bg header
logo_print

Torta di mele e noci, adatta agli intolleranti al lattosio

Tiziana Colombo: per voi, Nonnapaperina

Ricetta proposta da
Tiziana Colombo

torta mele
Ricette per intolleranti, Cucina Italiana
Ricette senza lattosio
preparazione
Preparazione: 01 ore 00 min
cottura
Cottura: 01 ore 00 min
dosi
Ingredienti per: 4 persone
Stampa
5/5 (1 Recensione)

Una torta di mele gustosa e a prova di lattosio

La torta di mele e noci è sempre stato un mio cavallo di battaglia. Un dolce che fa bene, della tradizione, tipicamente autunnale. Perchè non renderlo accessibile anche a chi ha problemi di intolleranza al lattosio? Il segreto è nel succo di mela!

È chiaro che la mela è un alimento da non sottovalutare, e questo lo sappiamo anche grazie al famoso detto: “Una mela al giorno toglie il medico di torno”! Ovviamente, questo frutto non si presenta come la cura per tutti i mali, ma aiuta a prevenire numerose malattie e a sentirsi in forma e vitali

Ricetta torta di mele e noci

Preparazione torta di mele e noci

In una ciotola capiente sbattere le uova con lo zucchero finché il composto risulta spumoso. Aggiungere l’olio e il succo di mela e mescolare.

Proseguire aggiungendo la farina, il lievito, il sale e la cannella e mescolare. Come ultimo ingrediente aggiungere le mele a pezzetti tenendone metà di una a fettine per la decorazione. Aggiungere anche le noci e mescolare.

Oliare una teglia e versare il composto. Decorare con le fettine di mela e qualche gheriglio di noce. Infornare a 180° per 40 minuti.

Ingredienti torta di mele e noci

  • 4 mele a pezzetti
  • 3 uova
  • 100 ml. di olio di semi
  • 300 gr. di farina 00
  • 150 ml. di succo di mela
  • la punta di cucchiaio di cannella
  • un pizzico sale
  • 1 bustina lievito per dolci
  • 100 gr. di noci sgusciate
  • 130 gr. di zucchero di canna.

Torta di mele e noci, una torta semplice ma gustosa

La torta di mele e noci è una variante della classica torta di mele. Reca la firma di Jessica Di Fraia, che l’ha pensata in occasione del contest “Le intolleranze? Le cuciniamo”.

Ho organizzato questo contest per lanciare un messaggio: le intolleranze alimentari possono essere gestite senza grandi sofferenze, e la buona cucina è il miglior strumento per farlo. E’ una gara nel vero senso della parola, sicché auguro a Jessica e alle altre partecipanti di fare del proprio meglio.

Tornando alla ricetta, questa non differisce molto dalla classica torta di mele. Si segnala però un impasto più morbido e ben amalgamato, sostenuto dal succo di mela. Anche la guarnizione si rivela interessante.

Al posto del classico zucchero a velo si utilizzano i gherigli di noce, che conferiscono alla torta un’interessante nota croccante. Nel complesso, il dolce è perfetto per la colazione, per la merenda ma anche per il fine pasto.

Quali mele utilizzare per la torta di mele e noci?

La protagonista della torta di mele e noci è ovviamente la mela. Quale tipo di mela utilizzare? D’altronde le varianti abbondano. L’ideale sarebbe una mela non molto succosa, in modo da non interferire con la texture dell’impasto.

Inoltre, la mela dovrebbe essere anche saporita, in modo da spiccare rispetto agli altri ingredienti. Le candidate per una torta di mele perfetta sono la Golden Delicious, la Red Delicious e la Renetta.

La Golden Delicious ha un colore giallo-verde, inoltre spicca per la consistenza croccante e per il sapore acidulo spiccato. La Red Delicious ha una consistenza simile, ma si fa apprezzare per l’intensa dolcezza. La renetta è invece più morbida e consistente. La renetta è molto dolce, per questo viene molto usata nelle ricette dolciarie.

A prescindere dalle varietà, la mela è uno dei frutti più salutari in assoluto. Oltre al consueto carico di vitamina C e sali minerali, contiene una dose importante di quercetina, un antiossidante dalle interessanti proprietà antivirali.

Un focus sulle noci

Anche le noci giocano un ruolo fondamentale in questa torta di mele, anzi rappresentano la differenza principale rispetto alla ricetta classica. Nello specifico, i gherigli vengono spezzettati, ridotti a trito e sparsi sulla superficie della torta a mo’ di guarnizione.

Le noci insaporiscono la torta, trasmettendo l’inconfondibile sentore della frutta secca. Allo stesso tempo la impreziosiscono sotto il profilo estetico, in virtù del loro colore tra il marrone e il dorato. Infine, aggiungono una nota croccante che regala delle buone soddisfazioni al palato.

Le noci si fanno apprezzare anche per le proprietà nutrizionali. A fronte di un apporto calorico elevato, garantiscono una certa quantità di grassi benefici omega tre. Nondimeno, le noci apportano tanta vitamina E (che funge da antiossidante) e magnesio, che mantiene elevati i livelli di energia.

Una ricetta per i celiaci?

La torta di mele e noci proposta da Jessica è perfetta per gli intolleranti al lattosio, in quanto viene realizzata senza il latte. Al suo posto troviamo l’olio di semi e il succo di mela, che fungono da legante e donano sapore.

Verrebbe da chiedersi se la ricetta sia accessibile anche ai celiaci. In realtà, la risposta è negativa nella sua versione base, infatti la lista degli ingredienti comprende la farina doppio zero.

Ovviamente nessuno vi vieta di sostituire la farina doppio zero con una farina senza glutine. Le alternative sono numerose, a partire dal mix farina di riso e di mais, che replica il sapore delle farine comuni e spicca per la sua leggerezza.

Chi preferisce i sentori rustici, invece, potrebbe utilizzare la farina di grano saraceno, la farina di teff, di fonio e di miglio. Chi invece punta ai sentori esotici potrebbe optare per la farina di quinoa e di amaranto. Sono farine ricavate da pseudocereali molto simili a legumi, sicché spiccano per l’apporto proteico.

Quali spezie usare per questa torta di mele e noci

La torta di mele e noci è una ricetta originale, che prende ispirazione dalla classica torta di mele. Le innovazioni sono interessanti, ma nonostante ciò la torta mantiene una certa semplicità, data anche dalla scelta delle spezie.

Di base troviamo in realtà la sola cannella. E’ una spezia perfetta per i dolci in quanto non si limita ad aromatizzare ma dolcifica allo stesso tempo.

La cannella non ha nulla da invidiare alle altre spezie, nemmeno dal punto di vista nutrizionale. E’ infatti ricca di vitamine, sali minerali e soprattutto antiossidanti. Queste sostanze aiutano a prevenire molti tumori, regolarizzano i processi di rigenerazione cellulare e rallentano l’invecchiamento della pelle.

La cannella, per quanto mediamente delicata, è pur sempre una spezia in grado di coprire gli altri ingredienti. Proprio per questo va utilizzata con prudenza, in questo caso basta la punta di un cucchiaino.

Contest – Le intolleranze? Le cuciniamo

Ricetta di Jessica di Fraia

Ricette torte ne abbiamo? Certo che si!

5/5 (1 Recensione)
Riproduzione riservata

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare HTML tags e attributi:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

TI POTREBBE INTERESSARE

Mousse al cioccolato Biscoff

Mousse al cioccolato Biscoff, un dessert facile da...

Il ruolo del fondente nella mousse al cioccolato Biscoff Il fondente gioca un ruolo importante in questa mousse al cioccolato Biscoff. E’ responsabile di gran parte del sapore, sebbene venga...

panera

La panera, un semifreddo al caffè della tradizione...

Le regole per fare un buon caffè Il caffè gioca un ruolo fondamentale nella panera, in un certo senso è l’elemento distintivo che differenzia questo dolce rispetto agli altri semifreddi. In...

Maritozzo

Maritozzo con la panna montata, una ricetta alternativa

Una versione senza glutine del maritozzo con la panna montata Quella dei maritozzi è una ricetta che si presta a modifiche e sperimentazioni. Lo stesso vale per la ricetta del maritozzo con la...