bg header
logo_print

Insalata di riso venere con gamberetti, un piatto salutare

Tiziana Colombo: per voi, Nonnapaperina

Ricetta proposta da
Tiziana Colombo

Insalata di riso venere
Ricette per intolleranti, Cucina Italiana
Ricette senza glutine
Ricette senza lattosio
preparazione
Preparazione: 20 min
cottura
Cottura: 10 min
dosi
Ingredienti per: 4 persone
Stampa
5/5 (1 Recensione)

Insalata di riso venere, un piatto ricco di fibre

Insalata di riso venere con gamberetti, zucchine e pomodorini. Il riso venere è un riso pregiato straordinario sotto vari punti di vista. La prima cosa che notiamo è di sicuro il colore scuro, quasi nero. Ma perché ha questo colore? Bene, ve lo dirò: perché è naturale, infatti è integrale, e deriva dal suo rivestimento esterno color ebano. Scopriamo qualche altra curiosità su questo riso e poi vi darò anche la ricetta di una gustosa insalata di riso venere con pesce.

Questo riso nero ha tanti nomi, incluso “riso degli imperatori” e “riso proibito” e si coltiva sia in Cina che in Italia. Il riso venere è stato incrociato fra due varietà diverse per creare quella attuale. Un tipo di riso nero simile a quello venere esiste in Cina da secoli ma era riservato solo ai nobili e fino a due secoli fa veniva coltivato esclusivamente per il re. Oggi invece lo mangiamo tutti ed è molto popolare. È un po’ più duro delle altre varietà, tant’è che richiede più cottura di quello bianco per fare l’insalata che vedrete a breve. Infatti ci metto circa 50 minuti a cucinarlo in una pentola normale, mentre in pentola a pressione 25 minuti.

È un riso a chicchi medi dal colore scuro come sapete e dal sapore dolce, che ricorda le noci. Una volta cotto, sembra viola e crea un bel contrasto con gli ingredienti che abbiniamo. Il colore viola scuro si deve ai flavonoidi chiamati antociani, dei pigmenti contenuti nella buccia del riso. Il riso venere mi piace molto sia per il colore che per la consistenza, perfetto come insalata.

Ricetta insalata di riso venere

Preparazione insalata di riso venere

  • Fate cuocere il riso in abbondante acqua salata. Scolate e raffreddate sotto acqua corrente fredda. Versate in un’insalatiera.
  • Sciacquate e pulite le seppie, staccate i tentacoli e tagliate a listarelle.
  • Sciacquate e pulite i moscardini sotto l’acqua corrente, togliete le interiora, il becco e gli occhi.
  • Fate bollire per 10 minuti in acqua salata con le seppie.
  • Lavate e pulite i gamberetti e fate sbollentare in acqua bollente leggermente salata per qualche minuto. In un’insalatiera unire il riso e i frutti di mare.
  • Condite con olio, il succo di limone, un po’ di sale e di pepe. Servite e bon appetito.

Ingredienti insalata di riso venere

  • 300 gr. di riso venere
  • 200 gr. di seppie
  • succo di 1 limone
  • 200 gr. di moscardini
  • 200 gr. di gamberetti
  • 2 cucchiai di olio extravergine d’oliva
  • q. b. di sale e di pepe.

Riso Venere e i benefici per la salute

Perché consumare l’insalata di riso venere? Beh, il riso venere ha molti più benefici del riso bianco tradizionale perché, essendo integrale, contiene minerali come manganese, molibdeno, fosforo, magnesio, selenio, ferro, zinco e calcio. È anche un’ottima fonte di fibre e carboidrati complessi. Non ha colesterolo, grassi o sodio. Poiché non è raffinato, preserva quindi tutte le sostanze nutritive che il riso ha da offrirci. Visto che non ha conservanti, conservatelo in un luogo fresco e asciutto prima e dopo aver aperto la confezione.

Gli abbinamenti consigliati

Gli abbinamenti consigliati per il riso venere sono estremamente variegati, grazie alle sue caratteristiche uniche che lo rendono un ingrediente versatile e apprezzato. Vediamo più nel dettaglio alcune delle deliziose combinazioni che si possono realizzare con il riso venere:

  • Profumo e condimenti : Il riso venere ha un profumo e un sapore distintivi che possono essere esaltati da una vasta gamma di condimenti. È delizioso con olio d’oliva extra vergine di alta qualità, burro fuso o parmigiano reggiano grattugiato. Questi condimenti semplici permettono di assaporare appieno il gusto unico del riso venere.
  • Insalate di riso : Il riso venere è una scelta eccellente per preparare insalate di riso. Puoi combinare il riso venere con verdure fresche come pomodori, cetrioli, zucchine o peperoni, aggiungere gamberetti, pollo grigliato o altri ingredienti a tua scelta e condire con una vinaigrette leggera o una salsa allo yogurt per un’insalata fresca e saporita.
  • Abbinamenti con il pesce : Il riso venere si sposa splendidamente con il pesce, in particolare con crostacei come gamberi, astici e aragoste. Puoi preparare piatti come risotto ai frutti di mare con riso venere o servire il riso venere con una selezione di frutti di mare alla griglia.
  • Delizie marinate : Prova a marinare il riso venere in olio d’oliva e erbe aromatiche prima di servirlo come contorno o base per piatti principali. L’aggiunta di erbe come il timo o il rosmarino può donargli un tocco di freschezza.
  • Caviale e ostriche : Se stai cercando un tocco di lusso, il riso venere si abbina bene con il caviale e le ostriche. Puoi creare una presentazione sofisticata e gustosa abbinando il riso venere con queste prelibatezze.
  • Champagne e vini bianchi : Il riso venere si sposa bene con bevande come lo champagne ei vini bianchi secchi. Questi vini possono complementare il suo sapore e rendere un’opzione ideale per cene speciali o occasioni festose.
  • Crea la tua ricetta : Sperimenta con il riso venere e crea la tua ricetta personale. Le sue caratteristiche distintive lo rendono un ingrediente affascinante da utilizzare in cucina.

In conclusione, il riso venere è un ingrediente versatile che può essere abbinato in molteplici modi. Le combinazioni di condimenti, verdure e proteine ​​possono variare ampiamente per soddisfare i tuoi gusti personali e creare piatti unici e deliziosi.

Insalata di riso venere

Un focus sulle seppie

Tra i protagonisti di questa insalata di riso venere spiccano le seppie. Queste vengono private dei tentacoli e fatte a listarelle, infine vengono lessate in acqua leggermente salata insieme ai moscardini.

Le seppie si caratterizzano per un sapore simile a quello dei calamari, ma più delicato. Le seppie interagiscono al meglio con ingredienti dal sapore “leggero”, inoltre sono perfette come condimento per un riso nero aromatico come quello venere.

Nondimeno, le seppie spiccano per le ottime proprietà nutrizionali. Il loro apporto calorico è pari a circa 72 kcal per 100 grammi, inoltre forniscono acidi grassi omega tre in quantità simili a molti altri prodotti ittici. Per inciso, gli omega tre fanno bene al cuore e alla circolazione. Infine, l’apporto proteico è pari a circa 14 grammi ogni 100. Le seppie hanno anche una discreta dose di vitamina D (che giova al sistema immunitario) e di calcio, che fa bene alle ossa.

Moscardini e seppie, un gradevole abbinamento

Tra i punti di forza di questa insalata di riso venere spicca l’equilibrio, dato da una scelta intelligente degli ingredienti. Oltre alle seppie, infatti, troviamo i moscardini e i gamberetti. Questi differenti tipi di pesce si valorizzano a vicenda, creando un’armonia particolare e un gusto davvero unico. Il tutto viene amalgamato del sapore delicato e rustico del riso venere.

Per quanto concerne i gamberetti, questi vengono lavati, puliti e cotti in acqua bollente leggermente salata. Il tempo di cottura è veramente breve in quanto le carni del gamberetto sono in genere morbidissime.

Dal punto di vista nutrizionale i gamberetti non hanno nulla da invidiare alle seppie e ai moscardini. Anzi, il profilo nutrizionale è simile ed è composto da proteine, acidi grassi omega tre, vitamina D, calcio e fosforo.

Come condire l’insalata di riso venere?

A testimoniare l’equilibrio presente nell’insalata di riso venere vi è l’approccio impiegato per il condimento. Il condimento, infatti, è formato dal solo olio extravergine d’oliva accompagnato dal succo di limone e dal sale. Bastano questi ingredienti per rifinire l’insalata, rendendola ancora più gustosa ed esaltando i sapori in gioco.

Ovviamente, vista l’importanza dell’olio extravergine di oliva, è bene sceglierlo con cura. In genere un buon olio extravergine d’oliva si caratterizza per il sapore e per l’odore che ricorda le olive fresche, nonché per un aspetto brillante, che può cambiare in base a vari fattori.

Potreste avvertire la necessità di aromatizzare ancora di più l’insalata. In questo caso consiglio di non andare oltre il prezzemolo, un’erba aromatica molto usata con i piatti a base di pesce, molluschi e crostacei. Inserite il prezzemolo con parsimonia, anche perché funge da spezia e potrebbe coprire gli altri ingredienti.

FAQ sull’insalata di riso venere

Che differenza c’è tra riso venere e riso normale?

Il riso venere è integrale, mentre il riso bianco non lo è. Inoltre, il riso venere ha un sapore più rustico e capace di esprimere note nocciolate. Infine, è molto più ricco di sali minerali e antiossidanti. Il riso bianco, invece, presenta un sapore più ordinario.

Perché mangiare il riso venere?

Il riso venere è molto più nutriente di qualsiasi altra varietà di riso bianco. Inoltre, in virtù del suo colore, si presta a piatti fantasiosi e scenografici. E’ una risorsa per l’organismo e per la cucina.

Cosa si può abbinare all’insalata di riso?

L’insalata di riso permette di spaziare. Di norma sono bene accetti ortaggi, verdure, ed ingredienti delicati a base di pesce. In questo caso ho scelto alcuni tra i più gustosi frutti di mare: seppie, gamberetti e moscardini.

Ricette con riso venere ne abbiamo? Certo che si!

5/5 (1 Recensione)
Riproduzione riservata

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare HTML tags e attributi:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

TI POTREBBE INTERESSARE

Insalata estiva di pollo

Insalata estiva di pollo, una ricetta leggera e...

Insalata estiva di pollo per nutrire con leggerezza L’insalata estiva di pollo che vi presento qui è molto leggera. Infatti, tranne per il pollo, fa esclusivo riferimento agli alimenti vegetali....

Pasta fredda estiva

Pasta fredda estiva, una versione light ma ricca...

Una ricetta per saziarsi e rimanere leggeri Tra i punti di forza di questa pasta fredda estiva, come ho già accennato, spicca l’abbondanza e la varietà degli ingredienti. A dare un buon...

Insalata di ceci ed elicriso

Insalata di ceci ed elicriso, un piatto raffinato...

I ceci, dei legumi perfetti Vale la pena parlare dei ceci, che insieme all’elicriso sono i protagonisti di questa deliziosa insalata. Potremmo definire i ceci come dei legumi perfetti, infatti...