bg header
logo_print

Involtini di vitello all’avocado, una ricetta veloce

Tiziana Colombo: per voi, Nonnapaperina

Ricetta proposta da
Tiziana Colombo

Involtini di vitello all avocado
Ricette per intolleranti, Cucina Italiana
Ricette senza glutine
Ricette senza lattosio
preparazione
Preparazione: 40 min
cottura
Cottura: 30 min
dosi
Ingredienti per: 4 persone
Stampa
4.9/5 (7 Recensioni)

Involtini di vitello all’avocado, tra esotico e mediterraneo

Oggi prepariamo gli involtini di vitello all’avocado, una variante diversa dal solito che spicca per il gusto e per il colore. Sono proprio l’ideale per garantire ai propri commensali un’esperienza unica, un viaggio attraverso i sapori della cucina mediterranea e di quella tropicale. Infatti, il ripieno è composto dalla celebre quanto esotica salsa guacamole. Si tratta di una salsa squisita, che spicca per i sentori aciduli e aromatici allo stesso tempo, presentandosi con un bel verde “fluo”.

Proprio in virtù del ripieno la preparazione degli involtini di vitello all’avocado differisce da quella degli involtini classici. La salsa guacamole non richiede alcuna cottura, dunque la carne va cotta da sola, per poi essere farcita e arrotolata su se stessa.

Nonostante queste peculiarità, la ricetta si dimostra davvero semplice. L’unico elemento di difficoltà risiede nella gestione della carne, che va battuta, marinata e infine rosolata in padella.

Ricetta Involtini di vitello all'avocado

Preparazione Involtini di vitello all'avocado

  • Tagliate a metà gli avocado e privateli del nocciolo, spellateli e tagliateli a dadini.
  • Tenete metà dell’avocado da una parte, mentre l’altra la mettete in una ciotola e con i rebbi di una forchetta schiacciate pezzetti di polpa fino a ridurli a un composto cremoso.
  • Lavate la cipolla, l’aglio ed il peperoncino, tritateli finemente e aggiungeteli alla crema di avocado. Spellate i pomodori, tagliateli a dadini molto piccoli, aggiungeteli al composto e mescolate delicatamente.
  • Grattugiate la scorza del lime direttamente nella salsa, aggiungete il succo, aggiungete sale, pepe e cumino e mescolate.
  • Versate l’olio e l’avocado che precedentemente avete messo da parte e lasciate risposare per una mezz’ora prima di utilizzarla.
  • In una terrina mettete un cucchiaio d’olio col succo di un limone. Battete leggermente le fettine col batticarne, togliete gli eventuali filamenti grassi e mettetele a marinare nella terrina per una mezz’oretta.
  • Scaldate, in una padella antiaderente, a fuoco vivace fatevi rosolare da ambo le parti le fettine per alcuni minuti.
  • Farcite ogni fettina con un cucchiaino di salsa guacamole e formate degli involtini.
  • Disponeteli sul piatto di portata già riscaldato e tenetele in caldo e serviteli subito.

Ingredienti salsa guacamole

  • 2 avocadi maturi,
  • 1 spicchio aglio,
  • 1 cipolla,
  • 2 pomodori maturi,
  • 1 peperoncino,,
  • q.b. semi di cumino,
  • 2 cucchiai olio extravergine di oliva,
  • q. b. di sale e di pepe.

Ingredienti per involtini

  • 8 fettine di girello di vitello,
  • 2 cucchiai olio extravergine di oliva,
  • 2 limoni spremuti,
  • q. b. di sale.

La carne di vitello: proprietà nutrizionali, pregi e difetti

Tra i protagonisti di questa ricetta spicca dunque la carne di vitello. Per questi involtini di vitello all’avocado ho scelto il girello, che è tra i tagli più magri in assoluto, infatti apporta solo l’1% di grassi e non va oltre le 110 kcal. Per il resto reca con sé tutti i nutrienti tipici della carne rossa: è molto proteico (contiene 22 grammi di proteine per etto) ed è ricco di vitamine del gruppo B, che sono coinvolte a vario titolo nel metabolismo energetico. Stesso discorso per i sali minerali, e in particolare per il potassio, il magnesio e il ferro.

L’unico vero difetto della carne di vitello, come di tutte le carni rosse del resto, consiste nella tipologia di grassi che contiene, ossia grassi saturi e quindi potenzialmente pericolosi per l’organismo. Come abbiamo visto, però, il contenuto di grassi saturi è davvero limitato, dunque i rischi sono ridotti al minimo.

In occasione di questa ricetta la carne va tagliata a fette sottili, battuta con il batticarne e marinata con olio e succo di limone. Infine viene rosolata in padella e farcita con la salsa guacamole.

La salsa guacamole, una farcitura perfetta per gli involtini di vitello all’avocado

Un altro protagonista degli involtini di vitello all’avocado è la salsa guacamole. E’ una preparazione originaria del Messico che vanta una lunga storia. Si pensa che una forma primitiva di questa salsa venisse preparata già al tempo degli aztechi. Il principio base della salsa guacamole consiste nell’aromatizzazione dell’avocado – ridotto in poltiglia – mediante peperoncino, sale e succo di limone o lime. Alla ricetta originale sono stati aggiunti nel tempo anche il cumino, i pomodori, la cipolla e l’aglio.

La salsa guacamole si fa apprezzare per il sapore acidulo, per la grana irregolare e per la consistenza pastosa. Può fungere da intingolo per i nachos e per le tortillas, ma può essere integrata anche in ricette più complesse. Ci sta bene anche sulle carni, purché siano delicate e magre, proprio come le fettine di vitello.

Cosa sapere sull’avocado

La salsa di guacamole, usata negli involtini di vitello all’avocado, è una salsa a base di avocado. L’avocado ha un sapore particolare, squisito e tutto sommato neutro, ossia tra il dolce e il salato. Proprio questa proprietà conferisce molta versatilità al frutto. L’avocado può essere impiegato per le ricette salate, per quelle dolci e per quelle agrodolci. La versatilità è dovuta anche alla consistenza, che negli esemplari più maturi è incredibilmente morbida e pastosa.

Per quanto concerne le proprietà nutrizionali l’avocado vanta un profilo peculiare. Innanzitutto è molto calorico: circa 200 kcal per 100 grammi. Questo valore è dovuto all’abbondanza di grassi benefici insaturi. L’avocado contiene poi dosi importanti di vitamina C (che fa bene alle difese immunitarie), vitamina E (formidabile antiossidante) e alcune vitamine del gruppo B. Contiene anche potassio, calcio e altri sali minerali.

L’avocado è anche ricco di fibre, dunque aiuta la digestione e da un contributo importante alla lotta contro l’ipertensione. Non si apprezzano, invece, controindicazioni importanti se si esclude l’elevato apporto calorico, che richiede attenzione per chi sostiene diete dimagranti.

In occasione di questa ricetta l’avocado viene schiacciato con una forchetta e aromatizzato. Una parte, invece, viene tagliata a pezzettini e aggiunta alla fine, in modo da creare una consistenza eterogenea.

Tanti aromi per questi involtini di vitello all’avocado

In questi involtini di vitello all’avocado rivestono un ruolo importante anche le spezie, gli aromi e gli ingredienti aggiuntivi. Infatti, sono loro a conferire alla salsa guacamole il suo sapore così particolare, che spicca per intensità e un sapore leggermente acre.

In questa salsa troviamo il cumino, che in parte sostituisce il succo di lime. Questa spezia conferisce all’intingolo un sapore vagamente dolce e allo stesso tempo aromatico. Ad alcuni il cumino ricorda i semi di finocchio, anche se questi ultimi sono molto più intensi e invasivi.

Troviamo poi il peperoncino, che non può mancare in una preparazione di origine centroamericana. Per quanto concerne la varietà avete ampio margine di scelta, ovviamente scegliete in base al grado di tolleranza dei vostri commensali. Alcuni sopportano poco il piccante ed alcune varianti bruciano più di quanto ci si possa aspettare.

Come ingredienti di supporto troviamo poi la cipolla e il pomodoro. La cipolla aggiunge un tocco vagamente pungente (a meno che non si usi la cipolla rossa), mentre il pomodoro garantisce il suo proverbiale sapore acidulo ma delicato. Troviamo infine l’aglio, che aggiunge un tocco di sapore in più senza spostare più di tanto gli equilibri.

FAQ sugli involtini di vitello all’avocado

Che tipo di carne serve per fare gli involtini?

Per gli involtini sono indicati tagli molto magri, che possano essere battuti con facilità. La fesa, il girello e il cappello di prete sono particolarmente consigliati. In questo caso ho utilizzato il girello.

Come si chiudono gli involtini?

Esistono svariati metodi per chiudere gli involtini. In genere si utilizza uno stuzzicadenti, che va posizionato in modo da bloccare per bene il ripieno all’interno dell’involtino. Così facendo sarà più facile sfilarlo una volta che gli involtini sono pronti. Un altro metodo consiste nel legare gli involtini con uno spago alimentare, o da uno spaghetto particolarmente grosso.

Come riempire gli involtini?

Gli involtini possono essere riempiti in tanti modi diversi. In genere si utilizza un insaccato e del formaggio filante, oppure un ortaggio arrostito. In questa ricetta vi propongo un’inedita farcitura a base di salsa guacamole, preparata con l’avocado.

Come ammorbidire gli involtini di carne?

Il modo più efficace per ammorbidire la carne è batterla prima ancora della cottura. Più la carne è magra e più sarà facile da battere. Per farlo potete utilizzare un apposito batticarne o un mattarello, coprendo la carne con un foglio di carta forno.

Ricette con avocado ne abbiamo? Certo che si!

4.9/5 (7 Recensioni)
Riproduzione riservata

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare HTML tags e attributi:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

TI POTREBBE INTERESSARE

Spezzatino di alce

Spezzatino di alce, un gustoso secondo di selvaggina

Cosa sapere sulla carne di alce Al netto degli ingredienti a supporto, che pure non mancano, la vera protagonista di questo spezzatino è la carne di alce. Si tratta di una carne particolare per...

Pollo alla birra

Pollo alla birra, un secondo piatto semplice e...

La carne di pollo, un’autentica alleata in cucina Il protagonista della ricetta del pollo alla birra è ovviamente la carne bianca. Il pollo è una delle carni più consumate in assoluto, se non...

Gamberoni al forno

Gamberoni al forno, un secondo semplice ma di...

Cosa sapere sui gamberoni I gamberoni al forno e non sono tra i crostacei più amati in assoluto. Il motivo risiede in un sapore decisamente più intenso rispetto ai classici gamberi, che...