Frittata con salame

Tempo di preparazione:

La frittata è un piatto molto facile e veloce da preparare, economica e puoi abbinare alle uova svariati ingredienti: devi solo dare sfogo alla tua fantasia! Io la cucino sia con le verdure, che con i formaggi, ma anche con i salumi e ogni volta è un successo.

Il momento piu difficoltoso per preparare una bella frittata e quando arriva il momento di girarla e ti chiedi come fare ogni volta, ma niente panico: prendete un coperchio leggermente più largo della padella che state usando, fatevi scorrere sopra la frittata delicatamente, appoggiate quindi la padella al contrario sul coperchio e con una mossa decisa e veloce rigirate il tutto!

Per questa semplicissima frittata ho usato i salami della tradizione gastronomica italiana che sono presenti con innumerevoli specialità regionali e che variano per forma, tipo di carni e budelli impiegati, macina, condimenti, tempi di stagionatura e processi produttivi.
La ricchissima varietà delle tradizioni regionali ha generato una gamma unica di salami con gusti e sapori che vanno dal classico intenso fino a quello piccante e affumicato.

Negroni propone un’ampia selezione dei migliori salami regionali, lavorati con competenza e affidabilità produttiva e stagionati con cura al fine di coniugare i gusti autentici e genuini di una volta con le moderne esigenze di qualità e sicurezza richieste dai consumatori.
Tra le varie specialità potete trovare grandi classici come il salame Milano e il salame Ungherese, o prodotti tutelati come il Salame Cremona I.G.P..

Caratteristica peculiare di tutti i salami Negroni è l’esclusivo utilizzo di carne suina, scelta e selezionata secondo la filosofia di filiera che pone sempre al centro il controllo totale di tutto il processo produttivo.

Ingredienti per 4 persone

  • 6 uova;
  • 100 g di salame Cremona I.G.P tagliato a fette piuttosto grosse;
  • 20 g di burro chiarificato;
  • 2 cucchiai di panna vegetale;
  • sale.

Preparazione

Tagliate a quadratini il salame. Rompete le uova in una terrina, salatele pochissimo, unite la panna e amalgamatela.

Fate fondere il burro in una padella antiade­rente piuttosto larga, unitevi i quadratini di sa­lame e fateli cuocere a fuoco basso, in modo che il grasso non bruci.

Versate il composto in una teglia antiaderente, livellate bene e infornate a 200° per circa 30 minuti o fino a quando la superficie sarà dorata. Ottima sia calda che fredda.

Anche in Piemonte si usa preparare la fritta­ta rognosa, utilizzando però al posto della pan­na un paio di cucchiai di formaggio grana grattugiato. La ricetta piemontese, inoltre, prevede l’uso, al posto del normale salame, di salamino conservato in grasso di maiale.

 

Condividi!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *