bg header
logo_print

Mozzarelline fritte, un classico della rosticceria italiana

Tiziana Colombo: per voi, Nonnapaperina

Ricetta proposta da
Tiziana Colombo

Mozzarelline fritte
Ricette per intolleranti, Cucina Italiana
Ricette vegetariane
Ricette senza glutine
Ricette senza lattosio
preparazione
Preparazione: 01 ore 00 min
cottura
Cottura: 01 ore 00 min
dosi
Ingredienti per: 4 persone
Stampa
5/5 (3 Recensioni)

Mozzarelline fritte, una variante buona come in rosticceria

Oggi vi presento le mozzarelline fritte, un classico della rosticceria italiana. Si possono trovare in tutte i ristoranti e pizzerie, dove vengono spesso proposte come antipasto, magari in alternativa alle patatine. Possono però essere realizzate anche a casa, infatti è abbastanza facile prepararle. Ci tengo a precisare che il risultato finale, tanto in termini di texture che a livello di sapore, dipende dalla qualità degli ingredienti, molto più che in altre preparazioni. Ad ogni modo si tratta di creare una panatura a base di uova, sale e farine e friggere le mozzarelline.

Come tutti i pezzi di rosticceria, anche le mozzarelline fritte sono degne di essere accompagnate dalle salse. Quale salsa scegliere? C’è chi cede al facile richiamo del ketchup, della maionese e della salsa barbecue. Tuttavia, potreste operare anche una scelta più complessa e gourmet. Il riferimento è per esempio alle composte, che possono essere considerate delle marmellate più acidule e meno dolci. Potreste inoltre andare sul salato, e puntare a una classica fonduta di formaggi. Insomma le alternative a disposizione sono davvero numerose.

Ricetta mozzarelline fritte

Preparazione mozzarelline fritte

Per preparare le mozzarelline fritte dovrete iniziare dalla panatura. Setacciate le farine e trasferitele in una ciotola. In un’altra ciotola versate le uova, un po’ di sale e sbattete fino a quando non avrete ottenuto una soluzione spumosa e uniforme.

Scolate le mozzarelline e passatele prima nella soluzione a base di uovo e poi nella farina, facendo in modo che la copertura aderisca per bene. Intanto riscaldate l’olio di girasole in una padella alta e, quando avrà raggiunto l’ebollizione, friggeteci le mozzarelline un po’ per volta.

Poi scolate le mozzarelline man mano che diventano dorate e trasferitele su un foglio di carta assorbente. Un metodo di cottura alternativo e salutare consiste nell’uso della friggitrice ad aria.

In questo caso non dovrete fare altro che inserire le mozzarelline nel cestello e settare la temperatura a 200 gradi (dovrebbero bastare 10-15 minuti). Infine condite con sale e servite le mozzarelline fritte.

Ingredienti mozzarelline fritte

  • 100 gr. di farina di riso
  • 100 gr. di farina di mais
  • 2 uova
  • 400 gr. di mozzarelline (o bocconcini di mozzarella)
  • q. b. di olio di girasole
  • un pizzico di sale.

Un focus sulla mozzarella

La protagonista delle mozzarelline fritte è per l’appunto la mozzarella, o bocconcini di mozzarella che dir si voglia. Si tratta di un ottimo finger food formato da mozzarelle di dimensioni minute, larghe giusto qualche centimetro, che possono essere consumate in un sol boccone. La mozzarella è un vanto della tradizione italiana e in special modo campana. Tecnicamente si tratta di un formaggio fresco a pasta filata, ragione per cui importa molte delle proprietà nutrizionali del latte. Proprio per questo la mozzarella contiene una dose non trascurabile di proteine, sebbene di molto inferiore a quella dei formaggi stagionati.

Inoltre, è ricca di calcio (che fa bene alle ossa e ai denti) e di vitamina D, una sostanza essenziale per il sistema immunitario. Per quanto concerne l’apporto calorico siamo nella media dei formaggi freschi, anzi qualche gradino al di sotto: un etto di mozzarella raramente supera le 280 kcal. In occasione di questa ricetta non dovrete fare altro che scolare le mozzarelline e panarle prima nella soluzione a base di uova e poi nelle farine. A questo punto sono pronte per essere fritte.

Una ricetta per chi soffre di intolleranze alimentari?

Giunti a questo punto è lecito porsi una domanda: le mozzarelline fritte sono adatte a chi soffre di intolleranze alimentari? Di base no, infatti la mozzarella contiene per definizione il lattosio, essendo un derivato del latte. Potete comunque risolvere agevolmente la situazione sostituendo la mozzarella con una variante delattosata. In giro vi sono prodotti eccellenti in merito e con un sapore quasi identico alla versione originale, dunque vi basterà cercare e valutare con attenzione.

Mozzarelline fritte

Discorso simile per quanto concerne i celiaci. Di base, essendoci le farine, le mozzarelline fritte non potrebbero essere consumate dai celiaci e dagli intolleranti al glutine. Nessuno vi vieta però di utilizzare farine gluten-free, anzi la ricetta che trovate in fondo prevede proprio l’utilizzo della farina di riso e di mais. Del resto, questo binomio di farine è capace di esprimere una panatura leggera e croccante al punto giusto.

Come friggere le mozzarelline fritte?

Le mozzarelline vanno ovviamente fritte, un metodo di cottura che potrebbe generare scetticismo presso i più salutisti. Uno scetticismo solo in parte giustificato in quanto esistono degli accorgimenti che rendono la frittura meno pesante e meno calorica. Per esempio, la padella deve essere alta e l’olio abbondante. In questo modo si realizza una frittura totale ad immersione, che limita l’assorbimento di olio. Sempre in questa ottica, l’olio deve essere riscaldato a dovere e giungere all’ebollizione. Una volta cotte, le mozzarelline vanno poste sulla carta assorbente in modo che si liberino dell’olio in eccesso.

In alternativa potete cuocere le mozzarelline con la friggitrice ad aria. Si tratta di un dispositivo particolare in quanto non fa uso di olio. Funziona come un forno, infatti va impostata la temperatura a 200 gradi. Questo metodo di cottura garantisce un’ottima texture dei prodotti fritti, quindi le mozzarelline cotte nella friggitrice ad aria risulteranno croccanti fuori e morbide dentro.

Ricette con le mozzarelle ne abbiamo? Certo che si!

5/5 (3 Recensioni)
Riproduzione riservata

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare HTML tags e attributi:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

TI POTREBBE INTERESSARE

Jalapenos Ripieni

Jalapenos ripieni, un delizioso piatto messicano

Il jalapeno, un peperoncino da scoprire La ricetta dei jalapeno ripieni ci danno modo di parlare di questo tipo di peperoncini di media grandezza e di colore rosso o verde, inoltre sono abbastanza...

Hamburger di quinoa con broccoli e zucchine

Hamburger di quinoa con broccoli e zucchine, una...

Gli altri ingredienti di questo alternativo hamburger di quinoa L’impasto di questi hamburger di quinoa è arricchito da altri ingredienti che da un lato agiscono sul sapore e dall’altro...

Kofte

Kofte, dalla Turchia polpette di carne speziate e...

Cosa sapere sulla carne di agnello La vera peculiarità delle kofte, almeno rispetto alle nostre polpette, consiste nel tipo di carne macinata utilizzata. In questo caso non si usa il suino, che è...