Cotechino in sfoglia, celebrate Capodanno con una delizia del palato!

Tempo di preparazione:

Menù di Capodanno: cotechino in sfoglia e crema di lenticchie rosse

Chiudete il 2018 al meglio, preparate il cotechino in sfoglia! Un secondo piatto da Chef, in grado di superare oltremodo le aspettative dei vostri amici e/o parenti. Una ricetta che, in pochi e semplici passaggi, vi permetterà di godere al meglio dei piaceri del palato anche, e soprattutto, l’ultimo giorno dell’anno.

Una serata speciale merita una proposta culinaria di pari livello, per questo vi invito a provare il cotechino in sfoglia, ne resterete di certo soddisfatti. E poi, con il contorno a base di crema di lenticchie rosse, nessuno saprà resistere a tale bontà…neanche chi soffre di intolleranze al glutine e/o al lattosio: questa ricetta è pensata soprattutto per voi!

Il potere delle lenticchie rosse nel cotechino in sfoglia

Le lenticchie rosse, conosciute anche come “lenticchie egiziane”, sono una varietà del Lens culinaris dal colorito rossastro. Oltre a possedere tante proprietà benefiche per il nostro organismo, questo tipo di legume è molto utilizzato in cucina grazie alla sua grande estrema versatilità: sono le protagoniste di ottime e calde zuppe, di sfiziose vellutate, gustose polpette o fresche insalate di cereali con riso e farro.

Con un alto contenuto di proteine vegetali, ferro e fibre, sono un alimento indispensabile per la nostra salute. Inoltre, le lenticchie rosse sono povere di grassi, sono quindi consigliatissime anche a chi segue diete ipocaloriche e deve stare attento a non prender peso. Le lenticchie rosse sono, a tutti gli effetti, un alimento davvero molto nutriente, fondamentale per un’alimentazione sana ed equilibrata. Infine, si digeriscono facilmente e sono prive di glutine.

DSC 0240 683x1024 Cotechino in sfoglia, celebrate Capodanno con una delizia del palato!

Conosciamo la pasta brisé

La pasta brisé o brisée è una pasta base della cucina francese. È veramente friabile e assume un colore giallo meno intenso della pasta frolla, poiché non contiene uova. Tradizionalmente è considerata una pasta per torte salate (la pasta per le torte dolci è sempre stata la pasta frolla che, in origine, era anch’essa una pasta neutra).

Aggiungendo però due cucchiai di zucchero all’impasto, prima di aggiungervi l’acqua fredda, durante la preparazione in casa, si potrà lavorarne una versione dolce. Per donare un colore dorato alla pasta brisé, ricordate di spalmarne la superficie con del tuorlo d’uovo sbattuto. Procedete solo in un secondo momento alla cottura in forno.

Nel nostro caso possiamo utilizzare anche una base pronta consentita!  

Ed ecco la ricetta del cotechino in sfoglia

Ingredienti per 4/6 persone:

  • 1 cotechino
  • 500 gr di lenticchie rosse
  • 1 rotolo di pasta brisé consentita (per me Exquisa)
  • 1/2 cipolla
  • 1 tuorlo
  • 3 cucchiai di senape in grani (consentita)
  • 1 cucchiaio di olio extra vergine d’oliva
  • q.b. sale e pepe

Preparazione

Per preparare il cotechino in sfoglia, per prima cosa occorre pulire le lenticchie, metterle a bagno per una notte intera, quindi rimuovere quelle che galleggiano. Sciacquate bene sotto l’acqua fresca.

Con l’aiuto di una forchetta, bucherellate la superficie del cotechino. Mettetelo in acqua fredda e fatelo cuocere per circa 30-40 minuti.

Preparate un soffritto con metà cipolla e un cucchiaio di olio e versatevi le lenticchie. Continuate la cottura finché le lenticchie non saranno morbide, infine frullatele fino a ottenere una crema dalla consistenza omogenea.

Stendete la pasta brisé, spalmatevi uniformemente sulla superficie la senape in grani, adagiatevi il cotechino nel centro e quindi avvolgetelo con la pasta.

Con gli scarti di pasta decorate la superficie, spennellatela con il tuorlo e infine fate cuocere a 200° C per 30-35 minuti.

Una volta sfornato tagliate il rotolo a fette, guarnitelo con la crema di lenticchie e infine servitelo ancora caldo decorando a vostro piacere.

Buon appetito!

sponsorizzato da Exquisa

Contenuto in collaborazione con Exquisa

Nota per celiaci o sensibili al glutine

Nota per celiaci o sensibili al glutine

Controllate sempre che gli ingredienti che adoperate per la preparazione delle vostre ricette siano adatti ai celiaci e alle persone sensibili al glutine. Verificatene la spiga sbarrata, la presenza sul Prontuario dell’AIC o le indicazioni sull’etichetta del produttore.

Nota per gli intolleranti al lattosio

Nota per gli intolleranti al lattosio

Dalla nota ministeriale: E’ stata eliminata la dicitura “delattosato”, in quanto precedentemente associata alla dicitura “dietetico”. Si potrà usare al suo posto la dicitura senza lattosio per i prodotti lattiero caseari e per il latte con contenuto di lattosio inferiore a 0,1 g per 100 g o ml

printfriendly pdf button nobg md Cotechino in sfoglia, celebrate Capodanno con una delizia del palato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *