bg header
logo_print

Spritz al melograno, un perfetto aperitivo analcolico

Tiziana Colombo: per voi, Nonnapaperina

Ricetta proposta da
Tiziana Colombo

Spritz al melograno
Ricette per intolleranti, Cucina Italiana
Ricette vegetariane
Ricette senza glutine
Ricette senza lattosio
preparazione
Preparazione: 00 ore 08 min
cottura
Cottura: 00 ore 00 min
dosi
Ingredienti per: 4 persone
Stampa
Array
4.4/5 (7 Recensioni)

Spritz al melograno, una variante interessante

Lo spritz al melograno è una variante molto interessante del famoso cocktail veneto. Una variante, ci tengo a precisare, completamente analcolica. Il prosecco, infatti, è sostituito dai succhi di frutta, sebbene non sia l’unica differenza con la versione originale. Come suggerisce il nome, in questo cocktail è presente la melagrana, e lo è in due forme distinte: succo e chicchi. Il succo viene impiegato per realizzare la bevanda, mentre i chicchi fungono da gradevole guarnizione, insieme alle fettine di arancia (che non possono mancare nemmeno nello spritz originale). Il succo di melagrana è un’aggiunta importante in quanto conferisce un sapore più fruttato alla bevanda, donandole una caratterizzazione più forte, oltre ad arricchirlo con le caratteristiche nutrizionali del frutto. Un’altra bevanda ottenuta da questo frutto è il liquore al melograno, un ottimo digestivo da fine pasto.

Il melograno è uno dei frutti più utili per l’organismo. Il merito va alle elevate concentrazioni di vitamina C, che non hanno nulla da invidiare a quelle degli agrumi. Per ciò che concerne i sali minerali, la melagrana abbonda di potassio ed è ricca di antiossidanti, sostanze che stimolano una sana rigenerazione cellulare e contribuiscono ad allontanare lo spettro del cancro. Anche l’arancia gioca un ruolo importante, e non solo sul piano estetico, donando colore al cocktail. Nonostante vengano inserite solo poche fettine, a mo’ di guarnizione, il suo impatto dal punto di vista nutrizionale è considerevole. Il riferimento è nuovamente alla vitamina C, che garantisce sostegno al sistema immunitario. L’arancia è anche ricca di sali minerali e possiede un apporto calorico minimo in base agli standard tipici della frutta.

Ricetta spritz al melograno

Preparazione spritz al melograno

Per la preparazione dello spritz al melograno iniziate tritando il ghiaccio e versandolo nel bicchiere fino a riempirne metà.

Poi versate anche il succo di melograno e successivamente il succo di pompelmo rosa e 150 ml di acqua tonica. Concludete mettendo due fette di arancia e un cucchiaio di chicchi di melograno.

Adesso non rimane che mescolare per bene e gustare questo meraviglioso cocktail. Potete accompagnare lo spritz con una ciotolina di patatine al finocchio.

Ingredienti spritz al melograno

  • 1 melograno
  • 50 ml. di succo di melograno
  • 150 ml. di acqua tonica
  • 50 ml. di succo di pompelmo rosa
  • arancia a fettine
  • q. b. di ghiaccio
  • q. b. di patatine al finocchio.

Un delizioso aperitivo per l’estate

Lo spritz, come anche lo spritz al melograno, è il re degli aperitivi. Un aperitivo, però, per dirsi tale deve essere composto da una bevanda e da un accompagnamento. In genere qualche stuzzichino da sgranocchiare in attesa del pranzo o della cena. Per questo spritz alla melagrana propongo delle patatine al finocchio. Poche, ovviamente, dal momento che per quanto “particolari” sono pur sempre patatine e potrebbero far ingrassare, se consumate in grandi quantità.

Spritz al melograno

Ad ogni modo, già il sapore delle patatine “semplici” si sposa alla perfezione con gli spritz, a tal punto che l’accoppiata è considerata un must per questo genere di aperitivi. Le patatine al finocchio, però, si sposano ancora meglio. L’aroma del finocchio (che si avverte in modo significativo se le patatine sono di qualità) valorizza il delicato gusto dello spritz al melograno. Insomma, siamo di fronte ad un aperitivo semplicemente perfetto, ossia moderatamente leggero, non alcolico e sfizioso.

Tutti i pregi del pompelmo rosa e le sue proprietà

Uno dei pregi di questo particolare spritz al melograno è la capacità di mixare sapori tra di loro diversi, fino a raggiungere un’armonia rara per questo genere di preparazioni. Per esempio, il succo di melograno e l’acqua tonica non sono gli unici ingredienti a formare la base del cocktail. Un discreto ruolo è ricoperto anche dal succo di pompelmo rosa, che è presente in una quantità identica al succo di melograno. Il pompelmo rosa non è tra la frutta più impiegata per realizzare i succhi, se si escludono i tanti prodotti commerciali a disposizione dei supermercati. Spesso si preferisce preparare una normale spremuta di arancia o una limonata. Eppure, il pompelmo rosa può dare molto sotto il profilo del gusto, dell’impatto visivo e persino nutrizionale.

Il sapore del pompelmo rosa è molto particolare, specie rispetto al normale pompelmo giallo. Mentre quest’ultimo è gradevolmente amaro, e proprio per questo motivo è apprezzato, il pompelmo rosa è “solo” amarognolo. Inoltre si distinguono nettamente note sia dolci che acidule. Insomma, è un buon frutto, che nonostante alcune peculiarità può essere apprezzato da chiunque. Il pompelmo è un frutto prezioso anche in virtù delle sue caratteristiche nutrizionali. Il riferimento è in particolare alla presenza della vitamina C (stiamo pur sempre parlando di un agrume) e di potassio, che può essere considerato una sorta di ricostituente. Il pompelmo rosa contiene anche tanti antiossidanti, che come abbiamo visto fanno bene all’organismo. Il tutto, al costo di un apporto calorico minimo, che non è mai superiore alle 40 kcal per 100 grammi.

Ricette con spritz ne abbiamo? Certo che si!

4.4/5 (7 Recensioni)
Riproduzione riservata

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare HTML tags e attributi:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

TI POTREBBE INTERESSARE

bevanda al tamarindo

Una bevanda al tamarindo per rinfrescarsi con gusto

Come dolcificare la bevanda al tamarindo La bevanda al tamarindo è buona così com’è, soprattutto per chi ama i sapori intensi, aromatici e vagamente astringenti. Tuttavia, potete anche...

Frappe al gianduia

Frappè al gianduia, una versione che sa di...

Come fare un frappè perfetto? Ecco qualche trucchetto Preparare il frappè al gianduia è semplicissimo, basta versare tutti gli ingredienti nel frullatore e frullare fino a quando non si ottiene...

Sciroppo di tamarindo

Sciroppo di tamarindo, una preparazione dal gusto unico

Tutta la bontà del tamarindo e le sue proprietà nutrizionali Lo sciroppo di tamarindo ci da modo di approfondire l’argomento su un frutto particolare che si differenzia dagli altri sotto tutti i...