Farina di mais blu: un benessere psico-fisico  

Scopri perché dovresti mangiare la farina di mais blu

La farina di mais blu è un prodotto davvero speciale, non convenzionale, che il mercato ha messo a disposizione a tutti noi consumatori attenti non solo alle caratteristiche nutrizionali e organolettiche, ma anche alla derivazione, al trattamento e all’impatto che hanno sulla nostra salute i prodotti che portiamo a tavola. Un’attenzione sempre crescente, complice certamente anche la voglia di realizzare in casa piatti di ogni genere.

La globalizzazione e la crescente passione per i cibi provenienti dai Paesi lontani ci permettono di attingere a moltissimi alimenti prima sconosciuti. Tra quelli più sani ed originali proprio il mais blu, prezioso alleato del cuore da cui viene appunto ricavata questa farina ricca di fibre, di antiossidanti, di sali minerali, vitamine (A, B1, PP, ecc.). Un prodotto che non è OGM, ossia non geneticamente modificato, il che non è poco.

Anche a colazione…perché no!

Un felice abbinamento è quello tra farina di mais e farina di riso: trattasi entrambe di farine gluten free, nutrienti e leggere, ricavate da cereali nelle forme disponibili per svariate preparazioni in cucina…sorprenderà sapere che con la farina di mais blu si possono ottenere anche deliziosi dolci per la prima colazione, come l’amorpolenta, tripudio di golosità a tutto beneficio della nostra salute.

farina di mais blu

Gli effetti positivi di alcune farine sulla nostra salute sono ormai ampiamente dimostrati: giallo, rosso, bianco e ora blu: si tratta dei colori della salute. Farine di mais versatili che possono essere impiegate per varie ricette. Ricette a base di mais giallo possono essere tranquillamente adottate anche per la farina blu, con un effetto cromatico di grande impatto. È il caso, ad esempio, della polenta, che in veste blu assume un aspetto davvero insolito.

La polenta è originale con la farina di mais blu!

Sempre con la polenta, alla cui preparazione questa sana farina si presta, possono essere realizzati, ad esempio, dei nutrienti amuse-bouche abbinati a succulente polpettine con paprika, per un’armonia di sapori ed un equilibrio tra caratteristiche nutrizionali differenti capaci di regalarci un’esperienza sensoriale completa.

La farina di mais blu è in conclusione un ingrediente degno di trovare un piccolo spazio nelle nostre dispende. Un ingrediente che tanto sta iniziando ad essere apprezzato nel nostro Paese, pur provenendo il mais blu da molto lontano, specie nel territorio lombardo che ne ha valorizzato l’uso in quanto ottimo compromesso tra cibo sano, ricco di gusto, ma al tempo stesso salutare e genuino.

 

Nota per celiaci o sensibili al glutine

Controllate sempre che gli ingredienti che adoperate per la preparazione delle vostre ricette siano adatti ai celiaci e alle persone sensibili al glutine. Verificatene la spiga sbarrata, la presenza sul Prontuario dell’AIC o le indicazioni sull’etichetta del produttore.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *