Ciambelle alle carote e noci : Le Merende dei Bambini

Ciambelle alle carote e noci
Commenti: 0 - Stampa

Ciambelle alle carote e noci: una merenda succulenta e sana

Quando cucino, penso sempre a preparare qualcosa di buono per chi amo. Ciò, in molti casi, significa mettermi ai fornelli pensando ai miei nipoti. Sono piccoli e come tutti i bambini devono vivere il mondo del cibo come qualcosa di divertente, senza però dimenticare il lato sano. Ecco perché, quando mi hanno chiesto di partecipare a un’iniziativa dedicata proprio alle ricette per bambini, non ho avuto un attimo di esitazione e ho preparato le ciambelle alle carote e noci, un vero trionfo di gusto e salute.

Benefici del succo di carote

Uno degli ingredienti di queste ciambelle è il succo di carote. Ci sono davvero tante ragioni per cui vale la pena berlo. In primis, ricordo il suo ruolo importante nel miglioramento dell’efficienza del sistema cardiovascolare. Inoltre, grazie all’abbondante contenuto di vitamina A, è fondamentale quando si tratta di aiutare il sistema immunitario e di prevenire i malanni di stagione.

Particolarmente rilevante il contenuto di potassio, e quindi ottimo per ridurre il colesterolo. Da non dimenticare è anche la presenza di vitamina K, un composto che aiuta la coagulazione del cancro. Ricordo infine la presenza di vitamina C, uno dei più forti anti tumorali del mondo.

Le carote sono tra gli ortaggi più consumati in assoluto, alimenti spesso presenti nelle dispense degli italiani. Sono conosciute fin dall’antichità, e in Italia da almeno un paio di millenni. Va detto che la carota tipica, ovvero quella arancione, è una “invenzione” più o meno recente. E’ frutto infatti di un processo di selezione indotto, iniziato nei Paesi Bassi intorno al XVI secolo, che l’ha portata non solo ad acquisire il caratteristico colore arancione, ma anche a maturare alcune caratteristiche nutrizionali importanti. In questo paragrafo parlerò delle carote considerate “normali”, ovvero quelle arancioni, mentre nel prossimo tratterò le altre varianti, che sono meno diffuse ma comunque degne di menzione.

Le carote arancioni sono ortaggi preziosi. A prescindere dal gusto, che può piacere o non piacere (ma in genere piace) presentano caratteristiche nutrizionali notevoli. Il riferimento è in particolare all’apporto di vitamine, che è straordinario. Le carote contengono grandi quantità di vitamina C (che rafforza il sistema immunitario), B, E e soprattutto vitamina A. Proprio la presenza abbondantissima della vitamina A ha alimentato la diceria, vera in parte, secondo cui le carote fanno bene alla vista. Questo ortaggio è anche ricchissimo di sali minerali, e in particolare di potassio, fosforo, calcio, magnesio, selenio, ferro, zinco e rame.

Un’altra caratteristica fondamentale delle carote è la presenza del beta-carotene, una sostanza davvero interessante. Il beta-carotene è un precursore della vitamina A a carattere antiossidante, capace di stimolare la crescita cellulare. Insieme alla luteina e alla zeaxantina esercita una funzione di equilibrio dei meccanismi intestinali, produce un’azione depurativa, contribuisce ad abbassare i livelli di colesterolo cattivo, protegge la vista e si rivela utile per prevenire le malattie acute dell’apparato digerente (ad esempio le coliti).

ciambella alle carote e noci

Alla scoperta delle proprietà delle noci

Quando si parla delle noci, è possibile aprire un capitolo dedicato a benefici davvero importanti. Tra questi ricordiamo la possibilità di prevenire i tumori alla prostata e al seno. La proprietà in questione, fondamentale per la salute, è stata comprovata da diversi studi. Le noci, inoltre, sono in grado di ottimizzare l’efficienza cardiaca. Questo è possibile in virtù della presenza di amminoacidi come l’arginina.

Degno di citazione è anche il loro contenuto di Omega 3. Questi grassi buoni tengono sotto controllo la risposta infiammatoria del corpo e fanno bene al cuore in quanto riducono il colesterolo cattivo LDL.

Ottime dal punto di vista antiossidanti, le noci fanno bene anche al cervello proprio grazie alle stesse sostanze che tengono sotto controllo la vitamina E. Tra queste ricordiamo soprattutto la vitamina E. Inoltre, grazie al contenuto della melatonina, favoriscono la qualità del ritmo sonno – veglia.

Non c’è che dire: questa ciambella è caratterizzata dalla presenza di ingredienti davvero speciali, perfetti per i bimbi! Ai miei nipoti non a caso piace tantissimo!

Ed ecco la ricetta delle Ciambelle alle carote e noci

  • 130 ml di succo di carote
  • 40 ml di olio di semi di girasole
  • 60 gr. di zucchero di canna
  • 50 gr. di farina di carote
  • 50 gr, di farina di riso
  • 25 gr.  di amido di mais
  • cannella a piacere
  • 1 ½ cucchiaino di bicarbonato
  • 80 gr. di noci
  • 1 albume
  • q.b. zucchero a velo

Preparazione:

Preriscaldate il forno a 180 gradi. Frullate 50 gr. di noci con un cucchiaino di zucchero, tritate grossolanamente i restanti 30 gr. di noci. Versate in una ciotola il succo di carote e l’olio, unite lo zucchero e mescolate.

Setacciate le farine con il bicarbonato e la cannella, unitele ai liquidi, aggiungete anche le noci e mescolate rapidamente. Montate l’albume e incorporatelo delicatamente al resto degli ingredienti.

Versate l’impasto in uno stampo in silicone a 6 impronte per ciambelle e infornate. Fate cuocere per 15 minuti, sfornate, fate raffreddare ed eliminate dallo stampo. Fate freddare completamente e cospargete con lo zucchero a velo.

Servite con succo di carote.

5/5 (483 Recensioni)
CONDIVIDI SU

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare HTML tags e attributi:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

TI POTREBBE INTERESSARE

Sorbetto di mela verde

Sorbetto di mela verde, un dessert rinfrescante

Sorbetto di mela verde, una delizia per l’estate Il sorbetto di mela verde è un sorbetto che propone una deliziosa variazione sul tema del classico sorbetto al limone. Il risultato è...

Ghiaccioli alla guava

Ghiaccioli alla guava, un piacevole break per l’estate

Ghiaccioli alla guava, un’alternativa sorprendente I ghiaccioli alla guava sono un ottimo spuntino estivo. Si fanno apprezzare in primis per l’estetica, che non ha nulla da invidiare ai...

Crostata con anguria gialla

Crostata con anguria gialla, un tripudio di colori

Crostata con anguria gialla, un dolce delizioso a base di frutta Con tutta probabilità la crostata con anguria gialla è la crostata più “colorata” che possiate mai preparare. Si presenta...

Sorbetto alla camomilla

Sorbetto alla camomilla, un dessert rilassante

Sorbetto alla camomilla, un’idea davvero unica Il sorbetto alla camomilla è un’idea particolare per valorizzare il momento del fine pasto, o anche solo per una merenda in grado di allietare e...

Hawaiian Guava Cake

Hawaiian Guava Cake, un dolce dal sapore esotico

Hawaiian Guava Cake, un dolce tra sperimentazione e tradizione L’Hawaiian Guava Cake è l'ideale per stupire i propri invitati con una torta che, pur conservando caratteristiche della pasticceria...

Gelato di pesche e zafferano

Gelato di pesche e zafferano, un dessert speziato

Cosa ha di speciale il gelato di pesche e zafferano? Il gelato di pesche e zafferano con riso al salto vanigliato è un dessert molto particolare, che si distingue per una certa versatilità....


Nota per dieta vegetariana

La dieta vegetariana è una scelta, che vanta profili ora etici ora salutistici, ma che pone in essere alcune difficoltà dal punto di vista nutrizionale. Molti studi scientifi affermano che la dieta vegetariana non comporta rischi per la salute se e quando è pianificata in modo equilibrato. Diventare vegetariano non vuol dire mangiare solo frutta e verdura. Si devono consumare anche i legumi, le uova, il latte. I celiaci che vogliono seguire una dieta vegetariana devono fare attenzione ad alcuni cereali: il frumento, l’orzo,  la segale, il farro, il kamut e tutti i prodotti da forno che potrebbe presentare tracce di glutine. Ci sono dei momenti della vita: infanzia, adolescenza, o in periodi di gravidanza e allattamento che può essere utile affidarsi a un medico o un nutrizionista, che saprà consigliare e valutare le scelte più adeguate da fare in base alle esigenze nutrizionali.

Nota per celiaci o sensibili al glutine

Nota per celiaci o sensibili al glutine da leggere attentamente! La raccomandazione è quella di controllate sempre gli ingredienti che utilizzate per la preparazione delle vostre ricette senza glutine. Tutti gli alimenti devono essere adatti ai celiaci e alle persone sensibili al glutine, percui, verificatene la spiga sbarrata, la presenza sul Prontuario dell’AIC o le indicazioni sull’etichetta del produttore. Quando cucinate per un celiaco organizzatevi al meglio per evitare sia la contaminazione ambientale che quella crociata. Un fattore che in molti sottovalutano. Noi scriviamo "consentita o consentito" per lasciare libero ogni utente di utilizzare il prodotto della marca che preferisce. Mi raccomando di leggere sempre le etichette Tutte le informazioni date negli articoli sono esclusivamente di carattere informativo. Non possono essere utilizzate per ipotizzare indagini cliniche e non sono suggerimenti per fare diagnosi o per la somministrazione di fitofarmaci, farmaci, piante o medicinali. Le informazioni che vengono date non sostituiscono ASSOLUTAMENTE il proprio medico o qualsivoglia specialista al quale vi consigliamo sempre di affidarvi. L’utilizzo e la somministrazione delle informazioni sono di esclusiva responsabilità del lettore.

Nota per gli intolleranti al lattosio

Nota per celiaci intolleranti al lattosio da leggere attentamente. Dalla nota ministeriale: senza lattosio. E' stata eliminata la dicitura “delattosato”, in quanto precedentemente associata alla dicitura “dietetico”. Si potrà usare al suo posto la dicitura senza lattosio per i prodotti lattiero caseari e per il latte con contenuto di lattosio inferiore a 0,1 g per 100 g o ml. Per tutti gli alimenti non contenenti ingredienti lattei l’indicazione “naturalmente privo di lattosio” deve risultare conforme alle condizioni previste dall’articolo 7 del regolamento (UE) 1169/2011. Noi scriviamo "consentita o consentito" per lasciare libero ogni utente di utilizzare il prodotto della marca che preferisce. Mi raccomando di leggere sempre le etichette Tutte le informazioni date negli articoli sono esclusivamente di carattere informativo. Non possono essere utilizzate per ipotizzare indagini cliniche e non sono suggerimenti per fare diagnosi o per la somministrazione di fitofarmaci, farmaci, piante o medicinali. Le informazioni che vengono date non sostituiscono ASSOLUTAMENTE il proprio medico o qualsivoglia specialista al quale vi consigliamo sempre di affidarvi. L’utilizzo e la somministrazione delle informazioni sono di esclusiva responsabilità del lettore.


15-03-2018
Scritto da:

Tiziana Colombo: per voi, Nonnapaperina

Tiziana Colombo: per voi, Nonnapaperina

Pochi sanno che mi chiamo Tiziana Colombo. Tutti, nel mondo del wewb, mi conoscono come Nonnapaperina. Questo spazio nato è per caso 2004 come una sorta di diario che utilizzavo per condividere una passione. Una passione messa a dura prova dalla diagnosi di intolleranza al nichel prima e al glutine e al lattosio poi: una diagnosi inaspettata che mi ha fatto patire mezza vita. La colpa era sempre lo stress. Mi sono sentita completamente persa e in rete le notizie non erano sempre di aiuto. Non mi sono scoraggiata e ho cercato di trovare una soluzione! Dare un’informazione corretta. Mi sono sentita per molto tempo un vero “Don Chisciotte”. Ora la situazione è migliorata ma abbiamo ancora molto lavoro da fare.

Ma da sola non potevo farcela! Cosi nel 2012 ho fondato l’Ass.Il Mondo delle Intolleranze APS, di cui sono il Presidente in carica. Ad oggi siamo diventati una realtà importante e un punto di riferimento per tantissime persone, chef, aziende e medici. Abbiamo un comitato scientifico formato da professionisti e un gruppo di lavoro attivo e dinamico. Ognuno di noi ha un suo ruolo e tutti gli aspetti vengono vagliati con cura. Vogliamo dare un’informazione corretta e responsabile e siamo a disposizione dei nostri utenti. Torna a pensare positivo e mangiare con gusto. Ti garantisco che è possibile.

Nessun Commento. Che ne dici di lasciarci il tuo commento?
logo_print
Iscriviti alla newsletter settimanale per rimanere aggiornato sulle novità

Iscriviti