logo_print

Insalata di trofie con pomodorini, funghetti e rucola

insalata di trofie con pomodorini
Stampa

Insalata di trofie che bontà!

Oggi abbiamo scelto di preparare delle splendida insalata di trofie con pomodorini, funghetti e rucola, un primo fresco, saporito, nutriente e sfizioso. Con le insalate di pasta ci si può davvero sbizzarrire. Le combinazioni possibili sono pressocché infinite, tra condimenti e formati di pasta.

Questo piatto, come vedrete, è ricco di sapori e condimenti ma facilissimo e piuttosto veloce da preparare.

Peperoni, pomodorini, funghetti, olive e rucola, sono tutti ingredienti degni di essere protagonisti anche da soli e adatti a pietanze eccellenti. Messi assieme, però, il risultato è ancor più delizioso! Con questa insalata di trofie possiamo comporre un pranzo speciale, in pochi minuti. Come ogni insalata di pasta, anche in questo caso, possiamo decidere se consumarla a casa, oppure – a necessità – in ufficio, in spiaggia, a scuola, all’università, al parco, ecc. Quante possibilità per un solo piatto e poi, che bel sapore.

Che si mangia oggi?

Si avvicina l’ora di pranzo e non avete ancora deciso cosa mangiare? Nessun problema, presto detto e presto fatto! L’insalata di trofie con pomodorini, funghetti e rucola, è un piatto che sarà bello e pronto in circa 20 minuti, incluso il tempo di lessatura della pasta. Il risultato non suggerisce certo la semplicità del piatto. Tanti sapori assieme, in perfetto equilibrio ed ogni ingrediente col proprio apporto nutrizionale.

Pensiamo per esempio ai peperoni, presenti rossi e gialli in questo piatto, ricchissimi di vitamine C, A e potassio. Oppure ai pomodorini, anch’essi ricchi di vitamine E, B, D, acido ascorbico e sali minerali come ferro, zinco, selenio, fosforo e calcio. Il consumo di pomodorini favorisce dunque la digestione, effetti antiossidanti e vitaminizzanti. L’ideale insomma per restare in forma, fortificare l’organismo e ricaricarci per il resto della giornata.

insalata di trofie con pomodorini

Insalata di trofie: un fresco primo per tutte le occasioni

Preparando l’insalata di trofie con pomodorini, funghetti e rucola, prepariamo un primo piatto fresco e saporito, perfetto per l’estate proprio perché si prepara in poco tempo e non troppo caldo da mangiare. Potrete tranquillamente preparare nei momenti liberi l’insalata e servirla a tavola quando vi è più comodo, senza preoccuparvi troppo perché servendola fredda sarà sempre perfetta.

Una comodità da non sottovalutare, proprio nella bella stagione, quando il caldo ci porta a stare spesso a mare o in piscina, riducendo di fatto il tempo da dedicare ai fornelli. Un’ottima idea dunque anche da sfruttare in vacanza, quando possiamo cucinare nell’angolo cottura di un residence o di un B&B. 

Ed ecco la ricetta dell’ insalata di trofie con pomodorini, funghetti e rucola:

Ingredienti per 4 persone:

  • 280 gr. di trofie consentite
  • 8 pomodorini rossi e 8 pomodorini gialli
  • 10 olive nere denocciolate
  • 1 peperone rosso e 1 peperone giallo
  • 2 cucchiai di funghetti sott’olio
  • qualche  fogliolina di maggiorana fresca
  • 3 cucchiai di olio extravergine d’oliva
  • 2 cucchiai di succo di limone
  • 50 gr. di rucola
  • q. b. di sale e pepe

Preparazione:

Lavate e tagliate i pomodorini a spicchietti. Lavate il peperone, liberatelo dai semini e dalle parti bianche, riducendolo a dadini. Scolate bene i funghetti dall’olio di conserva.  Tagliate a rondelle le olive. Lavate e mondate la rucola prima di tagliuzzarla finemente. Lavate la maggiorana. Tagliate i funghetti a metà.

Versate in un’insalatiera i pomodori, i peperoni, le olive,  i funghetti, la maggiorana e la rucola. Condite il tutto con sale, pepe, olio e succo di limone. Mescolate e mettete da parte per circa 10 minuti.

Nel frattempo dedicatevi alla cottura delle trofie in abbondante acqua leggermente salata. Scolate le trofie al dente e passatele sotto l’acqua fredda.  Versate le trofie nell’insalatiera e mescolate con cura. Il piatto è pronto, buon appetito!


Nota per celiaci o sensibili al glutine

Nota per celiaci o sensibili al glutine Controllate sempre che gli ingredienti che adoperate per la preparazione delle vostre ricette senza glutine. Devono essere adatti ai celiaci e alle persone sensibili al glutine, percui, verificatene la spiga sbarrata, la presenza sul Prontuario dell’AIC o le indicazioni sull’etichetta del produttore. Noi scriviamo "consentita o consentito" per lasciare libero ogni utente di utilizzare il prodotto della marca che preferisce. Mi raccomando di leggere sempre le etichette

Nota per gli intolleranti al lattosio

Nota per gli intolleranti al lattosio Dalla nota ministeriale: E' stata eliminata la dicitura “delattosato”, in quanto precedentemente associata alla dicitura “dietetico”. Si potrà usare al suo posto la dicitura senza lattosio per i prodotti lattiero caseari e per il latte con contenuto di lattosio inferiore a 0,1 g per 100 g o ml. Noi scriviamo "consentita o consentito" per lasciare libero ogni utente di utilizzare il prodotto della marca che preferisce. Mi raccomando di leggere sempre le etichette


TI POTREBBE INTERESSARE

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare HTML tags e attributi:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>


CON LA COLLABORAZIONE DI

Iscriviti alla newsletter

Iscriviti