bg header
logo_print

Frullato di suma con scaglie di cioccolato fondente, una bevanda unica

Tiziana Colombo: per voi, Nonnapaperina

Ricetta proposta da
Tiziana Colombo

frullato di suma con scaglie di cioccolato fondente
Ricette per intolleranti, Cucina Italiana
Ricette vegetariane
Ricette senza glutine
Ricette senza lattosio
preparazione
Preparazione: 10 min
cottura
Cottura: 5 min
dosi
Ingredienti per: 4 persone
Stampa
Array
5/5 (1 Recensione)

Iniziamo a parlare delle peculiarità di questo frullato di suma con scaglie di cioccolato illustrando i benefici del suo ingrediente principale: la suma in polvere. Quando la si nomina si chiama in causa un arbusto noto con il nome di ginseng brasiliano. Stiamo parlando di una pianta adattogena, il che significa che la sua assunzione aiuta l’organismo a rispondere meglio allo stress fisico. Consumato nella maggior parte dei casi in polvere, la suma viene considerata un ottimo integratore per affrontare condizioni di eccessiva fatica psico fisica.

Ricetta frullato di suma con scaglie di cioccolato fondente

Preparazione frullato di suma con scaglie di cioccolato fondente

Nel frullatore mettete la bevanda di riso, lo zucchero di canna e la suma in polvere.

Frullate fino ad ottenere un composto liscio ed omogeneo.

Versatelo nei bicchieri e prima di servirlo in tavola aggiungete le scaglie di cioccolato fondente e l’amaranto soffiato.

Ingredienti frullato di suma con scaglie di cioccolato fondente

  • 5 gr. di Suma in polvere
  • 400 ml di Bevanda di riso Accadi
  • 45 gr. di scaglie di cioccolato fondente
  • 50 gr. di zucchero di canna
  • 50 gr. di amaranto soffiato

Uno spezza fame super energizzante: Frullato di suma con scaglie di cioccolato fondente. Avere fame a metà pomeriggio è normalissimo. Non bisogna avere paura dell’idea di fare una piccola merenda. Negli ultimi tempi, purtroppo, questo termine è stato sempre più associato al junky food. Niente di più sbagliato! Fare merenda davvero e farla bene significa compiere una scelta molto importante per la propria salute.

Spezzare la fame nel pomeriggio aiuta infatti a recuperare le energie e permette di arrivare a sera senza attacchi di fame. Di soluzioni creative per fare merenda ce ne sono davvero tante e si può proprio dire che i frullati siano tra le principali. Oggi voglio guidarvi alla scoperta di una ricetta che vi lascerà a bocca aperta. Energizzante e gustoso, il frullato di suma con scaglie di cioccolato vi stupirà! Non vi resta che seguirmi in quello che è un piccolo excursus di scoperta degli ingredienti!

Dall’America Latina ecco una pianta formidabile: la Suma

La Suma è una pianta molto speciale il cui nome scientifico è Pfaffia Paniculata, ma che spesso viene soprannominata “Ginseng Brasiliano. Nello specifico, si tratta di un vegetale originario dell’America Latina, che viene coltivato nelle foreste pluviali dell’Amazzonia. Le radici sono la parte più preziosa di questa pianta e riescono a diventare ancora più benefiche grazie ai numerosi nutrienti che raccolgono dal suolo.

Anche le foglie, le sue bacche e la corteccia di questo vegetale sono ritenute curative, ma la radice è certamente la parte più funzionale. Non a caso, molte persone la considerano capace di curare qualsiasi malattia. Con questo presupposto, andiamo ad analizzare questa pianta e tutte le sue potenzialità.

suma o ginseng brasiliano

Suma: tante proprietà e benefici da non sottovalutare

Sicuramente, la maggior parte delle potenzialità di questo rimedio naturale sono dovute all’elevato contenuto di vitamine importanti come la A, la B1, la B2, la E, e la K; di minerali e oligoelementi essenziali come il magnesio, lo zinco e il ferro; e di ben 19 diversi aminoacidi. Tuttavia, come abbiamo detto, questo vegetale viene chiamato spesso “Ginseng Brasiliano” e questo è dovuto al fatto che contiene anch’esso un’enorme quantità di saponine.

Queste ultime sono dei componenti attivi che rendono la Suma una pianta adattogena (proprio come il Ginseng), ovvero capace di rafforzare il sistema immunitario e proteggere il corpo e la mente dai danni dello stress e non solo. Per quanto riguarda i benefici, è utile anche sapere che da secoli questa radice viene usata per aumentare i livelli di energia, forza fisica e resistenza, nonché per promuovere l’equilibrio ormonale e proteggere le ghiandole surrenali.

Molte persone si affidano alle proprietà di questa pianta persino per trattare alcune malattie e problemi della pelle, ma anche per gestire il diabete e per prevenire o rallentare la progressione dei tumori. In altri casi, viene utilizzata anche per ridurre i sintomi della menopausa e per aiutare coloro che soffrono di stanchezza cronica o che sono stati colpiti da patologie cardiache.

Questa radice è anche un potente antinfiammatorio e analgesico, e può essere in grado di trattare le disfunzioni sessuali.

suma

Un’abitudine salutare: un trattamento a base di radice di Suma

Questa pianta è ormai usata da anni per scopi terapeutici. Pertanto, non è difficile trovarla in commercio ed è possibile inserirla nella propria quotidianità con estrema facilità. Data la sua maggiore funzionalità, troverete molto più spesso gli integratori preparati con la radice di questo vegetale. In alcuni casi, potrete trovare direttamente la radice da macinare e da bollire (per preparare un decotto) oppure la polvere, utile per preparare un efficace tè curativo.

Possiamo trovare anche l’estratto della radice di Suma in forma liquida (tintura alcolica) o in capsule. Dopo aver scelto la modalità di assunzione più adatta, ognuno di noi può godere in breve tempo di interessanti benefici. Tuttavia, è sempre opportuno moderare le dosi: se assunti in grandi quantità, questi estratti possono causare la nausea.

Non c’è che dire: è davvero un ingrediente perfetto perfetto per un frullato da consumare per merenda!

Proprietà e benefici del latte di riso

Questo frullato di suma con scaglie di cioccolato fondente è caratterizzato da ingredienti che lo rendono particolarmente adatto agli intolleranti al lattosio e ai celiaci. In questo novero è possibile includere la bevanda di riso. Una bevanda vegetale molto apprezzata in generale, è famosa per la sua leggerezza. Si tratta infatti della bevanda vegetale meno calorica che ci sia in commercio.

Priva di lattosio e colesterolo, contiene una quantità maggiore di carboidrati rispetto a quelli presenti nel latte vaccino. Il suo gusto naturale è dolciastro, motivo per cui lo si utilizza spesso per preparazioni di pasticceria e frullati.

Cosa ne dite? Non avete già l’acquolina in bocca? Se la risposta è affermativa non vi resta che provare a prepararlo! Ci vuole pochissimo e il successo è garantito! Non importa che l’obiettivo sia una cena o una merenda in compagnia: vi piacerà tantissimo in ogni caso!

Ricette frullati ne abbiamo? Certo che si!

5/5 (1 Recensione)
Riproduzione riservata

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare HTML tags e attributi:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

TI POTREBBE INTERESSARE

Latte e menta

Latte e menta, la bevanda che rinfresca e...

Quando bere il latte e menta? Il latte e menta è una bevanda semplice da realizzare che può essere bevuta in ogni occasione, basta mescolare tra di loro gli ingredienti e il gioco è fatto....

Sex on the beach

Sex on the beach, la ricetta del famoso...

Sex on the beach, ecco gli ingredienti Come si fa il sex on the beach? Da quali ingredienti è composto? Semplicemente si tratta di un mix tra vodka, vodka alla pesca, succo di arancia e succo di...

Frappè al caffè con latte condensato

Frappè al caffè con latte condensato per un...

Un doveroso approfondimento sul latte condensato Vale la pena parlare del latte condensato, che è l’alimento più insolito di questo frappè di caffè. Il latte condensato è semplicemente latte...