Plumcake, yogurt e succo alla fragola: colazione per lo studente

Tempo di preparazione:
colazione per lo studente origgielisabetta

Energie e nutrienti per una giornata di studio

La colazione per lo studente è senza ombra di dubbio il pasto più importante della giornata. Le principali lezioni che impegnano bambini ed adolescenti si svolgono infatti nel corso della mattinata. Il lavoro dello studente richiede un dispendio di energie davvero elevato e una colazione corretta è in grado di migliorare le prestazioni scolastiche.

Cosa vi consiglio? Plumcake, latte al ginseng e liquirizia, yogurt greco arricchito con uva di corinto ed infine un succo alla fragola. Iniziare con il piede giusto, fornendo al nostro corpo un apporto corretto di nutrienti, garantirà una maggior concentrazione durante il corso della mattina, migliori risultati, efficienza ed immediatezza, fattori indispensabili per un miglior apprendimento.

Colazione per lo studente a prova di intolleranza al glutine e al lattosio

Cosa apporta questa colazione agli studenti? Carboidrati complessi, che forniscono la principale fonte energetica dalla quale il corpo potrà attingere, ma anche zuccheri, proteine e fibre che devono fungere da regolatori per l’intestino ed assicurarne il corretto funzionamento. Il plumcake che vi consiglio di preparare viene elaborato con farina di riso, rendendolo adatto anche agli intolleranti al glutine.

colazione per lo studenteoriggielisabetta

In questa ricetta utilizzeremo anche il burro chiarificato (o in alternativa l’olio) che contiene pochissime tracce di lattosio, rendendola ideale anche per gli intolleranti al lattosio. Anche lo yogurt greco è povero di questa sostanza, per cui è possibile consumarlo anche in presenza di questa intolleranza. Tuttavia, per evitare eventuali rischi, ricordate di controllare sempre l’etichetta!

La frutta: uva di corinto e fragole

In questa colazione per studenti, lo yogurt greco verrà arricchito con l’uva di corinto. Quali proprietà nutrizionali ha questo ingrediente? Questo alimento, tipico delle isole greche, è ricco di zuccheri, carboidrati, antiossidanti e potassio ed è ottimo da consumare a colazione, giusto una manciata però, non di più.

Per concludere la colazione, berremo un succo alla fragola. Questo falso frutto è ampiamente utilizzato in cucina, per creare soprattutto dessert e marmellate ma anche gelati e yogurt. Povere di calorie, le fragole sono ricche di vitamine, sali minerali, fibre e antiossidanti. Ricordate, però, di fare attenzione a eventuali allergie a questo alimento!

Condividi!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *