bg header

Spaghetti con zucchine e peperoni per un primo gustoso

Tiziana Colombo: per voi, Nonnapaperina

Ricetta proposta da
Tiziana Colombo

Spaghetti con farina di riso e quinoa

Sani e genuini gli Spaghetti con zucchine e peperoni !

Gli Spaghetti con zucchine e peperoni  possono costituire una scelta molto utile se avete tutta l’intenzione di coniugare bontà e benessere, portando in tavola un piatto molto saporito privo di glutine, senza lattosio, a basso contenuto di nichel e vegetariano. Si tratta di una pietanza genuina che si fa apprezzare per un gusto fuori dal comune, dovuto in particolare al sapore molto delicato di questa pasta. A tutto ciò potete aggiungere la leggerezza e, nel contempo, il nutrimento dato da questa deliziosa pietanza.

Ovviamente, anche le zucchine e i peperoni fanno la loro parte: donano un valore aggiunto alla ricetta, sia da un punto di vista nutrizionale che per quanto riguarda i benefici e il gusto dell’intera pietanza. Scopriamo insieme tutti i segreti di questo meraviglioso primo piatto!

Quinoa e riso: un mix di salute e bontà

Gli spaghetti preparati con la farina di quinoa e riso sono perfetti se avete voglia di dare forma ad un pranzo diverso dal solito, ma anche se volete assaporare un buon primo senza preoccuparvi delle problematiche causate dal glutine. Un pasto impreziosito da un alimento del genere, assume un sapore del tutto particolare, offrendo persino un buon apporto proteico e nutritivo a livello generale.

Gli Spaghetti con zucchine e peperoni  si rivelano un piatto digeribile, leggero e al contempo saziante, valorizzato da un’elevata concentrazione di ferro, fosforo e molti altri minerali. Da questi presupposti, si capisce che abbiamo a che fare con una ricetta perfetta persino per vegani e vegetariani, che dona energia e che può favorire il benessere del sistema nervoso e delle ossa, aiutando anche a prevenire e a combattere l’anemia.

È una pietanza ottima per favorire una migliore regolarità dell’intestino, per aiutare il corpo ad assimilare al meglio zuccheri e grassi, riducendo inoltre i livelli di colesterolo presenti nel sangue. Ideale anche per coloro che desiderano mantenere sotto controllo il peso forma, si rivela un piatto dalle mille potenzialità, ampliate dalla presenza delle sfiziosissime verdure che donano colore al nostro pasto.

Spaghetti con zucchine e peperoni

Le altre proprietà del nostro piatto

Come abbiamo detto, le potenzialità della pasta a base di farina di riso e quinoa si uniscono a quelle delle zucchine e dei peperoni. Sono entrambi ortaggi ricchi di acqua, vitamine, minerali, antiossidanti e fibre, e ci offrono effetti benefici riguardanti il sistema gastrointestinale. Sono capaci di promuovere la salute di tutto il nostro corpo a livello generale, grazie al loro apporto nutritivo e alle proprietà di cui vantano: diuretiche, depurative, stimolanti del sistema immunitario e rimineralizzanti.

Grazie a questi due alimenti, la ricetta degli Spaghetti con zucchine e peperoni  diventa ottima persino per favorire il benessere della pelle e per aiutarci a mantenerci giovani e sani.

Che dite… li prepariamo? Questo piatto conquisterà sia gli adulti che i bambini!

Ed ecco la ricetta degli Spaghetti con zucchine e peperoni

Ingredienti per 4 persone

  • 250 g. di spaghetti di farina di quinoa e riso Quinua Real
  • ½ peperone rosso
  • ½ peperone giallo
  • qualche foglia di basilico fresco
  • 1 spicchio d’aglio
  • 2 zucchine in fiore e 2 fiori
  • 2 cucchiai di olio extravergine di oliva
  • q.b. sale e pepe
  • panatura croccante (gallette di quinoa polverizzate)
  • q.b. olio di semi di avocado

Preparazione

Mondate e lavate i peperoni e le zucchine. Tagliate a metà le zucchine e da ogni metà ricavate delle strisce lunghe e sottili. Fate lo stesso con i peperoni togliendo i semi e i filamenti bianchi.

In una padella con olio evo, saltate le verdure con lo spicchio d’aglio che toglierete una volta che avrà insaporito le verdure. Aggiustate di sale e lasciate cuocere lasciando le verdure croccanti.

Lessate gli spaghetti in abbondante acqua salata e, una volta cotti, aggiungete un goccio di latte nelle verdure per amalgamare e saltate gli spaghetti per qualche minuto. Se si asciugano troppo aggiungete qualche cucchiaio di acqua di cottura della pasta.

In un pentolino, intanto, avrete fritto i due fiori di zucca lavati e privati dell’interno: bagnateli in acqua, passateli nell’impanatura croccante e friggeteli in olio di semi di avocado.

Servite ogni porzione di spaghetti con una macinata di pepe nero e accompagnandola con un fiore di zucca fritto e una una fogliolina di basilico. Se vi piace potete aggiungere anche del formaggio grattugiato. Gli intolleranti al nichel dovrebbero omettere la macinata di pepe.

5/5 (1 Recensione)
Riproduzione riservata
CONDIVIDI SU

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare HTML tags e attributi:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

TI POTREBBE INTERESSARE

Gnocchi alla sorrentina

Gnocchi alla sorrentina: una ricetta a base di...

Gnocchi alla sorrentina, le differenze con la ricetta originale riguardano i formaggi Le differenze più importanti tra questi gnocchi e gli gnocchi alla sorrentina tradizionali consistono nei...

Caserecce con pesto di kale

Caserecce con pesto di kale, un primo rustico...

Cosa sapere sul cavolo riccio Il protagonista di queste caserecce è il pesto di kale, o di cavolo riccio. E’ un pesto particolare e un po’ meno aromatico rispetto al pesto con foglie di...

Zuppa di asparagi

Zuppa di asparagi, un primo colorato e gustoso

Un focus sugli asparagi I protagonisti di questa zuppa sono ovviamente gli asparagi. Gli asparagi esprimono una bella tonalità di verde, d’altronde si utilizza un mazzo intero, che equivale a...

logo_print