Bruschetta con aglio nero e lardo, un antipasto rustico

Bruschetta con aglio nero e lardo

Bruschetta con aglio nero e lardo di montagna, un antipasto gustoso

La bruschetta con aglio e lardo di montagna è un antipasto corposo e in grado di soddisfare il palato e, perché no, anche la vista. Si tratta di una pietanza molto semplice da preparare, ma che rende molto sia in termini organolettici che meramente estetici.

Certamente, se il contesto lo permette, con la bruschetta all’aglio nero e lardo di montagna farete davvero bella figura con i vostri commensali. Di certo, la pietanza si sposa più con un’esperienza gastronomica di tipo rustico, piuttosto che con contesti più tradizionali e abituali.

Tuttavia, vale proprio la pena offrire una chance a questa semplice ricetta. L’unica difficoltà, se vogliamo chiamarla tale, consiste nel reperimento degli ingredienti. Ciò vale non tanto per il lardo, che può essere facilmente acquistato in macelleria, quanto per l’aglio nero, che è abbastanza raro.

Alla scoperta dell’aglio nero

Il vero protagonista di questa bruschetta con lardo di montagna è l’aglio nero, una variante particolare, inventata nel 2004 nel sud est asiatico. Questo superfood è ottenuto tramite un processo di fermentazione, nello specifico le teste d’aglio vengono conservate ad una temperatura controllata e, nell’arco di un paio di mesi, subiscono dei processi di fermentazione e ossidazione.

L’aglio nero ha una consistenza morbida e dolciastra, il suo sapore ricorda quello della liquirizia e le sue proprietà sono migliori di quelle dell’aglio bianco.

L’aglio bianco, come probabilmente già saprete, è utilizzato da secoli come una vera e propria medicina, i suoi benefici impattano sul nostro organismo e sono davvero innumerevoli.

Esso è annoverato come antibiotico naturale nonché come antibatterico e vermifugo. Viene impiegato per curare dolori reumatici, bronchiti, influenza e pressione alta. Tutte queste potenzialità appartengono all’aglio nero, ma in misura ancora maggiore.

La qualità più conosciuta in Italia è Il Nero di Voghiera di Nero Fermento. Il colore nero è ottenuto grazie ad un lungo processo di fermentazione e maturazione. Questo processo trasforma il comune aroma intenso e pungente in un sapore più morbido e delicato. Per ottenere questo prodotto viene utilizzato l’Aglio di Voghiera DOP.

L’aglio nero, per esempio, contiene il doppio del fosforo presente nell’aglio tradizionale. L’aglio nero è poi ricco di antiossidanti, previene dunque l’invecchiamento, protegge il cuore e contribuisce alla riduzione del colesterolo.

Bruschetta con aglio nero e lardo

Inoltre, a differenza dell’aglio classico, non è causa di alito cattivo e non ha un odore pungente . Tutti conosciamo le molte applicazioni dell’aglio in cucina. Lo troviamo nei soffritti, nelle salse (come la salsa aioli, la bagna cauda, il pesto, la salsa greca tzatziki, il burro all’aglio o la salsa tartara) .

L’aglio è anche il famoso condimento per diversi tipi di pasta, come gli spaghetti aglio olio e peperoncino o come i pici all’aglio. Troviamo questo alimento anche in diverse zuppe invernali, molto gustose e rigeneranti.

E’ un ottimo alleato della verdura cotta in padella, inoltre lo troviamo spesso anche nei piatti di pesce. Ebbene, tutte queste applicazioni coinvolgono anche l’aglio nero, che si configura addirittura come un’alternativa preferibile.

Il lardo di montagna e le sue insospettabili proprietà

Il lardo di montagna, utilizzato nella nostra bruschetta con aglio nero, è molto simile per proprietà nutrizionali al classico lardo. Tuttavia, si caratterizza per un aroma molto più spiccato, sintomo di un processo di preparazione un po’ più specifico e in grado di conferire un’identità propria a questo interessante ingrediente.

Il lardo, visto il suo apporto di grassi, potrebbe far storcere il naso ai più salutisti. È inutile interrogarsi sulla presenza e sulla quantità di grassi del lardo, in quanto è una sua caratteristica intrinseca.

Tuttavia, vi consiglio di soprassedere e di concentrarvi sulle altri componenti del lardo, che conferiscono una profondità organolettica e nutrizionale da non sottovalutare.

In primis, il lardo (in particolare quello di montagna) è ricco di omega tre e omega sei, sostanze che esercitano un impatto positivo sull’apparato cardiovascolare, sulla funzione visiva e sul sistema nervoso centrale.

Inoltre, in virtù di un utilizzo piuttosto massiccio di spezie ed erbe aromatiche, il Lardo offre una certa quantità di vitamine, sali minerali e antiossidanti, che esercitano una funzione anticancro.

Vi consiglio di affettare molto finemente il lardo e di apporre un paio di fette su ogni bruschetta, in modo da non esagerare con le quantità o rischiare di coprire il delicato sapore dell’aglio nero.

Se non trovate il lardo di montagna potete sostituirlo con il lardo d’Arnad o il lardo di Colonnata DOP.

Il Lardo di Colonnata è un salume caratteristico di Carrara. Questo lardo, si puo’ dire senza remore, è unico e inimitabile per la sua particolare salatura e stagionatura in conche di marmo di Carrara. E’ un prodotto tipico a Indicazione Geografica Protetta (IGP). Si ottiene utilizzando solo maiali maschi dell’omonima località toscana allevati con alimentazione biologica.

Il Lardo di Arnad è l’unico lardo al mondo con Denominazione di Origine Protetta (DOP). E’ ottimo servito con castagne lessate, miele e la “Motzetta“, in cui il contrasto di dolce e salato dà vita a sensazioni piacevolissime al palato. Se non bazzicate nel valdostano e nei suoi dintorni potreste non conoscere questo alimento. Anche perché, almeno per ora, è consumato soprattutto nella sua zona d’origine.

Sia il lardo di Montagna che il Lardo di Colonnata IGP e il Lardo d’Arnad DOP sono senza glutine

Ecco la ricetta della bruschetta con aglio nero e lardo di montagna:

Ingredienti:

  • qualche fetta di pane integrale o consentito,
  • aglio nero,
  • q. b. di lardo di montagna.

Preparazione:

Per la preparazione della bruschetta con aglio nero e lardo di montagna iniziate tostando il pane nel forno con pochissimo olio. Una volta che le fette saranno dorate, tiratele fuori dal forno e distribuite sulla loro superficie l’aglio nero. Poi, aggiungete due fette di lardo per ogni porzione di pane. Servite subito, in modo che la bruschetta possa essere gustata quando è ancora calda e possiede un aroma intenso

5/5 (463 Recensioni)
Riproduzione riservata

Seguimi sui social

Mi trovi su quasi tutti canali social come Nonnapaperina. Se prepari una mia ricetta e la pubblichi su Instagram o Facebook, aggiungi l’hastag #nonnapaperina, taggami e sarò felice di riconviderla nelle mie storie.

Ho intenzione di creare una raccolta con tutte le ricette che verranno proposte da voi e non abbiate paura. Non sono una chef professionista e non mi permetterò di non criticare niente e nessuno!!! Don’t worry be happy.

Buon lavoro e aspetto la tua ricetta! E se hai bisogno di qualche consiglio non esitare.

CONDIVIDI SU

2 commenti su “Bruschetta con aglio nero e lardo, un antipasto rustico

  • Gio 22 Lug 2021 | Zoe ha detto:

    Ciao, ho visto l’aglio nero al supermercato e l’ho snobbato. Mi sa che la prossima volta lo metto nel carrello. Grazie

    • Gio 22 Lug 2021 | Tiziana Colombo ha detto:

      Zoe fai bene! E’ buonissimo e più dolce di quello tradizionale. Ti piacerà, ne sono convinta

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare HTML tags e attributi:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

TI POTREBBE INTERESSARE

sciatt

Gli sciatt, delle splendide polpettine al formaggio

Gli sciatt, una ricetta antica Gli sciatt sono delle frittelle tonde con un cuore di formaggio filante, un piatto tipico della Valtellina. Benché siano simili ai soliti pezzi di rosticceria, in...

Pallotte cacio e ova

Pallotte cacio e ova, un piatto della cucina...

Pallotte cacio e ova, una pietanza rustica Le pallotte cacio e ova sono una specialità abruzzese della tradizione contadina. Sono realizzate con ingredienti semplici e reperibili, come vuole la...

Cipolle speziate al forno

Cipolle speziate al forno, un contorno fuori dal...

Cipolle speziate al forno, un contorno leggero e dal sapore spiccato Le cipolle speziate al forno sono un contorno facile da preparare, nonché una squisita variazione sul tema delle classiche...

sarma

Il sarma, una specialità turca con le foglie...

Il sarma, un piatto che stupisce Oggi vi presento una ricetta all’apparenza distante dalla cucina italiana: il sarma. Si tratta di una specialità turca realizzata con ingredienti che potrebbero...

Sformatini di formaggio di capra

Sformatini di formaggio di capra, per un Halloween...

Sformatini di formaggio di capra, un’idea gustosa e creativa Gli sformatini di formaggio di capra sono un’ottima idea per un Halloween all’insegna del gusto e della creatività. Sono...

Polenta fritta

Polenta fritta, un eccellente piatto di recupero

Polenta fritta, un’idea semplice da fast food La polenta fritta è uno splendido esempio di cucina di recupero, infatti si prepara con gli avanzi della polenta, che vanno tagliati a fette o a...

28-06-2021
Scritto da:

Tiziana Colombo: per voi, Nonnapaperina

Tiziana Colombo: per voi, Nonnapaperina

Pochi sanno che mi chiamo Tiziana Colombo. Tutti, nel mondo del web, mi conoscono come Nonnapaperina.

Leggi di più

logo_print
Iscriviti alla newsletter settimanale per rimanere aggiornato sulle novità

Iscriviti