Ricetta di pasta: Trofie con speck e rucola

Tempo di preparazione:
Trofie con speck e rucola MaroMayer

Per tutti gli amanti della pasta, ecco un buon piatto di trofie con speck e rucola!

Le trofie con speck e rucola si presentano come una pietanza ricca di nutrimento, che regala un interessante mix di sapori coinvolgenti e tante sostanze nutritive da non sottovalutare. Si tratta inoltre di una ricetta molto semplice da portare in tavola, veloce da preparare e capace di conquistare sia gli adulti che in bambini. Per via della sua versatilità e facilità di preparazione, è l’ideale per qualunque occasione e può permetterci di fare una splendida figura con tutti i nostri ospiti.

Vi è già venuta voglia di assaporare questo gustoso piatto di pasta, di godere di tutti i suoi nutrienti e del gusto che lo caratterizzano? Se siete dei “pastaioli doc” e avete risposto sì, continuate a leggere: scoprirete le peculiarità degli ingredienti principali, le modalità di preparazione e avrete a disposizione una dettagliata lista della spesa…

Dalla pasta fresca allo speciale condimento…

Con questa ricetta, possiamo portare in tavola l’incredibile valore nutrizionale delle trofie, un particolare tipo di pasta che dona consistenza e soddisfazione ogni volta che decidiamo di assaporarla. Carboidrati e fibre sono i principali componenti di questo alimento, che potranno trasformarsi in energia e sazietà, permettendovi inoltre di migliorare il funzionamento e la regolarità dell’intestino grazie ad una grandiosa esperienza culinaria.

Trofie speck e ruscola

Quest’ultima è decisamente la peculiarità numero uno di ogni buon piatto di trofie con speck e rucola, che risultano sempre molto apprezzate, in quanto si presentano come una pietanza semplice, ma comunque diversa dalle preparazioni che portiamo solitamente sulle nostre tavole. Infatti, le caratteristiche della pasta fresca si amalgamano perfettamente con l’elevato apporto proteico dello speck, per non parlare del maestoso gusto di questo salume stagionato!

Scegliendone uno di qualità, potrete contare inoltre su proprietà organolettiche uniche e su una totale mancanza di glutine e lattosio, sostanze che invece appaiono spesso durante la preparazione di questi alimenti. Oltre a questi due ingredienti, il piatto che stiamo per preparare contiene la rucola: un alimento tutto green, ricco di potenti antiossidanti, vitamine e minerali assolutamente utili al nostro organismo…

Gli ingredienti che rendono le trofie con speck e rucola ancora più buone…

Il condimento di questo primo piatto è valorizzato dall’utilizzo dello yogurt o della panna, utile per regalare alla pietanza un sapore ancor più gradevole, ma anche per amalgamare meglio tutti gli ingredienti e donarci un’ulteriore dose di proteine e di altri interessanti nutrienti. Per finire, andremo ad utilizzare una spezia che spesso ci dimentichiamo di portare nelle nostre ricette: la paprika!

Quest’ultima potrà rendere il vostro piatto di trofie con speck e rucola molto più buono e coinvolgente. Detto questo, non ci resta che andare a fare la spesa e metterci ai fornelli… Siete pronti per gustare questa pietanza in tutta la sua gustosità? Portare in tavola questa ricetta sarà un gioco da ragazzi e la soddisfazione sarà sempre più grande… boccone dopo boccone!

Se non avete tempo o voglia di farle in casa potete acquistare quelle prodotte da AGrain o da Farabella che sono anche senza lattosio. Questi prodotti li potete trovare nel negozi de l’Isola Celiaca

Ingredienti per 4 persone

  • 300 gr. di trofie
  • 100 gr. di speck Salumi Pasini
  • 60 gr. di rucola
  • 5 cucchiai di yogurt magro o panna
  • 1 cucchiaino di paprika
  • q.b. sale e pepe

Preparazione

Tagliate la fetta di speck a bastoncini. Lavate la rucola e tagliane metà a filetti.

Mettete a lessare le trofie in abbondante acqua leggermente salata. Quando la pasta sarà quasi cotta, mettete lo speck in un tegame e lasciatelo rosolare su fiamma moderata.

Aggiungete la rucola a striscioline, lo yogurt o la panna, la paprika e un pizzico di sale. Fate cuocere per 2 minuti, quindi versate la pasta scolata al dente, unendo anche 4 o 5 cucchiai della sua acqua di cottura.

Unite anche la rucola rimasta, fate saltare per qualche istante e servite in tavola.

Condividi!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *