bg header
logo_print

Frittata con farina di ceci e portulaca, un piatto salutare

Tiziana Colombo: per voi, Nonnapaperina

Ricetta proposta da
Tiziana Colombo

frittata vegan con farina di ceci e portulaca
Ricette per intolleranti, Cucina Italiana
Ricette vegetariane
Ricette senza glutine
Ricette senza lattosio
preparazione
Preparazione: 15 min
cottura
Cottura: 10 min
dosi
Ingredienti per: 4 persone
Stampa
Array
3.6/5 (5 Recensioni)

Scoprite il sapore della frittata con farina di  ceci e portulaca

Preparare la frittata con farina di ceci e portulaca è semplicissimo e richiede pochissimo tempo. Quello di oggi è uno dei piatti must per tutti i vegetariani e vegani all’ascolto, ma anche chi è celiaco dovrebbe seguire con attenzione. Vegetale al 100%, non perde però né in sapore, né in aromi.

Grazie, poi, alle proprietà benefiche della portulaca, erba rustica infestante ancora poco conosciuta ed utilizzata ma assoluto toccasana, scoprirete un gusto un po’ acidulo, che ricorda quello della rucola, e una morbidezza che si scioglie in bocca.

Ricetta frittata con farina di ceci

Preparazione frittata con farina di ceci

  • Per preparare la pastella versate la farina di ceci in una ciotola, unite lentamente l’acqua mescolando con una frusta, aggiungete sale, pepe e fate riposare per un’ora.
  • Nel frattempo lavate bene la portulaca, staccate le foglioline ed eliminate i gambi più duri, dovrete ottenere 100 grammi di foglioline.
  • Tritate lo scalogno e fatelo soffriggere per 5 minuti con 2 cucchiai di olio, in una padella da 20 cm di diametro.
  • Unite le foglie di portulaca, salate leggermente e fate cuocere per due minuti a fiamma vivace.
  • Aggiungete  il contenuto della padella alla pastella di ceci e mescolate bene.
  • Versate 2 cucchiai di olio nella padella, fate scaldare bene e versate la pastella, fate cuocere per circa 10 minuti, o finchè non si sarà addensata.
  • Girate la frittata aiutandovi con un piatto, fate cuocere ancora 5/6 minuti.
  • Servite la frittata vegan con farina di ceci e portulaca ben calda oppure fredda, come più preferite. Buon appetito!

Ingredienti frittata con farina di ceci

  • 150 gr. di farina di ceci
  • 200 ml. di acqua
  • 100 gr. di portulaca
  • mezzo scalogno
  • 2 cucchiai di olio extravergine di oliva
  • q. b. di sale e di pepe.

La portulaca, virtù terapeutiche a portata di orto

Nella frittata con farina di ceci abbiamo usato la portulaca, ma quali sono le proprietà di questo ingrediente? La portulaca o portulaca oleracea è un concentrato di salute di preziose risorse per la salute del nostro organismo. Innanzitutto la portulaca ha indiscusse proprietà dissetanti, depurative, diuretiche, anti diabetiche e anti colesterolo. Ricca di fibre, possiede inoltre pochissime calorie, soltanto 16 kcal per 100 grammi di portulaca.

Non solo, contiene vitamina A, alcune vitamine del gruppo B, vitamina C, sali minerali come magnesio, manganese, fosforo, zinco, selenio, ferro, calcio, potassio, sodio, rame, ed è fonte di acidi grassi polinsaturi del tipo omega 3, oltre a flavonoidi e acido a-linoleico. Buonissima anche dal punto di vista culinario, si presta a molto usi in cucina: dalle insalate miste alle zuppe, dai condimenti per pasta a deliziose frittate, da ghiotti gnocchi di patate a contorno di altre pietanze. Ce n’è davvero per tutti i gusti!

Farina di ceci, valido sostituto delle uova per piatti veg davvero gustosi

Se siete vegani, talvolta vi sarete chiesti come poter sostituire le uova con altri alimenti di orgine vegetale. Bene, ci sono diverse possibilità e alternative da considerare. Nella mia frittata vegan con farina ci ceci e portulaca ho optato, come indicato dal nome della ricetta, per la farina di ceci. Dal punto di vista nutrizionale è un alimento molto nutriente, ricco di vitamine del gruppo B (B1, B2, B3, B6 e B9).

Inoltre contiene altre vitamine, tra cui la A, la C e la E e una quantità interessante di acidi grassi Omega 6. Si caratterizza in più per il suo alto contenuto di ferro e per l’apporto di fibre, che aiutano l’organismo a digerire correttamente. In aggiunta, è utile anche in ambito cosmetico per la salute dei capelli, delle mani e della pelle in generale (utilizzato come scrub). Potete trovarla in erboristeria ma anche nei supermercati e online. Il prezzo varia naturalmente in base al marchio e alla qualità. Insomma, se anche voi come me non vedete l’ora di iniziare, bando alle ciance, possiamo partire con la preparazione della frittata vegan con farina ci ceci e portulaca.

Scalogno o cipolla? Quale scegliere per la frittata con farina di ceci?

La lista degli ingredienti della frittata con farina di ceci comprende anche lo scalogno. Questo va tritato e posto in padella con un po’ di olio in vista della preparazione del soffritto. Perché proprio lo scalogno e non la cipolla? Molti credono che i due alimenti siano intercambiabili, in realtà producono risultati diversi nella ricetta. La cipolla è più pungente (se si esclude la varietà rossa), mentre lo scalogno è più delicato. Lo scalogno risulta quindi più adatto per una frittata che vuole premiare il sapore corposo della farina di ceci e quello più aromatico della portulaca.

Va detto, però, che lo scalogno sotto il profilo nutrizionale si comporta quasi come le cipolle. Il “quasi” è dovuto non tanto all’apporto di vitamine e sali minerali, quanto a quello calorico. Una cipolla in media viaggia sulle 40 kcal per 100 grammi, lo scalogno può raggiungere invece le 70 kcal. Un’altra differenza, non essenziale per la scelta, riguarda l’aspetto: lo scalogno è in genere più piccolo e presenta una forma ovale rispetto alla cipolla.

Come valorizzare la frittata con farina di ceci e portulaca

La frittata con farina di ceci e portulaca stupisce per la sua efficacia, infatti riesce ad offrire una discreta esperienza gastronomica con una manciata di ingredienti. Ciononostante si può pensare a qualche variazione sul tema, o all’aggiunta di altri ingredienti in grado di valorizzare il tutto. Ovviamente bisogna ragione sugli abbinamenti della portulaca, vista la sua importanza per la ricetta.

Ebbene, la portulaca si abbina al meglio con i pomodori e con le cipolle rosse. I pomodori, con la loro delicata acidità, valorizzano il sapore fresco della verdura. Le cipolle rosse, con la loro dolcezza, contrastano molto bene il retrogusto amarognolo della portulaca. Vi consiglio di utilizzare i pomodori e le cipolle rosse senza cottura, basta semplicemente tritarli.

Una precisazione sulla cucina vegana

La frittata con farina di ceci e portulaca mi permette di operare una piccola riflessione sulla cucina vegana. A mio parere andrebbe sfatato un mito, ovvero quello secondo cui la dieta vegana è una dieta fatta di rinunce, in cui degli alimenti “deliziosi” vengono sostituiti con “posticci surrogati”. In realtà, proprio la necessità di sostituire gli alimenti di origine animale con gli alimenti di origine vegetale spalanca la porta alla sperimentazione, nonché all’unione creativa tra i sapori.

In fondo questa ricetta ne è la prova, infatti non si utilizzano le uova ma si fornisce l’occasione per valorizzare la farina di ceci, che spicca per il sapore, per la consistenza e per la sua texture. Ciò vale anche per tutti gli altri alimenti “banditi” come il latte, che può essere sostituito degnamente da altri tipi di latte vegetale (es. latte di cocco, di soia e di mandorle). Lo stesso discorso vale per le carni, che vengono sostituite in maniera eccellente dai legumi.

FAQ sulla frittata con farina di ceci e portulaca

Cosa mettere nella frittata al posto delle uova?

Le uova possono essere sostituite con una farina ricca di amido e di acqua. In questo caso ho optato per la farina di ceci, che tra le altre cose è anche molto buona.

Cosa mangiano i vegani al posto dell’uovo?

In una dieta vegana le uova possono essere sostituite con alimenti proteici e allo stesso tempo vitaminici e ricchi di sali minerali. Una buona soluzione è data dal latte di soia, piuttosto che dagli altri tipi di latte vegetale. Se invece lo scopo è quello di sostituire le uova nella loro funzione addensante, si può optare per un amido o per una farina ricca di questa sostanza (farina di mais, farina di riso ecc.).

Come si fa a gonfiare la frittata?

Se volete rendere la frittata più morbida e magari più alta è possibile utilizzare un po’ di bicarbonato.

Ricette portulaca ne abbiamo? Certo che si!

3.6/5 (5 Recensioni)
Riproduzione riservata

2 commenti su “Frittata con farina di ceci e portulaca, un piatto salutare

  • Mar 19 Set 2023 | Alex ha detto:

    Ho fatto la frittata di portulaca, ( la semino costantemente sul mio terrazzo, quindi biologica e sicura) ne ho regalato alcuni pezzi ad amici e amiche e mi hanno detto se per piacere ogni volta che la faccio di continuare a regalargliela..e a me fa piacere..

    • Mar 19 Set 2023 | Tiziana Colombo ha detto:

      Ciao Alex! Sembra che la tua frittata di portulaca sia stata un grande successo tra i tuoi amici e amiche, ed è meraviglioso sentire che ti fa piacere condividere questa delizia con loro. Continuare a regalarla è sicuramente un gesto gentile e generoso, e sembra che stai facendo una grande promozione per le virtù della portulaca e del tuo terrazzo biologico. La condivisione del cibo fatto in casa è un modo fantastico per creare connessioni e diffondere la gioia. Continua così! Se hai altre ricette o esperienze da condividere, saranno sicuramente apprezzate. Buon appetito! 🍽️😊

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare HTML tags e attributi:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

TI POTREBBE INTERESSARE

Frittata con funghi trifolati

Frittata con funghi trifolati: una frittata gustosa e...

Come trifolare i funghi? E’ molto semplice trifolare i funghi, basta tagliarli a pezzi piccoli e regolari (a cubetti o a fettine) e cuocerli in padella insieme all’olio, all’aglio e al...

Frittatina di ceci con uova di quaglia

Frittatina di ceci con uova di quaglia, una...

Le peculiarità delle uova di quaglia Tra i protagonisti di questa frittatina di ceci spiccano le uova di quaglia. Sono delle uova particolari, che spiccano per l'aspetto leggermente diverso da...

Whitebait omelette

Whitebait omelette, la frittatona della cucina neozelandese

Cosa utilizzare al posto del whitebait Come ho già accennato, con il termine whitebait omelette si intende il novellame di pesce (pesci ancora immaturi e molto piccoli). Nella pratica si dovrebbe...