Cuori di riso venere al cocco per un romantico capodanno

Cuori di riso venere al cocco per un capodanno in montagna

Avete in programma un bel capodanno da festeggiare in montagna? Amate le preparazioni a base di cocco? Riscaldate i vostri sensi con questi deliziosi cuori di riso venere al cocco. La nota dolce a fine pasto è sempre decisiva per il giustizio finale dell’intero pranzo o dell’intera cena, quindi questa scelta non va presa sottogamba! A livello di presentazione, lo possiamo ben vedere, questo dessert si mostra romantico e tenero, una coccola per gli occhi prima ancora che per il palato.

Immaginatevi in una bella baita in montagna, con il crepitante fuoco del camino acceso, due tazze di cioccolata calda o due flûte di bollicine e questi tortini. Riuscite ad immaginare niente di meglio? Questi cuori saranno il miglior modo per salutare l’anno passato ed accogliere al meglio quello in arrivo, con la speranza che i prossimi mesi siano dolci e teneri proprio come questa delizia al cocco! E perdonate l’eccesso di romanticismo, ma davanti a dolci così buoni e zuccherosi non possiamo far altro che concederci à la vie en rose!

Note di romanticismo al profumo di cocco

Burro al cocco, zucchero di cocco, cocco rape’, panna di cocco, insomma… se non gradite il cocco questo dessert vi conviene evitarlo decisamente. Al contrario, se come noi amate il sapore intenso ed esotico del cocco, questo dessert vi manderà in uno stato di assoluta libidine! Il pan di spagna, morbido, soffice ed alveolato, coronato da ricchi ciuffi di panna al cocco e cocco rape’ in scagliette, sprigiona profumi e sapori davvero eccezionali.

Cuori di riso venere al cocco

Un dessert che oseremmo definire straordinariamente gustoso ed elegante. Potrete proporre, come abbiamo fatto noi, questi cuori di riso venere al cocco per capodanno oppure per S. Valentino. In ogni caso l’accoglienza riservata a questo dolce, ne siamo certi, sarà davvero calorosa.

Tutto il buono del cocco e del riso venere, in formato dessert!

Potrà sembrarvi strano ma l’abbinata riso venere e latte di cocco è possibile anche in versione “salata” per la preparazione di risotti. In questa ricetta dei cuori di riso venere al cocco, l’abbinata è in chiave dolce, ma non meno vincente.

Fibre, sali minerali ed antiossidanti, propri del riso venere potranno essere assunti efficacemente anche grazie alla farina usata come ingrediente di questo dessert. Allo stesso modo, tutte le proprietà benefiche del cocco saranno incluse per un mix buono, salutare e genuino al tempo stesso.

Ed ecco la ricetta dei cuori di riso venere al cocco: 

Ingredienti:

  • 130 gr. di tuorlo
  • 130 gr. di burro di cocco liquido
  • 100 gr. di zucchero di cocco solido
  • 200 gr. di sciroppo di acero
  • 150 gr. di fecola di patate
  • 130 gr. di albume
  • 100 gr. di farina di riso venere
  • 50 gr. di farina di cocco
  • 5 gr. di guar
  • 5 gr. di lievito
  • 1 gr. di sale
  • 200 gr. di cocco disidratato

per la decorazione:

  • 200 gr. di panna di cocco senza conservanti (18/20% materia grassa)
  • q. b. di cocco rape’
  • q. b. di cocco fresco

Preparazione:

Dedicatevi alla preparazione della maionese, frullando i tuorli col burro di cocco ed il sale. Versate lo sciroppo d’acero e la fecola di patate, passandola al setaccio. A parte, montate gli albumi con lo zucchero di cocco solido ed il guar e continuate fino ad ottenere una meringa. Passate al setaccio la farina di riso venere e quella di cocco con il lievito. Mescolate poi la meringa assieme al composto tipo maionese, unendo un po’ alla volta farina e cocco disidratato. Procedete fino ad ottenere un composto omogeneo e versatelo in uno stampo a forma di cuore.

Mettete il tutto in cottura a 180° per circa 15-20 minuti. In un pentolino, scaldate la panna di cocco e lasciatela ridurre fino al peso di 140 gr. Infine, mettete la panna a raffreddare in frigo. Quando la panna sarà fredda, montatela normalmente. Componete il dolce spalmando uno strato di panna, spargendo della granella di cocco rape’ e decorando il tutto con tocchetti di panna e cocco fresco.

Nota per celiaci o sensibili al glutine

Controllate sempre che gli ingredienti che adoperate per la preparazione delle vostre ricette siano adatti ai celiaci e alle persone sensibili al glutine. Verificatene la spiga sbarrata, la presenza sul Prontuario dell’AIC o le indicazioni sull’etichetta del produttore.

Nota per gli intolleranti al lattosio

Dalla nota ministeriale: E’ stata eliminata la dicitura “delattosato”, in quanto precedentemente associata alla dicitura “dietetico”. Si potrà usare al suo posto la dicitura senza lattosio per i prodotti lattiero caseari e per il latte con contenuto di lattosio inferiore a 0,1 g per 100 g o ml

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *