Uova di struzzo: grandi, grosse e deliziose!

Tempo di preparazione:

Le uova di struzzo: speciali sotto ogni punto di vista!

Chi non ha mai assaggiato le uova di struzzo, sicuramente, non ne conosce il sapore. Tuttavia, può conoscerne o immaginarne l’aspetto! Infatti, sono le più grandi di tutte e gli esperti confermano che un solo uovo di questo esemplare corrisponde a circa 20-25 uova di gallina… Incredibile, non è vero? Proprio per questo, è utile considerarne l’utilizzo quando si ha la necessità di preparare una cena per più persone… Infatti, con un solo uovo possiamo portare in tavola una frittata per circa 12 ospiti!

Inoltre, ci vuole un po’ di tempo (e fatica) per aprire e cuocere le uova di struzzo… Nel caso volessimo bollirle, ad esempio, dovremo considerare che per preparare un uovo sodo ci vorrebbero circa due ore! E per rompere il guscio spesso e duro? Di quello ne parliamo fra poco! A parte tutto questo, ne vale davvero la pena, sia da un punto di vista nutrizionale che organolettico… Perciò, andiamo a conoscere un po’ meglio queste uova a dir poco speciali!

Una prelibatezza nutriente e sostanziosa

Parlando di uova di struzzo, dovreste sapere che, grazie al loro guscio molto resistente e voluminoso, l’albume e il tuorlo restano protetti e freschi molto più a lungo rispetto ad altre uova. Inoltre, è opportuno considerare che questo alimento non scherza neanche quando si tratta di valori nutrizionali. Infatti, si presenta come una ricca fonte di proteine e ci regala una buona dose di energia e sazietà. È l’ideale per gli sportivi e si digerisce molto facilmente.

 

Le uova di struzzo contengono grassi e colesterolo. Tuttavia… non dobbiamo di certo mangiarne uno intero! E, si sa, il corpo ha bisogno persino di lipidi e, oltretutto, il colesterolo non è solamente “cattivo”. In più, dobbiamo considerare che gli esperti affermano che queste uova ne propongono delle dosi minori rispetto al comune uovo di gallina e, tra l’altro, sono cariche di ferro e minerali importanti per l’organismo, di vitamine del gruppo B e di molte altre sostanze fondamentali per il nostro benessere.

Troviamo le uova di struzzo e portiamole in tavola!

Come avrete compreso, stiamo parlando di un alimento da non sottovalutare che, almeno quando si può, non dovremo dimenticare di portare nelle nostre cucine. Purtroppo, però, questo alimento così sostanzioso, portentoso e saziante non è poi così facile da reperire. Pertanto, vi consiglio di fare qualche ricerca a livello locale (anche regionale, se necessario) e di trovare un allevamento specializzato nella fornitura di uova di struzzo, guidato da produttori affidabili e professionali.

Una volta trovate, potrete decidere se preparare un super-frittata o un grande uovo sodo, in camicia o strapazzato… Potrete trovare le uova di struzzo in misure differenti… ma mai troppo piccole! Ricordate che il guscio è più spesso rispetto alle altre uova. Tuttavia, non è di certo impossibile da aprire! Se però non volete romperlo (per usarlo come decorazione), potrete usare un chiodo e un martello, e aprirlo con attenzione. In questo modo, potrete preservare la sua integrità e usarlo come desiderate!

 

Condividi!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *