Alimenti che contengono Nichel: l’elenco completo

alimenti che contengono nichel elencoSe state cercando l’elenco degli alimenti che contengono nichel e state leggendo questo articolo, saprete sicuramente cosa è l’intolleranza al nichel, e saprete anche che è una tra le intolleranze alimentari più diffusa e che sta aumentando a vista d’occhio.

Nella maggior parte dei casi si scatena dopo il contatto della pelle con il metallo incriminato ma in alcuni casi, fortunatamente molto rari, la reazione avversa si scatena “per ingestione”, ossia dopo aver mangiato cibi che contengono nichel.

Una volta ingerito, il nichel viene assorbito a livello intestinale e nei soggetti intolleranti provoca, oltre ad eruzioni cutanee estese, anche disturbi di natura sistemica come mal di testa, asma, dissenteria e perdita di peso.

Una volta che il medico avrà accertato la vostra intolleranza al nichel, dovrete cercare di eliminare il più possibile gli alimenti che lo contengono dalla vostra dieta.

Non sarà una cosa facilissima, perché gli alimenti che contengono nichel sono davvero moltissimi.

Alimenti che contengono Nichel

Dovete sapere che il nichel è contenuto negli alimenti sotto due forme:

  • Come costituente biologico (fa naturalmente parte della composizione molecolare dell’alimento).
  • Come inquinante (contamina l’alimento per svariati motivi: un esempio lampante è costituito da verdura e frutta coltivata in terreni contenenti nichel).

Avrete capito che è praticamente impossibile eliminare del tutto il nichel dalla nostra dieta, ma l’importante è cominciare eliminando gli alimenti che contengono nichel in grande quantità.

Alimenti con alto contenuto di Nichel: differenze

Gli alimenti che contengono la maggiore percentuale di nichel e che sono quindi assolutamente da evitare sono:

  • Cacao e derivati.
  • Liquirizia
  • Cereali integrali
  • Noci e nocciole.
  • Tutti i legumi.

Purtroppo anche molti altri alimenti, seppur in percentuale minore, contengono importanti quantità di nichel:

  • Aringhe, astici, frutti di mare.
  • Fegato.
  • Alloro, asparagi, broccoli, carote, cavolfiore, cetrioli, cicoria, cipolle, sedano, spinaci, pomodori, funghi.
  • Uva, prugne, kiwi
  • Cannella, chiodi di garofano, noce moscata.
  • Lievito.
  • Pepe.
  • Vino.

Tutti gli alimenti raffinati ed industrialmente lavorati contengono nichel “per contaminazione” (il nichel contenuto nelle strumentazioni può essere rilasciato nei cibi, per reazione chimica o per semplice attrito).

Sarebbe buona regola infatti evitare grassi e oli idrogenati.

Purtroppo è possibile trovare tracce più o meno importanti di nichel in molti prodotti ortofrutticoli provenienti da coltivazioni in terreni inquinati.

I campi coltivati possono venire contaminati per molti motivi, tra cui le piogge contenenti il nichel dello smog e le falde acquifere inquinate.

alimenti che contengono nichel consigli

Consigli utili

Fortunatamente l’intolleranza al nichel “per ingestione” è una patologia poco diffusa: riguarda solo l’1 per cento di tutti coloro che sviluppano l’allergia da contatto.

Quindi, prima di intraprendere qualunque tipo di dieta finalizzata ad eliminare gli alimenti che contengono nichel, è bene consultare il vostro medico e sottoporsi agli esami necessariQui potrete trovare indicazioni molto utili sull’intolleranza al nichel e come riconoscerla.

Esiste un test, denominato “provocazione orale” che consiste nella somministrazione di dosi sempre più consistenti di nichel sotto controllo medico per valutare le risposte del soggetto.

Ricordatevi una cosa importante: eliminare completamente il nichel dalla propria dieta è praticamente impossibile,  in quanto è contenuto in una quantità infinita di elementi, per i vari motivi spiegati prima.

L’importante sarà eliminare dalla propria dieta gli alimenti che presentano un alto contenuto di questo metallo.

Una piccola curiosità: l’acqua potabile non dovrebbe contenere nichel ma ricordatevi, se usate quella del rubinetto, di farla scorrere prima di berla, perché le tubature potrebbero averla “contaminata“.

Ora sapete cosa mangiare e cosa non mangiare ma, prima di iniziare una dieta mirata all’eliminizione del nichel, ricordate sempre di rivolgervi ad uno specialista.

Ricette a basso contenuto di nichel

Se state cercando delle ricette per chi ha problemi di allergia e intolleranza al nichel potete consultare questa raccolta delle migliori ricette a basso contenuto di nichel di Nonna Paperina a questo link… Clicca qui

Nota per l’intolleranza al nichel

Sia che sei intollerante al nichel alimentare, allergico al nichel da contatto (DAC) o che ti è stata diagnosticata La SNAS non esiste una cura definitiva e non esiste un modo per eliminare questo metallo dalla vita di una persona. Per alleviare i sintomi è necessario seguire una dieta a rotazione a basso contenuto di Nichel e osservare tutte le regole relative a cosmetici, detersivi, pentole e stoviglie, abbigliamento idoneo etc.

Print Friendly, PDF & Email

12 commenti a “Alimenti che contengono Nichel: l’elenco completo

    1. Tiziana Colombo Autore articolo

      L’allergia o intolleranza al nichel puo’ manifestarsi come dermatite da contatto (DAC) e si può estendere in ogni parte del corpo. I punti maggiormente colpiti sono le orecchie, i polsi, le mani, il collo e il petto, in quanto sono i punti maggiormente esposti al contatto con il nichel, presente in bracciali, collane, orecchini, orologi, ma anche in oggetti come monete e chiavi. Molto spesso sono colpite anche zone come il ventre e può essere causata da bottoni, cerniere di metallo, fibbie delle cinture. In altri casi ancora, possono manifestarsi nella bocca a causa della presenza di apparecchi o di protesi.

    1. Tiziana Colombo Autore articolo

      Buonasera io posso darle dei consigli per l’intolleranza al nichel. Sul sito trova molti articoli esplicativi sul tema.Se soffre di Snas deve parlarne con il suo allergologo.

  1. Daniela

    Buongiorno ho scoperto da qualche anno di essere allergica al nichel pur eliminando gli alimenti che ho scoperto contengono maggiore quantità spesso mi si gonfia la bocca ho grosse bolle dietro al collo ieri per esempio ho. Mangiato delle patate fatte come il pure ‘ e ho preso il mangosteen un prodotto per dimagrire e anche stamattina mi sono alzata così cosa posso fare l allergologo dice solo evitare questo ma io spesso devo prendere il cortisone

    1. Tiziana Colombo Autore articolo

      Buongiorno l’intolleranza e/o allergia al nichel è da gestire per i primi tempi con un nutrizionista che segue la sua dieta e le da i giusti consigli. Le patate, ad esempio, contengono molto nichel. Io come lei ho fatto 4 anni assumendo ogni giorno il cortisone. Ora non più. Mi sono rivolta a un professionista che mi ha seguito e risolto il problema.

  2. Bizzocchi

    Buon giorno. Da alcuni mesi soffro, senza mai un giorno di pace, di disidrosi a mani e piedi, e di orticaria nel resto del corpo. Soffro veramente tanto. Ma proprio oggi, dopo decine di esami, ho scoperto di essere intollerante al nichel allo stadio più alto. Cosa mi consiglia di fare per intraprendere una strada che possa portare non dico alla guarigione ma almeno a stare meglio? Grazie

    1. Tiziana Colombo Autore articolo

      Salve le posso dare un consiglio : si rivolga a un buon nutrizionista che le consiglierà prima una dieta detox per un paio di settimane e poi una dieta a rotazione con la reintroduzione degli alimenti man mano che va avanti.Potrei consigliarle il mio libro con la dieta che utilizzai per i primi 3 mesi ma sicuramente un medico le darà le stesse indicazioni. E non si scoraggi…..troverà la via d’uscita

  3. Olga gigliarano

    Buongiorno a mio marito è stata diagnosticata L allergia al nichel leggendo la tabella dei cibi da evitare ho visto i pomodori crudi questo vuol dire che può utilizzare una buona passata biologica per condire la pasta?

    1. Tiziana Colombo Autore articolo

      Buongiorno secondo il mio specialista, che mi segue con una dieta a rotazione, il pomodoro cotto dà meno disturbi del pomodoro crudo. Io utilizzo le nuove passate certificate a basso contenuto d nichel o addirittura senza nichel e non ho piu problemi. Non esagero comunque anche se sono certificate! Sto cosi bene ultimamente che non ho nessuna voglia di tornare ad alimentarmi come prima.

  4. Clementina zeolla

    Solo da un’annotazione ho scoperto di essere allergica al nikel per ingestione da cibo .c
    CHE FOSSI ALLERGICA DA TATTO LO SAPEVO DA BAMBINA così evitavo di portare orecchini
    Qualsiasi oggetto metallico che mi stava a contatto con la pelle avevo eritemi con grande prurito cercavo di evitarli così avevo risolto il problema mi era rimasto solo le mani che spesso mi si screpolavano e si aprivano dei piccoli tagli ma stavo attenta.durante la mia vita avevo spesso mal di testa da stare in uno stato confusionale perdita di concentrazione debolezza sempre stanca e a volte sonnolenza .spesso avevo tosse fortissima curarmi sempre con antibiotici ma cosa strana non avevo mai febbre dalle lastre non risultava mai niente con passare del tempo la tosse mi veniva ancora più forte con crisi di asma così prendevo del cortisone con diagnosi di -bronchite asmatica cronica .A gennaio del 2019 dopo le festività natalizie incomincia la tosse incomincio a prendere l’antibiotico per non arrivare a crisi di asma ma poco dopo mi viene l’orticaria avevo labbra viso e bruciori di gola sono andata al pronto soccorso e mi hanno detto di aver mangiato qualcosa che mi creava allergia così mi hanno prescritto cortisone e di stare attenta dei fare alcune prove allergiche così ho iniziato a farmi dei test dove mi hanno detto di essere allergica al nikel e anche alcune sostanze presente nei farmaci .conservanti .acari della polvere.alcune erbe graminacee .ora sto un po meglio seguendo una dieta a basso contenuto di nickel per ora non sto avendo ne tosse ne crisi di asma non prendo nessun farmaco ho 56 anni mi sento agile perché ho.perso 25 kg prima mi sentivo già una vecchia invalida con dolori dappertutto .grazie

    1. Tiziana Colombo Autore articolo

      Buongiorno Clementina le consiglio una visita da un buon nutrizionista che le farà un’anamnesi completa e una dieta idonea a rotazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *