Bignè salati con prosciutto e formaggio Exquisa

bignè prosciutto e formaggio (
Commenti: 0 - Stampa

Stuzzicanti bignè salati con prosciutto per l’aperitivo

I bignè salati con prosciutto e formaggio Exquisa sono una vera leccornia, semplicissima da preparare. Nel contesto di un antipasto di terra o di un aperitivo, questi bignè si rivelano essere pratici, gustosi, ricchi e genuini.

Il segreto risiede nella velocità di preparazione, unita a sapori famigliari che compongono un piatto molto semplice ma incantevole. Una portata che vola via in un sol boccone e che sprigiona tutto il suo cuore cremoso e saporito.

Il mio consiglio è quello di proporli come portata da buffet, magari per una festa o un aperitivo prima di cena, perché sono davvero una risorsa. Già solo a vederli, viene l’acquolina in bocca!

Ne possiamo fare in grandi quantità, senza impiegare molto tempo e, considerati i pochi ingredienti necessari, come piatto rientra anche in una fascia piuttosto economica. L’ideale per tanti motivi, così da fare felice il portafogli e gli invitati.

Pensavate che i bignè potessero essere buoni solo dolci? Dovrete ricredervi! La pasta choux è molto versatile e si lega a ciò che utilizziamo per farcirla, sia qualcosa di dolce o di salato, a seconda del caso. 

Un antipasto adatto a tutte le occasioni

Per i bignè salati con prosciutto e formaggio Exquisa ogni occasione è quella giusta. Divertitevi con noi a preparare questi bignè e scoprirete che sono davvero allettanti, sia per una qualunque cena tra amici che per le tavolate più impegnative e formali.

Non di rado, ma sempre con successo, li abbiamo provati nei giorni delle festività. Assaporare questi piccoli e deliziosi bignè è un piacere cui non vogliamo mai rinunciare e che, anzi, ci invoglia ogni volta a modificarne la farcitura.

Bignè salati al prosciutto e formaggio Exquisa

Questa versione con formaggio cremoso Exquisa e prosciutto è godereccia e saporita, infatti, alla base di prosciutto e burro (che già abbiamo proposto in altre occasioni) aggiunge delle note alquanto corpose che completano l’assaggio e lo rendono ancora più sublime.

I prodotti di questo brand ci piacciono tanto perché sono buoni, saporiti ma molto digeribili. Per questo vi consigliamo di fidarvi del nostro partner Exquisa e di non azzardare la sostituzione con una marca qualsiasi.

I prodotti senza lattosio devono essere di qualità, altrimenti il sapore nella sua totalità potrebbe risultare parecchio compromesso.

Bignè salati al prosciutto, buoni anche da preparare all’ultimo minuto

Uno degli aspetti che preferiamo di questo antipasto a base di pratici bignè salati con prosciutto e formaggio Exquisa è la possibilità di essere preparati in maniera molto veloce.

Anche se dovessero arrivare degli ospiti inattesi, in pochi minuti, con ingredienti che possiamo avere sempre a casa, possiamo preparare un gustoso aperitivo che ci dia tempo di preparare la cena con calma, senza subire troppo i morsi della fame!

Se volete essere dei veri master chef, invece di adoperare dei bignè pronti, potrete completare l’opera con dei bignè salati fatti in casa.

La pasta choux è uno degli elementi fondamentali della cucina e se vi va di provare a farla, vi rimando a visionare l’apposita ricetta presente su questo blog, calibrata sulle esigenze senza glutine e quindi elaborata con della farina di riso! La preparazione dell’impasto per lavorare i bignè non è complicata ma richiede un po’ di occhio e pazienza.

Se avrete voglia di cimentarvi in questa preparazione, il mio consiglio è quello di prepararne anche più del necessario così da averli pronti all’occasione (possono essere anche surgelati), per poi tirarli fuori al momento giusto e farcirli a fantasia, dolci o salati! Pensare di essere troppo pigri per fare i bignè o preferite la comodità?

Non temete, in commercio si possono acquistare ottimi bignè già pronti ad essere tagliati e farciti. Non saranno come quelli freschi fatti in casa ma, con una buona farcitura, il risultato saprà comunque essere soddisfacente.

Ed ecco la ricetta dei bignè salati con prosciutto e formaggio Exquisa:

Ingredienti per 4 porzioni:

Preparazione:

Per preparare i bignè salati con prosciutto e formaggio Exquisa, cominciate prendendo il prosciutto e tagliandolo a dadini piccolissimi.

Versate il formaggio fresco Exquisa in una coppetta ed unitelo con metà del parmigiano reggiano, il burro ed il prosciutto cotto tagliuzzato. Impastate gli ingredienti assieme fino ad ottenere una farcitura salata, golosa ed omogenea.

Una volta pronti, tagliate la calottina e farcite i bignè nella porzione inferiore. Per praticità potete utilizzare una sac à poche. Insaporite ulteriormente la composizione, spolverando del timo e del parmigiano sulla crema.

Adagiate, infine, le porzioni superiori dei bignè sopra la crema di formaggio e prosciutto. Lasciate la chiusura un po’ di traverso così da rendere più facilmente visibile la crema. I bignè sono subito pronti per essere serviti e gustati. Buon appetito!

5/5 (48 Recensioni)

Seguimi sui social

Mi trovi su quasi tutti canali social come Nonnapaperina. Se prepari una mia ricetta e la pubblichi su Instagram o Facebook, aggiungi l’hastag #nonnapaperina, taggami e sarò felice di riconviderla nelle mie storie.

Ho intenzione di creare una raccolta con tutte le ricette che verranno proposte da voi e non abbiate paura. Non sono una chef professionista e non mi permetterò di non criticare niente e nessuno!!! Don’t worry be happy.

Buon lavoro e aspetto la tua ricetta! E se hai bisogno di qualche consiglio non esitare.

CONDIVIDI SU
Contenuto in collaborazione con Exquisa

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare HTML tags e attributi:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

TI POTREBBE INTERESSARE

Sformatini di formaggio di capra

Sformatini di formaggio di capra, per un Halloween...

Sformatini di formaggio di capra, un’idea gustosa e creativa Gli sformatini di formaggio di capra sono un’ottima idea per un Halloween all’insegna del gusto e della creatività. Sono...

Polenta fritta

Polenta fritta, un eccellente piatto di recupero

Polenta fritta, un’idea semplice da fast food La polenta fritta è uno splendido esempio di cucina di recupero, infatti si prepara con gli avanzi della polenta, che vanno tagliati a fette o a...

Camembert al forno con timo e miele

Camembert al forno con timo e miele, ricetta...

Camembert al forno con timo e miele, un gradevole mix di sapori Il camembert al forno con timo, miele e noci è una ricetta della tradizione francese, nonché un’ottima idea per valorizzare uno...

Camembert con aglio e rosmarino

Camembert al forno con aglio e rosmarino, una...

Camembert al forno con aglio e rosmarino, un antipasto suggestivo Il Camembert al forno con aglio e rosmarino può essere definito un antipasto fuori dall’ordinario. A suo modo, il metodo di...

Falafel con lupini

Falafel con lupini, un delizioso spuntino vegetariano

Falafel con lupini, a metà strada tra la cucina araba e mediterranea I falafel con lupini sono uno spuntino vegetariano, molto leggero e nutrienti. Si tratta, di base, di polpettine realizzate con...

Focaccia con filetto di maiale tonnato

Focaccia con filetto di maiale tonnato per intenditori

Focaccia con filetto di maiale tonnato, una sofisticata combinazione di sapori La focaccia con filetto di maiale tonnato, pomodorini gialli e puntarelle può essere considerata, a secondo degli usi,...


Nota per l’intolleranza al nichel

Note per chi deve seguire una dieta a Basso contenuto di nichel. Da leggere attentamente! Sia che sei intollerante al nichel alimentare, allergico al nichel da contatto (DAC) o che ti è stata diagnosticata La SNAS non esiste una cura definitiva e non esiste un modo per eliminare questo metallo dalla vita di una persona. Per alleviare i sintomi è necessario seguire una dieta a rotazione e a basso contenuto di Nichel e fare attenzione a tutto quello che ci circomda. Tutte le informazioni date negli articoli sono esclusivamente di carattere informativo. Non possono essere utilizzate per ipotizzare indagini cliniche e non sono suggerimenti per fare diagnosi o per la somministrazione di fitofarmaci, farmaci, piante o medicinali. Le informazioni che vengono date non sostituiscono ASSOLUTAMENTE il proprio medico o qualsivoglia specialista al quale vi consigliamo sempre di affidarvi. L’utilizzo e la somministrazione delle informazioni sono di esclusiva responsabilità del lettore.

Nota per dieta vegetariana

La dieta vegetariana è una scelta, che vanta profili ora etici ora salutistici, ma che pone in essere alcune difficoltà dal punto di vista nutrizionale. Molti studi scientifi affermano che la dieta vegetariana non comporta rischi per la salute se e quando è pianificata in modo equilibrato. Diventare vegetariano non vuol dire mangiare solo frutta e verdura. Si devono consumare anche i legumi, le uova, il latte. I celiaci che vogliono seguire una dieta vegetariana devono fare attenzione ad alcuni cereali: il frumento, l’orzo,  la segale, il farro, il kamut e tutti i prodotti da forno che potrebbe presentare tracce di glutine. A i tanti vegetariani che mi scrivono sul sito, su Facebook, su Instagram etc dicendomi di eliminare la carne dal sito voglio dire una cosa: ci sono categorie di persone, che anche volendo, non possono seguire la dieta vegetariana. Un esempio pratico sono gli  intolleranti al nichel. Il nichel è presente in quasi tutta la frutta e la verdura. Ci sono dei momenti della vita: infanzia, adolescenza, o in periodi di gravidanza e allattamento che può essere utile affidarsi a un medico o un nutrizionista, che saprà consigliare e valutare le scelte più adeguate da fare in base alle esigenze nutrizionali.

Nota per celiaci o sensibili al glutine

Nota per celiaci o sensibili al glutine da leggere attentamente! La raccomandazione è quella di controllate sempre gli ingredienti che utilizzate per la preparazione delle vostre ricette senza glutine. Tutti gli alimenti devono essere adatti ai celiaci e alle persone sensibili al glutine, percui, verificatene la spiga sbarrata, la presenza sul Prontuario dell’AIC o le indicazioni sull’etichetta del produttore. Quando cucinate per un celiaco organizzatevi al meglio per evitare sia la contaminazione ambientale che quella crociata. Un fattore che in molti sottovalutano. Noi scriviamo "consentita o consentito" per lasciare libero ogni utente di utilizzare il prodotto della marca che preferisce. Mi raccomando di leggere sempre le etichette Tutte le informazioni date negli articoli sono esclusivamente di carattere informativo. Non possono essere utilizzate per ipotizzare indagini cliniche e non sono suggerimenti per fare diagnosi o per la somministrazione di fitofarmaci, farmaci, piante o medicinali. Le informazioni che vengono date non sostituiscono ASSOLUTAMENTE il proprio medico o qualsivoglia specialista al quale vi consigliamo sempre di affidarvi. L’utilizzo e la somministrazione delle informazioni sono di esclusiva responsabilità del lettore.

Nota per gli intolleranti al lattosio

Nota per celiaci intolleranti al lattosio da leggere attentamente. Dalla nota ministeriale: senza lattosio. E' stata eliminata la dicitura “delattosato”, in quanto precedentemente associata alla dicitura “dietetico”. Si potrà usare al suo posto la dicitura senza lattosio per i prodotti lattiero caseari e per il latte con contenuto di lattosio inferiore a 0,1 g per 100 g o ml. Per tutti gli alimenti non contenenti ingredienti lattei l’indicazione “naturalmente privo di lattosio” deve risultare conforme alle condizioni previste dall’articolo 7 del regolamento (UE) 1169/2011. Noi scriviamo "consentita o consentito" per lasciare libero ogni utente di utilizzare il prodotto della marca che preferisce. Mi raccomando di leggere sempre le etichette Tutte le informazioni date negli articoli sono esclusivamente di carattere informativo. Non possono essere utilizzate per ipotizzare indagini cliniche e non sono suggerimenti per fare diagnosi o per la somministrazione di fitofarmaci, farmaci, piante o medicinali. Le informazioni che vengono date non sostituiscono ASSOLUTAMENTE il proprio medico o qualsivoglia specialista al quale vi consigliamo sempre di affidarvi. L’utilizzo e la somministrazione delle informazioni sono di esclusiva responsabilità del lettore.


25-02-2020
Scritto da:

Tiziana Colombo: per voi, Nonnapaperina

Tiziana Colombo: per voi, Nonnapaperina

Pochi sanno che mi chiamo Tiziana Colombo. Tutti, nel mondo del web, mi conoscono come Nonnapaperina.

Leggi di più

Nessun Commento. Che ne dici di lasciarci il tuo commento?
logo_print
Iscriviti alla newsletter settimanale per rimanere aggiornato sulle novità

Iscriviti