Involtini di vitello all’avocado: semplice, buoni e… belli!

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle (Ancora nessun voto)
Loading...Loading...
  • Porzioni per
    4 persone
scaloppe con guacamole

La ricetta perfetta per stupire i tuoi invitati!

Gli involtini di vitello all’avocado sono un piatto molto facile da preparare e che non ti ruberà moltissimo tempo. Inoltre il piatto, grazie ai suoi colori, si presenta molto bene e credo sia proprio perfetto per preparare una cena con cui… fare colpo su qualcuno!

Inoltre il piatto è perfetto se sei intollerante sia al glutine che al lattosio.

Ecco, proprio a proposito di intolleranze vorrei fare un inciso sulla differenza tra allergie e intolleranze alimentari.

Allergie o intolleranze?

Oggi si riscontrano molte più allergie e ipersensibilità alimentari rispetto al passato. Coloro che le reputano una “malattia della società moderna” chiamano in causa fattori come l’inquinamento e le sostanze chimiche liberate nell’ambiente. Paradossalmente, l’evoluzione della diagnostica ha comportato un incremento del numero di casi.

Alcuni specialisti sostengono che il miglioramento delle condizioni igieniche e i progressi della scienza medica abbiano contribuito all’indebolimento del sistema immunitario. Inoltre l’organismo umano si è evoluto con un ritmo diverso e più lento rispetto ai nostri stili alimentari, e noi assumiamo moltissimi alimenti nuovi ai quali il nostro corpo non riesce più a far fronte.

Qualunque siano le cause scatenanti, le allergie e le intolleranze fanno ormai parte della nostra esperienza collettiva e, pur non essendo malattie contagiose, si ripercuotono sullo stile di vita delle persone. Le fonti a cui attingere informazioni e suggerimenti sono innumerevoli, molte delle quali imprecise, conflittuali e confuse.

Si tende in modo alquanto confuso ad impiegare i termini allergia, intolleranza e sensibilizzazione come se fossero sinonimi, pur riferendosi ad una molteplicità di condizioni diverse. Gli allergologi parlano di allergie “vere e proprie” o “classiche” per distinguerle dalle intolleranze più difficili da determinare.

Nel linguaggio quotidiano l’espressione “sono allergico a … ” ha una pluralità di significati che vanno da “mi provoca un’eruzione cutanea” al semplice “non mi piace”. Il termine ipersensibilità viene usato per indicare qualunque tipo di allergia ed intolleranza, ma quando si cerca di individuare e trattare un problema alimentare, la precisione è d’obbligo, soprattutto se si tratta di bambini o di rischi che mettono a repentaglio la vita. Sono molte le figure con le quali si rende necessario discutere il problema: specialisti, familiari, amici, personale infermieristico e scolastico, colleghi.

Occorre fare alcune distinzioni fondamentali:

  • le allergie alimentari classiche, come quelle al latte, alle uova e alla frutta a guscio, sono provocate dal sistema immunitario e possono scatenare una reazione immediata, come nel caso dell’anafilassi,oppure ritardata .
  • le intolleranze alimentari sono anch’ esse reazioni a quegli alimenti, ma non coinvolgono il sistema immunitario e non presentano sintomi e cause chiari e definiti.
  • la malattia celiaca è una patologia autoimmune, accompagnata da una sintomatologia grave e cronica, che prevede diagnosi e terapie specifiche.

Una volta stabilito il problema, imparare a mangiare in maniera diversa diventa la cosa più importante per star bene soprattutto con se stessi. Una volta che avete capito cosa potete e non potete mangiare comincerete a conoscere un nuovo stile di vita.

Ora passiamo alla ricetta degli involtini di vitello e avocado, semplice e gustosa!

Ingredienti per 4 persone

Ingredienti per la salsa guacamole

  • 2 avocadi maturi
  • 1 spicchio aglio
  • 1 cipolla
  • 2 pomodori maturi
  • 1 peperoncino
  • 1 lime
  • q.b. semi di cumino
  • 2 cucchiai olio extravergine di oliva
  • q.b. sale
  • q.b. pepe

Ingredienti per la carne

  • 8 fettine di girello di vitello
  • 2 cucchiai olio extravergine di oliva
  • 2 limoni spremuti
  • q.b. sale

Procedimento

  1. Tagliate a metà gli avocado e privateli del nocciolo, spellateli e tagliateli a dadini.
  2. Tenete metà dell’avocado da una parte, mentre l’altra la mettete in una ciotola e con i rebbi di una forchetta schiacciate pezzetti di polpa fino a ridurli a un composto cremoso.
  3. Lavate la cipolla, l’aglio ed il peperoncino, tritateli finemente e aggiungeteli alla crema di avocado. Spellate i pomodori, tagliateli a dadini molto piccoli, aggiungeteli al composto e mescolate delicatamente.
  4. Grattugiate la scorza del lime direttamente nella salsa, aggiungete il succo, aggiungete sale, pepe e cumino e mescolate. Versate l’olio e l’avocado che precedentemente avete messo da parte e lasciate risposare per una mezz’ora prima di utilizzarla.
  5. In una terrina mettete un cucchiaio d’olio col succo di un limone. Battete leggermente le fettine col batticarne, togliete gli eventuali filamenti grassi e mettetele a marinare nella terrina per trenta minuti per una mezz’oretta.
  6. Scaldate, in una padella antiaderente, a fuoco vivace fatevi rosolare da ambo le parti le fettine per alcuni minuti. Farcite ogni fettina con un cucchiaino di salsa guacamole e formate degli involtini.
  7. Disponeteli sul piatto di portata già riscaldato e tenetele in caldo e serviteli subito.

Condividi!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *