Strangozzi al limone, gamberi e zucchine

  • Porzioni per
    4 persone
  • Tempo Totale
    30 Minuti
strangozzi al limone, gamberi e zucchine

Chi ama la pasta e i sapori di mare che si uniscono con il gusto delle verdure, dovrebbe assolutamente assaggiare gli strangozzi al limone, gamberi e zucchine!

Chi ama la pasta e i sapori di mare che si uniscono con il gusto delle verdure, dovrebbe assolutamente assaggiare gli strangozzi al limone, gamberi e zucchine! Questa tipologia di pasta lunga si presta perfettamente al tipo di preparazione, innalzando il valore e la gustosità di questo piatto. Le caratteristiche principali di questa ricetta? Pochi semplici ingredienti… per una pietanza favolosa!

Portarla in tavola non sarà difficile e avrete a che fare con un primo in grado di conquistare anche i bambini, nonché i palati più esigenti, facendovi fare un figurone con tutti gli ospiti. Ma prima di preparare questo magnifico incrocio di sapori, andiamo a scoprire quali sono gli ingredienti principali e le loro inconfondibili peculiarità…

Un piatto di pasta fatto di alimenti sani e genuini

Uno degli ingredienti principali di questa ricetta è decisamente la pasta. In questo caso, parliamo degli strangozzi di Gragnano al limone, prodotti grazie a tecniche uniche e fatte di tradizione, e a materie prime genuine e di qualità. Con questi presupposti, possiamo preparare un piatto sostanzioso, nutriente, digeribile e ricco di nutrienti come carboidrati e fibre, utili per saziarci, darci energia e favorire un corretto funzionamento del nostro intestino.

Usare una pasta così gustosa e artigianale, ci permette di preparare la ricetta degli strangozzi al limone, gamberi e zucchine con molta più soddisfazione e tranquillità. Tuttavia, non possiamo di certo sottovalutare l’importanza dei gamberoni argentini freschi, che daranno al nostro piatto un sapore ancor più unico e un ulteriore apporto di sostanze nutritive, quali minerali, vitamine e proteine magre, che potranno promuovere la salute del nostro organismo sotto molti punti di vista.

Lo stesso vale per le zucchine e l’olio extra vergine di oliva: potranno regalare al pasto notevole proprietà antiossidanti, tanta energia e un sapore delicato, ma allo stesso tempo coinvolgente. Entrambi gli ingredienti possono fare la differenza e donare un valore aggiunto alla pietanza. Verdure e gamberi vanno sempre d’accordo, sia per quanto riguarda il gusto, che per tutto il nutrimento che insieme possono garantirci!

Pronti per assaporare gli strangozzi al limone, gamberi e zucchine?

Insomma, non possiamo fare altro che ammettere che questo piatto è speciale per moltissimi aspetti: ci propone un abbraccio di sapori da non perdere e un notevole supporto per il nostro organismo, rinforzandolo e promuovendone la salute. Prepararlo non è difficile e si rivelerà un piatto adatto per qualunque stagione e occasione, che potrà risultare ancor più apprezzabile se accompagnato da un prestigioso vino bianco.

Detto questo, non vi resta che assaporare al più presto un buon piatto di strangozzi al limone, gamberi e zucchine. Qui di seguito, trovate la lista completa degli ingredienti e le modalità di preparazione. Non dimenticate di prediligere alimenti sani, freschi e di qualità… Ne varrà sicuramente la pena: potrete godere di un maggior apporto di nutrienti e di una gustosità ancora più accentuata!

Ingredienti per 4 persone

  • 400 gr Strangozzi Gragnano al limone
  • 8 gamberoni argentini freschi
  • 2 zucchine Napoli medie
  • 4 cucchiai olio extravergine oliva
  • q.b. sale
  • q.b. pepe

Procedimento

  1. Sgusciate e togliete il filo di intestino lungo la schiena dei gamberi, e tagliateli a pezzettini. Con un pela patate ricavate delle tagliatelle dalle zucchine, utilizzando solo la parte verde e tenendola da parte.
  2. Tagliate la polpa delle zucchine a cubettoni e fatela stufare a fuoco moderato con un cucchiaio di olio un pizzico di sale e un bicchiere di acqua per circa 10 minuti. Una volta cotta, frullatela fino ad ottenere una crema omogenea.
  3. Cuocete la pasta in abbondante acqua salata per 11 minuti circa e poi scolatela al dente. Nel frattempo, fate rosolare in una padella antiaderente ben calda i gamberi tagliati a pezzetti, con due cucchiai di olio un pizzico di sale e pepe.
  4. Aggiungete le tagliatelle di zucchine e fate rosolare il tutto per alcuni minuti. Aggiungete la crema di zucchine e lasciate insaporire il condimento per 1 minuto circa.
  5. Mantecate la pasta al dente con il condimento e completate il piatto aggiungendo a vostro piacere del prezzemolo fresco tritato.

Condividi!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *