Ciambelle alle carote e noci : Le Merende dei Bambini

Ciambelle alle carote e noci

Ciambelle alle carote e noci: una merenda succulenta e sana

Quando cucino, penso sempre a preparare qualcosa di buono per chi amo. Ciò, in molti casi, significa mettermi ai fornelli pensando ai miei nipoti. Sono piccoli e come tutti i bambini devono vivere il mondo del cibo come qualcosa di divertente, senza però dimenticare il lato sano. Ecco perché, quando mi hanno chiesto di partecipare a un’iniziativa dedicata proprio alle ricette per bambini, non ho avuto un attimo di esitazione e ho preparato le ciambelle alle carote e noci, un vero trionfo di gusto e salute.

Benefici del succo di carote

Uno degli ingredienti di queste ciambelle è il succo di carote. Ci sono davvero tante ragioni per cui vale la pena berlo. In primis, ricordo il suo ruolo importante nel miglioramento dell’efficienza del sistema cardiovascolare. Inoltre, grazie all’abbondante contenuto di vitamina A, è fondamentale quando si tratta di aiutare il sistema immunitario e di prevenire i malanni di stagione.

Particolarmente rilevante il contenuto di potassio, e quindi ottimo per ridurre il colesterolo. Da non dimenticare è anche la presenza di vitamina K, un composto che aiuta la coagulazione del cancro. Ricordo infine la presenza di vitamina C, uno dei più forti anti tumorali del mondo.

Le carote sono tra gli ortaggi più consumati in assoluto, alimenti spesso presenti nelle dispense degli italiani. Sono conosciute fin dall’antichità, e in Italia da almeno un paio di millenni. Va detto che la carota tipica, ovvero quella arancione, è una “invenzione” più o meno recente. E’ frutto infatti di un processo di selezione indotto, iniziato nei Paesi Bassi intorno al XVI secolo, che l’ha portata non solo ad acquisire il caratteristico colore arancione, ma anche a maturare alcune caratteristiche nutrizionali importanti. In questo paragrafo parlerò delle carote considerate “normali”, ovvero quelle arancioni, mentre nel prossimo tratterò le altre varianti, che sono meno diffuse ma comunque degne di menzione.

Le carote arancioni sono ortaggi preziosi. A prescindere dal gusto, che può piacere o non piacere (ma in genere piace) presentano caratteristiche nutrizionali notevoli. Il riferimento è in particolare all’apporto di vitamine, che è straordinario. Le carote contengono grandi quantità di vitamina C (che rafforza il sistema immunitario), B, E e soprattutto vitamina A. Proprio la presenza abbondantissima della vitamina A ha alimentato la diceria, vera in parte, secondo cui le carote fanno bene alla vista. Questo ortaggio è anche ricchissimo di sali minerali, e in particolare di potassio, fosforo, calcio, magnesio, selenio, ferro, zinco e rame.

Un’altra caratteristica fondamentale delle carote è la presenza del beta-carotene, una sostanza davvero interessante. Il beta-carotene è un precursore della vitamina A a carattere antiossidante, capace di stimolare la crescita cellulare. Insieme alla luteina e alla zeaxantina esercita una funzione di equilibrio dei meccanismi intestinali, produce un’azione depurativa, contribuisce ad abbassare i livelli di colesterolo cattivo, protegge la vista e si rivela utile per prevenire le malattie acute dell’apparato digerente (ad esempio le coliti).

ciambella alle carote e noci

Alla scoperta delle proprietà delle noci

Quando si parla delle noci, è possibile aprire un capitolo dedicato a benefici davvero importanti. Tra questi ricordiamo la possibilità di prevenire i tumori alla prostata e al seno. La proprietà in questione, fondamentale per la salute, è stata comprovata da diversi studi. Le noci, inoltre, sono in grado di ottimizzare l’efficienza cardiaca. Questo è possibile in virtù della presenza di amminoacidi come l’arginina.

Degno di citazione è anche il loro contenuto di Omega 3. Questi grassi buoni tengono sotto controllo la risposta infiammatoria del corpo e fanno bene al cuore in quanto riducono il colesterolo cattivo LDL.

Ottime dal punto di vista antiossidanti, le noci fanno bene anche al cervello proprio grazie alle stesse sostanze che tengono sotto controllo la vitamina E. Tra queste ricordiamo soprattutto la vitamina E. Inoltre, grazie al contenuto della melatonina, favoriscono la qualità del ritmo sonno – veglia.

Non c’è che dire: questa ciambella è caratterizzata dalla presenza di ingredienti davvero speciali, perfetti per i bimbi! Ai miei nipoti non a caso piace tantissimo!

Ed ecco la ricetta delle Ciambelle alle carote e noci

  • 130 ml di succo di carote
  • 40 ml di olio di semi di girasole
  • 60 gr. di zucchero di canna
  • 50 gr. di farina di carote
  • 50 gr, di farina di riso
  • 25 gr.  di amido di mais
  • cannella a piacere
  • 1 ½ cucchiaino di bicarbonato
  • 80 gr. di noci
  • 1 albume
  • q.b. zucchero a velo

Preparazione:

Preriscaldate il forno a 180 gradi. Frullate 50 gr. di noci con un cucchiaino di zucchero, tritate grossolanamente i restanti 30 gr. di noci. Versate in una ciotola il succo di carote e l’olio, unite lo zucchero e mescolate.

Setacciate le farine con il bicarbonato e la cannella, unitele ai liquidi, aggiungete anche le noci e mescolate rapidamente. Montate l’albume e incorporatelo delicatamente al resto degli ingredienti.

Versate l’impasto in uno stampo in silicone a 6 impronte per ciambelle e infornate. Fate cuocere per 15 minuti, sfornate, fate raffreddare ed eliminate dallo stampo. Fate freddare completamente e cospargete con lo zucchero a velo.

Servite con succo di carote.

5/5 (483 Recensioni)
Riproduzione riservata

Seguimi sui social

Mi trovi su quasi tutti canali social come Nonnapaperina. Se prepari una mia ricetta e la pubblichi su Instagram o Facebook, aggiungi l’hastag #nonnapaperina, taggami e sarò felice di riconviderla nelle mie storie.

Ho intenzione di creare una raccolta con tutte le ricette che verranno proposte da voi e non abbiate paura. Non sono una chef professionista e non mi permetterò di non criticare niente e nessuno!!! Don’t worry be happy.

Buon lavoro e aspetto la tua ricetta! E se hai bisogno di qualche consiglio non esitare.

CONDIVIDI SU

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare HTML tags e attributi:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

TI POTREBBE INTERESSARE

Crostata con pasta di mandorle

Crostata con pasta di mandorle, un dolce squisito

Le particolarità della crostata con pasta di mandorle La crostata con pasta di mandorle è una crostata molto diversa da quelle standard. Infatti, si segnalano importanti differenze, sia per la...

Mousse di guava

Mousse di guava, un dolce esotico per Natale

Mousse di guava, un dolce dai sentori esotici La mousse di guava è un dolce da sfoderare nelle grandi occasioni. Io lo preparo spesso a Natale, in quanto spicca per un gusto diverso dal solito,...

Torta soffice con ribes

Torta soffice con ribes per una merenda da...

Torta con ribes, un delicato equilibrio di sapori La torta soffice con ribes è il perfetto esempio di come sia possibile preparare un dolce squisito ed esteticamente gradevole con una manciata di...

Torta con pastinaca e nocciole

Torta con pastinaca e nocciole, un dessert singolare

Torta con pastinaca e nocciole, una singolare lista di ingredienti La torta con pastinaca e nocciole è un dessert dal gusto speciale in quanto particolari sono gli ingredienti con cui è...

Semifreddo allo zabaione

Semifreddo allo zabaione, un dolce d’alta pasticceria

Semifreddo allo zabaione, bello da vedere e buono da gustare Il semifreddo allo zabaione è frutto di un’idea creativa e simpatica. Si tratta, infatti, di unire un prodotto per sua stessa natura...

Pancake senza farina con banana

Pancake proteici con banana per una colazione sana

Pancake proteici con banana e cocco, un dolce dietetico Il pancake proteici con banana e cocco è l’ideale per una merenda o una colazione a bassissimo contenuto di carboidrati. Come suggerisce il...

15-03-2018
Scritto da:

Tiziana Colombo: per voi, Nonnapaperina

Tiziana Colombo: per voi, Nonnapaperina

Pochi sanno che mi chiamo Tiziana Colombo. Tutti, nel mondo del web, mi conoscono come Nonnapaperina.

Leggi di più

Nessun Commento. Che ne dici di lasciarci il tuo commento?
logo_print
Iscriviti alla newsletter settimanale per rimanere aggiornato sulle novità

Iscriviti