Intolleranze o allergie? Ecco come proteggere la pelle

Intolleranze e allergie: un rischio per la pelle

Se soffri di intolleranze e allergie, avrai sicuramente già sperimentato gli effetti che questa condizione clinica può scatenare sulla pelle. Nella migliore delle ipotesi, rossori e prurito. Nella peggiore, eczemi, eritemi e persino papule. Le pelli più sfortunate subiscono un processo di cronicizzazione, che a lungo andare (spesso in un tempo limitato), sfigurano in maniera permanente la cute. Questo è un problema certamente estetico, dal momento che la presenza di segni fisici può causare imbarazzo. E’ però anche un problema di tipo sanitario.

Oltre alle conseguenze per la salute della comparsa delle classiche eruzioni cutanee, c’è da segnalare, infatti, la necessità di applicare prodotti sempre più coprenti. Questa dinamica, a sua volta, causa un circolo vizioso che non fa altro che peggiorare la situazione, e dal punto di vista estetico e dal punto di vista sanitario. Dunque, se soffri di intolleranze e allergie, anche in forma lieve, non sottovalutare il problema. Finché sei in tempo, metti in atto le azioni necessarie per evitare o almeno limitare i danni.

allergie pelle

Come evitare le manifestazioni visibili di allergie e intolleranze

Il primo accorgimento da prendere è anche quello più intuitivo: evitare il contatto con le sostanze che scatenano le allergie (ovvero gli allergeni) o che sono responsabili della situazione di intolleranza. Ovviamente, devi conoscere quali sostanze sono responsabili della tua specifica allergia e della tua intolleranza. Inoltre, devi conoscere anche i prodotti, i cibi e gli accessori che li contengono, in modo che tu possa evitarli. Nella maggior parte dei casi è molto semplice evitare ciò che può provocare allergie o intolleranze, in altri casi invece è tremendamente difficile.

Per esempio, se si soffre di intolleranza al nichel bisogna sapere che questo metallo è presente quasi ovunque, in tantissimi alimenti, in molte tipologie di tessuti, in un numero incredibilmente alto di accessori. Tuttavia, anche dall’intolleranza al nichel è possibile difendersi. Ovviamente, conoscere dove si nasconde il nichel è un passaggio necessario. In queste pagine trovi tutto il necessario per informarti a dovere e scoprire come evitare il nichel senza che ciò generi ripercussioni sul tuo stile di vita.

La cura della pelle

Evitare potrebbe non bastare. In alcuni casi, è semplicemente impossibile tenersi alla larga dai fattori che scatenano allergie e intolleranze. E qui che entrano in gioco i prodotti per la cura della pelle. Prodotti realizzati appositamente per le pelli ultrasensibili, ma anche soggette alle manifestazioni visibili di allergie e intolleranze.

Tra questi spicca Toleriane Ultra Crema di La Roche Posay. Il prodotto va applicato la mattina e la sera, quindi si configura come un vero trattamento viso per il giorno. Idrata, lenisce e restituisce una percezione di comfort. Soprattutto, contribuisce a ridurre in maniera significativa le manifestazioni delle allergie e delle intolleranze. Studi clinici hanno dimostrato la capacità di Ultra Crema di ridurre bruciore, prurito e disidratazione.

fornito da La Roche Posay

In collaborazione con La Roche Posay

Nota per l’intolleranza al nichel

Sia che sei intollerante al nichel alimentare, allergico al nichel da contatto (DAC) o che ti è stata diagnosticata La SNAS non esiste una cura definitiva e non esiste un modo per eliminare questo metallo dalla vita di una persona. Per alleviare i sintomi è necessario seguire una dieta a rotazione a basso contenuto di Nichel e osservare tutte le regole relative a cosmetici, detersivi, pentole e stoviglie, abbigliamento idoneo etc.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *