica. Ad oggi siamo diventati una realtà importante e un punto di riferimento per tantissime persone, chef, aziende e medici. Abbiamo un comitato scientifico formato da professionisti e un gruppo di lavoro attivo e dinamico. Ognuno di noi ha un suo ruolo e tutti gli aspetti vengono vagliati con cura. Vogliamo dare un’informazione corretta e responsabile e siamo a disposizione dei nostri utenti. Torna a pensare positivo e mangiare con gusto. Ti garantisco che è possibile.

Nessun Commento. Che ne dici di lasciarci il tuo commento?
logo_print

TI POTREBBE INTERESSARE

Quesadillas con pollo

Quesadillas con pollo per valorizzare le celebri tortillas

Quesadillas con pollo, un finger food da leccarsi i baffi Le quesadillas con pollo sono uno splendido esempio di finger food messicano. Ne sono anche l’esponente più semplice, visto che rispetto...

Breakfast burrito

Breakfast burrito per una colazione all’americana

Il breakfast burrito, un break tra colazione e pranzo completo Il breakfast burrito, proprio come suggerisce il nome, è la variante della celebre pietanza “tex-mex” pensata per la colazione....

Tacos con arista

Tacos con arista, un secondo messicano-europeo

Tacos con arista, un fast food versione fusion I tacos con arista sono un esempio di preparazione fusion, in quanto mixano elementi della tradizione messicana con elementi della cucina europea. A...

Crocchette di salmone e patate

Crocchette di salmone e patate, un piatto insolito

Crocchette di salmone e patate dolci, particolari Le crocchette di salmone e patate dolci sono preparazioni di rosticceria sui generis. Si caratterizzano, infatti, per una lista di ingredienti...

Stecchi di carne e bietola

Stecchi di carne e bietola, uno street food...

Stecchi di carne e bietola, un secondo davvero unico e gustoso Gli stecchi di carne e bietola sono una preparazione molto singolare, un esponente dello street food pensato per risultare appetitoso...

Tigelle con pesto di lardo

Tigelle con pesto di lardo, uno snack saporito

Tigelle con pesto di lardo, un break ricco e gustoso Le tigelle con pesto di lardo possono essere considerate o uno snack particolarmente corposo, o un pasto veloce e completo. In ogni caso, stiamo...

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare HTML tags e attributi:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Iscriviti alla newsletter settimanale per rimanere aggiornato sulle novità

Iscriviti