Gnocchi alla romana con farina di ceci, da provare!

  • Porzioni per
    4 persone
  • Tempo Totale
gnocchi alla romana con farina di ceci

Sono davvero ottimi!

Una pietanza unica nel suo genere: gli gnocchi alla romana con farina di ceci

Gli gnocchi alla romana con farina di ceci sono un piatto unico e delizioso, preparato con ingredienti semplici, delicati e saporiti allo stesso tempo. Ovviamente, è possibile reinterpretare la preparazione in vari modi, per andare incontro alle più disparate esigenze, ma sicuramente vi soddisferà appieno anche la ricetta che sto per proporvi e per spiegarvi nel dettaglio.

Grazie al semolino di riso e alla farina di ceci, abbiamo a che fare con una pietanza ideale persino per gli intolleranti al glutine, che consente di poter unire tradizione e creatività e portare in tavola un piatto ricco di gusto. Pronti per assaporarli? Ecco tutto quello che dovreste sapere a riguardo!

Un piatto speciale e adatto per tutte le occasioni

Questo primo dal sapore fantastico può essere servito in ogni momento dell’anno. Ad esempio, è perfetto per una serata tra amici, una cena o un pranzo in famiglia oppure quando volete provare o proporre qualcosa di nuovo e originale. Questi gnocchi sono ottimi e, al tempo stesso, consentono anche ai celiaci di poter gustare le ricette tipiche della cucina italiana, seppur in una forma leggermente rivisitata e inconsueta.

Gli gnocchi alla romana con farina di ceci sono molto semplici da preparare e non richiedono molto tempo. Per questo motivo, la pietanza soddisfa sia il vostro palato che le vostre esigenze. Ad ogni modo, è utile sapere inoltre che il semolino di riso e la farina di ceci si rivelano molto nutrienti e donano al piatto un valido apporto di sostanze nutritive, fornendo in particolare fibre, proteine e carboidrati.

Pertanto, si presentano come alimenti versatili e utili nella preparazione di numerose ricette, ma altresì come ingredienti capaci di donare energia e sazietà e di promuovere il corretto funzionamento dell’intestino, nonché la salute generale dell’organismo. Rendono questo piatto digeribile e al contempo sostanzioso, donando ad esso persino un retrogusto ammaliante e diverso dal solito.

A tavola con gli gnocchi alla romana con  farina di ceci!

Come avrete capito, abbiamo a che fare con un piatto semplice dal sapore intenso, ricco di nutrienti e in grado di soddisfare ogni palato. Tutto questo sarà valorizzato ovviamente anche dalla presenza di altri ingredienti importanti, come il latte Accadi, il parmigiano reggiano, il burro chiarificato, i tuorli d’uovo, la curcuma e la noce moscata: un carico di sapori inconfondibili, vitamine, minerali, antiossidanti e non solo!

In poche parole, gli gnocchi alla romana con farina di ceci ci permettono di portare in tavola un piatto degno di un grande chef e persino un mix di bontà e sostanze nutritive, rivelandosi un piatto adatto anche agli intolleranti. Detto questo, non ci resta che prepararli e assaporarli, non credete? Scegliendo ingredienti di qualità, il risultato sarà a dir poco perfetto… Mettiamoci all’opera!

 

Ingredienti per 4 persone

  • 200 gr. di farina di ceci
  • 100 gr. di semolino di riso
  • 1 lt di latte Accadi
  • 140 g di parmigiano reggiano 48 mesi grattugiato
  • 120 g di burro chiarificato
  • 2 tuorli d’uovo
  • ½ cucchiaino di curcuma
  • un pizzico di noce moscata
  • q.b. sale

Procedimento

  1. Versate il latte in una casseruola, unite un pizzico di sale e portate ad ebollizione; aggiungete la curcuma e la noce moscata. Versate, quindi, a pioggia il semolino e la farina di ceci, abbassate la fiamma e girate in continuazione con il cucchiaio di legno, affinché non si formino grumi. Lasciate cuocere per circa 10 minuti. Il composto tenderà a diventare molto sodo e si dovrà rigirarlo bene per fare in modo che non si attacchi al tegame.
  2. Togliete la casseruola dal fuoco e aggiungete (sempre rigirando energicamente) metà del burro a disposizione, 30 grammi di formaggio grattugiato e, uno per volta, i tuorli d’uovo.
  3. Quando tutto sarà ben amalgamato, rovesciate il composto sul piano di cucina inumidito con acqua fredda, oppure su un vassoio largo e piatto, e stendetelo con una spatola inumidita, sino ad ottenere lo spessore di un centimetro.
  4. Lasciate riposare il semolino per due ore, fino a che sarà completamente freddo e rassodato, quindi tagliatelo a piacimento, a rombi o a quadrati o stelle di circa 4 centimetri di lato. Imburrare la pirofila e disponete i pezzi a file, leggermente sovrapposti gli uni agli altri. Mettete sopra alle file il burro rimasto a pezzetti e coprite di parmigiano grattugiato.
  5. Infornate per 200 gradi per circa 30 minuti.

Condividi!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.