Alla scoperta dell’avocado: nutrimento e benessere

avocado MarcoMayer

Cercate un super-frutto per eccellenza? In questo caso, dovreste provare l’avocado

L’avocado è spesso definito un “super-frutto” per eccellenza, in quanto contiene numerose sostanze nutritive, ovvero innumerevoli quantità di vitamine, minerali, antiossidanti e non solo.

Proprio per questo motivo, si tratta di uno degli alimenti che ultimamente sta riscuotendo un enorme successo, entrando così a far parte del piano alimentare di tantissime persone in tutto il mondo.

È gustoso, energico e salutare, vanta di numerose proprietà benefiche per la salute ed è il protagonista perfetto di moltissime ricette, sia dolci che salate.

Tuttavia, prima di inserirlo troppo frequentemente nella nostra alimentazione, dobbiamo conoscerne tutte le caratteristiche. A questo proposito, ecco tutti i benefici, le proprietà e le controindicazioni di questo alimento.

Alla scoperta dell’avocado: nutrimento e benessere

Come abbiamo detto, si tratta di un frutto da non sottovalutare, in quanto offre un buon apporto di sostanze nutritive indispensabili per il nostro organismo. Infatti, contiene molta acqua ed elevati livelli di vitamina A, D, E e K, ma anche di minerali come il magnesio, il potassio, il calcio e il fosforo.

Grazie a queste sostanze, il consumo di questo alimento offre molta energia, ci aiuta a preservare la salute delle ossa e dei denti, ed è perfetto per coloro che soffro di colesterolo alto.

L’avocado è anche un potente antitumorale e protegge il nostro apparato cardiocircolatorio in maniera eccellente. Inoltre, essendo ricco di antiossidanti, questo alimento è ottimo per tutti coloro che desiderano avere sempre una pelle giovane e bella, rallentare il naturale processo di invecchiamento dell’organismo e contrastare i danni dei radicali liberi.

In poche parole, è un vero e proprio toccasana per la nostra salute e per la bellezza del nostro corpo.

Per tutti questi motivi, gli studiosi consigliano addirittura di consumarne una buona dose ogni giorno, soprattutto ai soggetti che hanno bisogno di mantenere sotto controllo i livelli di colesterolo e sfatare i rischi di malattie e malfunzionamenti del cuore e dell’apparato cardiocircolatorio.

Infine, è utile sapere che molti ricercatori affermano che questo alimento possa contribuire notevolmente nella prevenzione di malattie come il morbo di Alzheimer e presentarsi come un valido alleato per coloro che soffrono di depressione.

Tuttavia, allo stesso tempo dicono di moderarne il consumo in alcune determinate situazioni, evitarlo in altre e di prestare attenzione all’aumento di peso.

Le principali controindicazioni correlate al consumo di avocado

Come avrete capito, nonostante la sua bontà e le sue proprietà, purtroppo questo frutto non è adatto a tutti. Infatti, per ogni 100 gr di questo alimento, possiamo assimilare ben 230 calorie e un considerevole apporto di grassi e zuccheri.

Perciò, anche se si tratta di grassi e zuccheri buoni, tutti coloro che prendono peso con più rapidità, dovrebbero evitare di consumare troppo spesso questo super-frutto.

Un’altra delle controindicazioni note correlate al consumo di avocado è dovuta all’elevato contenuto di potassio: questo alimento non è indicato per le persone colpite da insufficienza renale.

Ad ogni modo, tutti coloro che possono mangiarlo, dovrebbero comunque godere dei suoi benefici inserendolo nella propria alimentazione senza esagerare nelle dosi settimanali e neanche nelle proporzioni: facendo così, il benessere sarà garantito e il peso forma resterà al sicuro.

Qualche ricetta con l’avocado:

Condividi!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *