Polpette di ceci e quinoa

Se state progettando una cena leggera ma speciale e volete puntare sul secondo o sull’antipasto oggi ho un consiglio speciale per voi. Di cosa si tratta? Delle polpette di ceci e quinoa, un piatto perfetto per chi soffre d’intolleranza al lattosio e un vero e proprio inno alla salute che passa anche dal piatto, ovviamente in maniera semplice e genuina.

I benefici dei ceci

I ceci non sono solo una validissima fonte di proteine per chi vuole abbracciare un regime dietetico vegano o vegetariano. I loro benefici riguardano anche la prevenzione di patologie tumorali e la regolazione degli zuccheri presenti nel sangue (questo soprattutto grazie all’alto contenuto di fibre).

I ceci, grazie alla presenza di ferro e fosfato, rappresentano anche una soluzione perfetta per rinforzare le ossa e per scongiurare i problemi di calo di densità che caratterizzano l’età senile.

Ricordo di nuovo la loro importantissima azione antitumorale, che si concretizza grazie al selenio, che favorisce la disintossicazione dell’organismo e aiuta a eliminare sostanze potenzialmente cancerogene.

Come non parlare infine della presenza di vitamina C, la cui azione rende i ceci un’alternativa fondamentale quando si tratta di combattere i radicali liberi.

Viva la quinoa!

La quinoa non è un semplice cereale, ma un vero e proprio regalo che possiamo fare al nostro corpo. I benefici della quinoa sono conosciuti fin dai tempi delle civiltà precolombiane: la sua coltivazione era diffusa presso gli antichi popoli Inca, che ritenevano i suoi semi addirittura sacri.

Oggi, rivolgendosi ai negozi specializzati nella vendita di prodotti biologici, è possibile trovare tre tipi di quinoa: quella rossa, quella bianca e quella nera.

Perché il consumo di quinoa è particolarmente consigliato? Soprattutto per la presenza di flavonoidi, sostanze fondamentali per combattere i radicali liberi. Efficaci sono soprattutto la quercetina e il kaempferol, che sono presenti in grandi quantità soprattutto nei semi della quinoa (la quercetina si può trovare in quantità consistente anche nei frutti del mirtillo rosso).

Ricchissima di fibre solubili, la quinoa rappresenta una soluzione portentosa sia per chi soffre di diabete – e ha la conseguente necessità di tenere sotto controllo il livello di zuccheri nel sangue – sia per chi vuole migliorare la regolarità intestinale e perdere peso.

Ricordo infine la presenza di proteine e amminoacidi essenziali, che rendono la quinoa un alimento completo, sano e soprattutto ipocalorico.

A questo punto è arrivato il momento di dare un’occhiata alla ricetta, non trovate? Dai che è semplicissima!

Polpette di ceci e quinoa

Ingredientiper 12/14  polpette

  • 150 gr. di ceci precotti
  • 100 gr. di quinoa
  • 1 carota
  • 1 gambo  di sedano
  • 1 scalogno
  • 1 cucchiaio latte di riso
  • 1 cucchiaino di curcuma
  • 1 cucchiaino di timo essicato
  • pangrattato senza glutine 

Preparazione

Preriscaldate il forno a 220 gradi. Lavate le verdure e tagliatele a dadini piccoli. Lavate piu volte la quinoa e fatela cuocere in acqua salata per circa 20 minuti e una volta cotta scolatela e lasciatela raffreddare.

In una pentola con un goccio d’olio fate soffriggere sedano, carota e scalogno. Aggiungete i ceci e salate. Cuocete per qualche minuto prima di versare tutto nel frullatore. Azionate qualche istante. Non deve diventare una purea fine ma un composto corposo. In una terrina riunite la quinoa, il composto di ceci, la curcuma e il timo. Aggiustate di sale e amalgamate bene il tutto.

Formate delle polpettine con le mani, passatele nel pangrattato e adagiatela su di una teglia ricoperta da carta forno.

Quando il forno è in temperatura infornate per circa 15 minuti. Rigirate due o tre volte per farle colorire su tutti i lati. Servite con dell’insalata o con una crema alla yogurt

 

 

Condividi!

2 commenti a “Polpette di ceci e quinoa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *