Salame di cioccolato: il dolce semplice e divertente da preparare che piace a tutti

Tempo di preparazione:

Salame di cioccolato. Ci sono ricette che sono in grado di regalare emozioni e di rievocare momenti di gioia. Una di queste è il salame di cioccolato, un dolce perfetto per accontentare tutti e per portare un po’ di allegria durante una merenda tra bambini o alla fine di una cena tra amici.

Fave di cacao: tutte le proprietà

Le fave di cacao non sono solo un ingrediente perfetto per preparare dolci gustosi, ma anche un alimento caratterizzato da numerose proprietà salutari, conosciute da secoli e sfruttate da popoli di tutto il mondo.

Comincio con il ricordare il basso apporto calorico, da associare a un’importante efficacia antiossidante legata alla presenza di polifenoli e flavonoidi, contenuti nelle fave di cacao in misura addirittura maggiore rispetto a quanto si può trovare nel the verde.

Le fave di cacao sono quindi efficaci contro i processi di invecchiamento dei tessuti, nemici di chi ama sfoggiare una pelle perfetta ma soprattutto di chi punta a prevenire i tumori cominciando dal cibo sano.

Come non ricordare poi il fatto che il cacao stimola la produzione di endorfina, sostanza efficacissima contro i cali di umore? Forse vi ho ricordato cose che già sapete, ma davvero non fa mai male sottolineare le straordinarie proprietà della pianta del cacao, uno dei regali più speciali che la natura ci abbia fatto!

Salame di cioccolato, ogni morso un’emozione

Il salame di cioccolato è uno dei dolci più popolari e apprezzati. Sarà capitato a tutti di vederlo almeno una volta sulla tavola alla fine di una cena o durante una merenda pomeridiana, ma forse pochi ne conoscono la storia e sanno che è conosciuto anche con il nome di salame turco.

Questa denominazione non ha nulla a che fare con le origini della ricetta! Si tratta semplicemente di un nome legato al colore scuro di questo dolce. Sapete poi che è noto anche con il nome di salame vichingo? Anche in questo caso non bisogna fare riferimento alle origini della ricetta ma al fatto che negli anni ‘70 abbia fatto la sua comparsa con questo titolo tra le pagine di un ricettario molto apprezzato da mamme e dai bambini.

Di cosa sto parlando? Del famigerato Manuale di Nonna Papera, che ha iniziato alla cucina moltissime persone oggi non più giovanissime, che non potevano neanche immaginare che un giorno avrebbero imparato a destreggiarsi tra i fornelli grazie a blog e video tutorial! Non è bellissimo pensare a quanto sono cambiate le cose anche in questo mondo e a quanti passi siano stati fatti in pochissimo tempo!

Dolce goloso, semplice e senza cottura? Esiste … è il salame di cioccolato!

Il salame di cioccolato è una di quelle ricette il cui successo a tavola è garantito. Senza fatica e con pochi, semplici passaggi, possiamo ottenere un dolce sfizioso amatissimo dai bambini. Senza accendere il forno, tutto è più semplice. Cioccolato, uova, biscotti secchi: ecco gli ingredienti base di questo dolce simpatico alla vista e gradevole al gusto!

Perfetto per fine pasto semplice o per una merenda golosa, il salame di cioccolato si conserva bene in frigo anche per alcuni giorni. Ideale per l’arrivo di ospiti, esso può essere preparato con un certo anticipo e poi lasciato anche in congelatore senza che il sapore si alteri. Il consiglio è quello di scegliere biscotti in linea con i propri gusti: saranno infatti proprio questi a conferire il sapore al nostro dolce e quella nota di croccantezza così gradevole.

Trucchi e accorgimenti per un risultato perfetto

La prima regola che ci sentiamo di darvi è quella di utilizzare delle uova pastorizzate di ottima qualità: queste contribuiranno sicuramente a ottenere un risultato buono e delicato. Scegliete poi biscotti secchi fragranti e dal gusto neutro. Il salame di cioccolato perfetto deve avere poi dei pezzi di biscotti grandi circa 1 cm: sono questi a dare l’aspetto del “grasso del salame” che è caratteristico di questo dolce.

Il salame di cioccolato richiede una sapiente preparazione del cioccolato: esso va sciolto a bagnomaria, a fiamma molto lenta, per evitare che bruci e ben si accompagna all’aggiunta di un bicchierino di rum o di limoncello. Un piccolo trucco: se desiderate che il vostro dolce abbia una consistenza croccante aggiungete delle nocciole (o mandorle, noci, in base ai gusti) tostate nell’impasto e amalgamate per bene.

Come servire al meglio il salame di cioccolato

Diversamente dal suo aspetto “grossolano”, questo dolce richiede qualche piccolo accorgimento per un aspetto perfetto. Il salame di cioccolato è un rotolo di impasto che deve apparire esteticamente come un salame, quindi, per ottenere questo risultato occorre innanzitutto modellare il composto dandogli la forma di un salame e chiuderlo nella carta stagnola e poi tenerlo in frigorifero per almeno quattro ore. L’impasto deve risultare solido, da tagliare a fette.

Il salame di cioccolato è perfetto in qualsiasi occasione, dalla merenda dei vostri bambini al dessert di fine pasto, tanto atteso dagli invitati a pranzo o a cena. Ancora, può essere utilizzato a fettine nei buffet o ricoperto da un po’ di crema al latte. E’ ottimo anche come base per servire del gelato … insomma è difficile trovare un dolce semplice e veloce da preparare e così versatile come questo.

Ed ora ecco la ricetta del Salame di cioccolato

Ingredienti per un salame

  • 100 gr. di biscotti secchi senza glutine
  • 250 gr. di cioccolato fondente di cacao
  • 50 gr. di burro chiiarificato
  • 30 gr. di fave di cacao
  • 120 gr di frutta secca (mandorle, noci, nocciole, arachidi)
  • 40 gr. di farina di mandorle
  • 60 gr. di zucchero di cocco
  • 1 fiala di estratto di vaniglia
  • 1 pizzico di sale

Preparazione

Sbriciolate i biscotti. Fate sciogliere a bagnomaria il cioccolato e il burro e lasciatelo intiepidire. Sgusciate e tritate velocemente la frutta secca e le fave di cacao.

In una terrina riunite i biscotti, la frutta secca, la farina di mandorle, lo zucchero e aggiungete il cioccolato,  il burro fuso  e la vaniglia.  Mescolate bene il tutto  e ponete il composto su di un foglio di carta da forno cercando di dargli una forma cilindrica aiutandovi con le mani e con una spatola.

Arrotolatelo e chiudete i lati come una caramella e mettetelo a riposare in frigorifero per almeno 4 ore oppure se avete fretta in freezer per circa due ore

Una volta indurito rotolatelo nello zucchero a velo e servite a fettine

Nota per celiaci o sensibili al glutine

Nota per celiaci o sensibili al glutine

Controllate sempre che gli ingredienti che adoperate per la preparazione delle vostre ricette siano adatti ai celiaci e alle persone sensibili al glutine. Verificatene la spiga sbarrata, la presenza sul Prontuario dell’AIC o le indicazioni sull’etichetta del produttore.

Nota per gli intolleranti al lattosio

Nota per gli intolleranti al lattosio

Dalla nota ministeriale: E’ stata eliminata la dicitura “delattosato”, in quanto precedentemente associata alla dicitura “dietetico”. Si potrà usare al suo posto la dicitura senza lattosio per i prodotti lattiero caseari e per il latte con contenuto di lattosio inferiore a 0,1 g per 100 g o ml

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *