Zuppa di carote, finocchi e piselli alla curcuma per cena

Zuppa di carote finocchi e piselli
Stampa

Una calda zuppa di carote per le stagioni fredde.

Zuppa di carote, finocchi e piselli alla curcuma , ottima cena. Ok, dobbiamo ammetterlo: scordiamoci pure di far mangiare a dei bambini una zuppa di carote! Questa pietanza è sicuramente pensata per deliziare palati più adulti e desiderosi di piatti altamente salutari.  Per i bambini, abbiamo senz’altro altre ricette più accattivanti per gusto e modalità di presentazione.  Tuttavia, con questo piatto siamo in presenza di un mix davvero eccezionale di sapori e benessere.

La zuppa di carote, finocchi e piselli alla curcuma è una pietanza particolarmente ricca di elementi nutritivi. Verdure e spezie concorrono, ognuno col proprio contributo, ad arricchire il patrimonio di elementi nutritivi utili per la nostra salute. Potrete apprezzare sempre un piatto così salutare ma sicuramente l’autunno e l’inverno si conciliano meglio con una pietanza da gustare calda e brodosa. Potremmo dire, perfetta proprio per riscaldarci ed allontanare influenza e raffreddore. Se avete voglia di una buona zuppa, calda e salutare prendete appunti!

Un piatto pieno di salute

Questa zuppa è riconoscibilissima per il suo ricco colore giallastro, particolarmente intenso. Come è facilmente intuibile, il colore giallo deriva dalla curcuma, ma non è certo solo nei tratti cromatici che riconosciamo la presenza di questa spezia eccezionale. La curcuma offre proprietà nutrizionali e vantaggi sensazionali. Per esempio, si riconosce alla curcuma un potere antiossidante, antitumorale e depurativo; in particolar modo, fegato e colecisti pare siano influenzati positivamente dall’assunzione della curcuma.

Questa spezia ha particolari proprietà antinfiammatorie ed analgesiche, infatti viene utilizzata spesso come ingrediente di rimedi casalinghi contro raffreddori ed influenze. Non a caso, la zuppa di carote, finocchi e piselli alla curcuma che vi proponiamo è un piatto eccezionali per le stagioni fredde, perfetto per rimetterci in forze anche dopo i malanni di stagione!

Zuppa di carote, finocchi e piselli

La ricchezza dell’orto nella zuppa di carote, finocchi e piselli

Spesso in questa sede mettiamo in evidenza gli aspetti nutrizionali delle pietanze, per conoscere gli alimenti che introduciamo nel nostro corpo e sfruttarli per vivere meglio. Nel caso di questa zuppa di carote, finocchi e piselli alla curcuma, gli elementi positivi da sottolineare sono talmente tanti che facciamo fatica ad evidenziarli tutti.

In primo piano le carote che sono ricchissime di flavonoidi e vitamine. Con il consumo di carote garantiamo al nostro organismo salute per l’intestino e per gli occhi. Le carote garantiscono una ricca dose di elementi antiossidanti che aiutano la salute del sistema cardiovascolare. Il finocchio, altro importante protagonista della nostra zuppa, contribuisce con minerali e vitamine a garantire all’organismo importanti proprietà depurative e digestive. I piselli infine riescono, con pochissime calorie, ad essere ricchi di fosforo, calcio, potassio, ferro e vitamine. Il consumo è particolarmente consigliato per alleviare i fastidi della menopausa ed in caso di stitichezza.

Ed ecco la ricetta della zuppa di carote, finocchi e piselli alla curcuma:

Ingredienti per 4 persone:

  • 3 finocchi di medie dimensioni
  • 1 cipolla
  • 6 carote
  • 8 cucchiai di pisellini
  • 1 cucchiaio di curcuma
  • 1 cucchiaio di semi di finocchio
  • 2 cucchiai d’olio extravergine d’oliva
  • q. b. di brodo vegetale
  • un cucchiaino di bacche di pepe rosa

Preparazione:

Tritate la cipolla grossolanamente. Lavate i finocchi e tagliateli a piccoli cubetti. Grattate le carole, lavatele e riducetele a listarelle. In una pentola dai bordi alti, ponete un fondo d’olio extravergine d’oliva e mettete la cipolla a rosolare. Quando la cipolla sarà appassita, aggiungete finocchi, carote e pisellini.

Versate nella pentola i semi di finocchio e ricoprire il tutto con del brodo bollente fino a ricoprire le verdure. Man mano che avanza la cottura, aggiungete il brodo evitando che evapori del tutto. Cuocete per almeno 20 minuti, poi aggiungete la curcuma e mescolate per un paio di minuti circa. La zuppa sarà quindi pronta per essere impiattata; il piatto potrà essere decorato con una spolverata di semi di finocchio e del pepe rosa.

CONDIVIDI SU

Nota per celiaci o sensibili al glutine

Nota per celiaci o sensibili al glutine Controllate sempre che gli ingredienti che adoperate per la preparazione delle vostre ricette senza glutine. Devono essere adatti ai celiaci e alle persone sensibili al glutine, percui, verificatene la spiga sbarrata, la presenza sul Prontuario dell’AIC o le indicazioni sull’etichetta del produttore. Noi scriviamo "consentita o consentito" per lasciare libero ogni utente di utilizzare il prodotto della marca che preferisce. Mi raccomando di leggere sempre le etichette

Nota per gli intolleranti al lattosio

Nota per gli intolleranti al lattosio Dalla nota ministeriale: E' stata eliminata la dicitura “delattosato”, in quanto precedentemente associata alla dicitura “dietetico”. Si potrà usare al suo posto la dicitura senza lattosio per i prodotti lattiero caseari e per il latte con contenuto di lattosio inferiore a 0,1 g per 100 g o ml. Noi scriviamo "consentita o consentito" per lasciare libero ogni utente di utilizzare il prodotto della marca che preferisce. Mi raccomando di leggere sempre le etichette


30-11-2019
Scritto da: Tiziana Colombo
Nessun Commento. Che ne dici di lasciarci il tuo commento?
logo_print

TI POTREBBE INTERESSARE

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare HTML tags e attributi:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>


CON LA COLLABORAZIONE DI

Iscriviti alla newsletter

Iscriviti