Petit Fours: e ci prepariamo all’ora del tè!

Tempo di preparazione:

I pasticcini secchi sempre a portata di mano

I Petit Fours non sono altro che piccoli biscotti friabili decorati con una piccola ciliegia candita, perfetti per il tè ma anche per concludere i pasti principali o per aggiungere dolcezza alla colazione.

Si tratta di una ricetta semplice e con pochi ingredienti, adatta anche ai vegetariani e agli intolleranti al glutine e al lattosio. Un piacere che conquisterà tutta la famiglia.

Essendo dei biscotti secchi possono essere conservati più a lungo rispetto ai pasticcini elaborati con della crema. In questo modo, i Petit Fours saranno sempre a portata di mano per uno spuntino dolce o per sostituire il dessert alla fine del pranzo o della cena. Provateli con il tè ma anche con il caffè in modo tale da creare una contrapposizione deliziosa fra dolce e amaro.

Petit Fours: i pasticcini provenienti dalla Francia

I Petit Fours non sono altro che piccoli pasticcini, salati o dolci, freschi o secchi. Questo nome deriva dal francese e significa letteralmente “piccolo forno”. Non sono altro che piccoli bocconi, prevalentemente dolci, delle piccole miniature di torte o biscotti da consumare con il tè o dopo i pasti principali. Sono quindi quelli che noi italiani comunemente chiamiamo “biscotti da tè” e che possono essere di svariati tipi.

petit fours

I Petit Fours, dunque, lasciano spazio alla creatività e all’innovazione. Tutti, però, hanno in comune le piccole dimensioni. Potete creare i vostri mini-dolci scegliendo gli ingredienti che preferite. In questo caso vi proponiamo una ricetta classica e genuina che ricorda quei biscotti alle mandorle che si possono trovare in molte pasticcerie o bar italiani.

Ingredienti a prova di intolleranze

Spesso chi soffre di intolleranza al glutine o al lattosio deve fare attenzione agli ingredienti utilizzati nei dessert. Nei Petit Fours le materie prime utilizzate ridurranno rischi per chi soffre di queste due intolleranze. La farina di mandorle, infatti, è un ottimo sostituto per chi non può mangiare alimenti con il glutine. Una buona alternativa anche per altri tipi di dessert.

Nei Petit Fours, inoltre, viene utilizzato sia lo zucchero di canna che lo sciroppo di yacon, un dolcificante naturale originario delle Ande, in Sudamerica, usato spesso da chi vuole mantenere la linea. Il tocco finale di questi dolcetti sono le ciliegie candite che potete preparare in casa o trovare nella maggior parte dei supermercati. Non rinunciate alla vostra pausa dolce!

Ingredienti:

  • 150 gr. di farina di mandorle
  • 100 gr. di zucchero di canna
  • 10 ml. di sciroppo di yacon
  • 2 albumi
  • un pizzico di sale
  • ciliegie candite per guarnizione

Preparazione

Versate tutti gli ingredienti tranne le ciliegie in una planetaria con gancio e azionare fino ad ottenere un impasto consistente e fine.

Versate l’impasto in una sac a poche e bocchetta rigata. Ricoprite una teglia con della carta forno e con la sac a poche formare delle fiammelle e al centro mettere una ciliegia candita. Lasciate riposare mezz’ora prima infornare e cuocere a 200° per 10 minuti circa.

Lasciate raffreddare prima di servire. Volendo potete dare una spolverata di zucchero a velo

Condividi!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *