bg header
logo_print

Fagottini di pasta sfoglia salati con bacon, buoni e veloci

Tiziana Colombo: per voi, Nonnapaperina

Ricetta proposta da
Tiziana Colombo

Fagottini di pasta sfoglia salati
Ricette per intolleranti, Cucina Italiana
Ricette senza glutine
Ricette senza lattosio
preparazione
Preparazione: 20 min
cottura
Cottura: 20 min
dosi
Ingredienti per: 4 persone
Stampa
5/5 (1 Recensione)

Fagottini di pasta sfoglia salati con bacon, un piatto veloce e salutare

Primavera tempo di asparagi! Io li adoro: sono buoni, fanno bene e si adattano a tutti i gusti e a tutte le ricette. Possiamo creare gustosi primi piatti, intriganti secondi e velocissimi antipasti.

La ricetta che vi propongo qui va bene sia come secondo piatto sia come antipasto  o aperitivo servito come finger food da gustare nelle belle serate che ci attendono. Sono dei fagottini di pasta sfoglia salati che racchiudono l’asparago avvolto dal bacon. Se volete potete utilizzare la pasta sfoglia già pronta o farla ad voi in casa. Esiste senza glutine e senza lattosio.

Ricetta fagottini di pasta sfoglia salati

Preparazione fagottini di pasta sfoglia salati

  • Per preparare i fagottini salati pasta sfoglia lavate gli asparagi e puliteli eliminando la parte più dura del gambo poi pelateli con un pela patate.
  • In una padella larga, fate rosolare l’olio con lo spicchio d’aglio. Una volta che l’olio sarà profumato e lo spicchio apparirà dorato, unite gli asparagi e fate saltare per circa 5 minuti. Gli asparagi dovranno ammorbidirsi leggermente, pur mantenendo consistenza. Salate e pepate leggermente.
  • Tagliate il Bacon e arrotolate le fettine intorno a piccoli gruppi di asparagi. Stendete il rotolo di sfoglia lasciandola sulla carta forno e coppate 4 rombi dal lato di circa 8 cm.
  • Adagiate sulla diagonale lunga dei rombi di sfoglia gli asparagi avvolti nel Bacon. Chiudete le sfogliette facendo combaciare i vertici laterali del rombo.
  • Pressate il punto di giuntura per evitare che si separi in cottura.
  • Spennellate con olio la superficie esterna del rombo di sfoglia chiuso.
  • Cospargete con il Parmigiano Reggiano grattugiato. Preriscaldate il forno a 180°.
  • Cuocete le sfogliette con asparagi e Bacon per circa 25 minuti controllando, di tanto in tanto, il livelo di doratura. Servite le sfogliette calde o ancora tiepide.

Ingredienti fagottini di pasta sfoglia salati

  • 1 rotolo di pasta sfoglia consentita
  • 1 mazzetto di asparagi freschi
  • 80 gr. di Bacon Riserva Speciale Pasini
  • 1 manciata di Parmigiano Reggiano grattugiato stagionato 36 mesi
  • 1 spicchio d’aglio
  • q. b. di olio extravergine d’oliva
  • q. b. di sale e di pepe.

Scopriamo qualcosa di più sugli asparagi

Per i fagottini di pasta sfoglia salati con bacon abbiamo utilizzato uno dei miei ortaggi preferiti! Gli asparagi sono ortaggi buoni sotto ogni punto di vista. Ricchi di acqua e capaci di offrire un piccolo apporto di fibre e proteine vegetali, regalano inoltre delle notevoli quantità di potassio, magnesio, fosforo, ferro, selenio, zinco, calcio, rame e manganese. Per quanto riguarda l’apporto vitaminico non sono da meno: presentano elevati livelli di vitamina A, B1, B2, B3, B5, B6, C, E, K e J.

Esistono diverse varietà di asparagi e, oltre a quelli nel tradizionale colore verde, ci sono anche bianchi e viola, e vengono portati in tavola soprattutto in primavera. Ogni specie, con le sue differenze cromatiche, ha un sapore leggermente diverso, ma le proprietà nutrizionali non cambiano e, in ogni caso, sono a dir poco notevoli! Scopriamo insieme quali sono…

Per tutti questi motivi, garantiscono proprietà ed effetti benefici unici: si rivelano fantastici diuretici; aiutano a depurare l’organismo (favorendo l’eliminazione delle tossine accumulate) e a regolare la pressione (in particolare grazie al potassio), e si presentano come validi alleati della digestione. Il consumo di asparagi influisce positivamente sulle funzioni intestinali e sullo stato di salute della pelle, proponendo un buon supporto anche nella lotta contro i radicali liberi.

Non un bacon qualunque!

Ma non un bacon qualunque, ho utilizzato per questa ricetta di fagottini pasta sfoglia salati quello di Salumi Pasini, che è una garanzia di qualità! Saporito e gustoso, è uno degli eccellenti prodotti che propone l’azienda che vanta più di sessanta anni di esperienza nel ramo alimentare.

Oggi, grazie al desiderio di tre giovani di far conoscere le ricette di famiglia, Salumi Pasini è un marchio conosciuto non solo in Italia ma anche nel resto del mondo diventando un ambasciatore dell’eccellenza gastronomica italiana.

D’altronde, uno dei valori che guida e ha guidato l’azienda nei suoi sessant’anni di storia è la qualità che si concretizza attraverso la scelta di materie prime attentamente selezionate in modo da donare ai propri prodotti quel sapore particolare che li contraddistingue.

Come nel bacon ad esempio; la carne di suino, proveniente dai migliori allevamenti italiani, dopo essere salata e massaggiata quotidianamente per dieci giorni, è cosparsa di un mix di spezie, erbe aromatiche e pepe, infine la stagionatura di una decina di giorni, conferisce al bacon un sapore unico e inimitabile. Ecco perché è così buono e tutto quello che facciamo con questo bacon risulta più gustoso. E se non ci credete vi invito a provare questa ricetta, davvero semplice e veloce.

Il contribuito del Parmigiano Reggiano nei fagottini di pasta sfoglia salati

La lista degli ingredienti dei fagottini di pasta sfoglia salati comprende anche il Parmigiano Reggiano. Il suo utilizzo è davvero peculiare, infatti non viene grattugiato sul ripieno, in modo da garantire una sapidità spiccata, piuttosto viene applicato sul rotolo di pasta sfoglia subito dopo la spennellata di olio. In questo modo, e dopo il lungo passaggio al forno, i fagottini acquisiscono una gradevole crosticina dorata, simile a quella che impreziosisce le lasagne.

Al netto di ciò vanno evidenziate le proprietà nutrizionali del Parmigiano Reggiano, che è davvero eccellente anche in questo senso. Mi riferisco alle proteine, che sono abbondanti come in nessun altro formaggio, come anche al calcio (utile alle ossa) e alla vitamina D (ottima per il sistema immunitario). Gli unici difetti del Parmigiano Reggiano sono l’apporto calorico, che viaggia sulle 400 kcal per 100 grammi, e una quantità di sodio importante.

L’aglio fa male?

Nei fagottini di pasta sfoglia salati gli asparagi vengono ripassati in padella su un soffritto di aglio. Alcuni potrebbero manifestare una certa perplessità per la sua presenza, d’altronde è considerato dannoso per l’alito e persino per la digestione. Che generi un impatto sull’alito non ci sono dubbi, ma solo se si consumano grandi quantità, stesso discorso per i rischi sulla digestione.

In realtà l’aglio può risultare benefico per la salute. Contiene vitamine e sali minerali abbastanza rari, oltre che alcune sostanze capaci di prevenire pericolose patologie. Mi riferisco all’allicina, che preserva l’elasticità delle arterie e riduce il rischio legato all’arteriosclerosi.

Qualche idea per valorizzare i fagottini di pasta sfoglia salati

I fagottini di pasta sfoglia salati, nonostante il sapore intenso e l’aspetto suggestivo, possono essere considerati delle preparazioni semplici, che si reggono su una manciata di ingredienti. Proprio per questo possono essere valorizzati con l’aggiunta di spezie ed erbe aromatiche studiate ad hoc. Per esempio, gli asparagi potrebbero essere impreziositi con del coriandolo, piuttosto che con il cumino e con la noce moscata. Queste spezie garantiscono sentori particolari, che vanno dal sapore balsamico al pungente.

Un discorso simile potrebbe riguardare il bacon. In questo caso, però, è meglio puntare su erbe aromatiche mediterranee, e nello specifico su quelle utilizzate per gli arrosti. Una buona idea potrebbe essere valorizzare il bacon con l’erba cipollina, piuttosto che con il rosmarino. Anche il pepe può essere una scelta adeguata, sebbene sia abbastanza ordinario.

Un focus sulla pasta sfoglia

La vera protagonista dei fagottini di pasta sfoglia salati è proprio la pasta sfoglia. Vi consiglio di acquistare la pasta sfoglia al supermercato. In primis perché è davvero difficile da preparare in casa (il rischio di commettere errori è molto alto), in secondo luogo perché in giro si trovano comunque dei prodotti di qualità.

Si potrebbe pensare anche all’impiego di paste sfoglie particolari, che si caratterizzano per un sapore diverso dal solito e capace di sorprendere. Sto parlando della pasta sfoglia inversa, che spicca per la centralità riservata al burro. Si chiama inversa in quanto è la pastella di farina ad essere posta al centro del burro e non viceversa.

Stesso discorso per la pasta matta, che è un tipo di pasta sfoglia antica realizzata con l’olio al posto del burro. Il sapore è delicato, mentre la consistenza è un po’ meno friabile. Senza dimenticare infine le tante paste sfoglie aromatizzate con erbe e spezie: timo, origano, basilico, coriandolo e persino peperoncino.

FAQ sui fagottini di pasta sfoglia salati

Quanto è grassa la pasta sfoglia?

La pasta sfoglia non è certo un prodotto ipocalorico, ma non è nemmeno così grassa come si potrebbe pensare, anzi, da questo punto di vista è simile a tanti altri impasti. Ad ogni modo si parla di 24 grammi di grassi e di 390-400 kcal per etto.

Che differenza c’è tra pasta sfoglia e pasta fillo?

La differenza principale risiede nei grassi utilizzati. La pasta sfoglia vanta il contributo del burro, mentre la pasta fillo viene realizzata con l’olio. Questo rende la pasta fillo più leggera, ma un po’ meno saporita.

Come si può farcire la pasta sfoglia?

La pasta sfoglia si può farcire in tantissimi modi. Vanno bene le verdure, i formaggi, le carni trattate e i funghi. In questo caso ho optato per degli asparagi passati in padella e avvolti in sottili strisce di bacon.

Ricette con bacon ne abbiamo? Certo che si!

5/5 (1 Recensione)
Riproduzione riservata

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare HTML tags e attributi:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

TI POTREBBE INTERESSARE

Gamberi alla catalana

Gamberi alla catalana, un piatto di pesce ricco...

Catalana di gamberi: un’insalata più che un secondo Come ho già accennato, i gamberi alla catalana (o catalana di gamberi che dir si voglia) hanno tutto l’aspetto di un’insalata, infatti...

Involtini di melanzane ripieni

Involtini di melanzane ripieni: un piatto leggero e...

Quale ripieno usare per gli involtini di melanzana? Il vero punto di forza di questi involtini di melanzane è il ripieno. Esso è realizzato con formaggio caprino fresco, pinoli e pomodori secchi....

Pizza ciambella con prosciutto

Pizza ciambella con prosciutto: una ricetta che stupisce

Il prosciutto cotto, un insaccato che va oltre i pregiudizi La pizza ciambella con prosciutto è un piatto molto diffuso, dunque la presenza del famoso affettato in questa ricetta non stupisce....