bg header
logo_print

Gnocchi di melanzane alla farina di ceci, un primo diverso

Tiziana Colombo: per voi, Nonnapaperina

Ricetta proposta da
Tiziana Colombo

Gnocchi di melanzane alla farina di ceci
Ricette per intolleranti, Cucina Italiana
Ricette senza glutine
Ricette senza lattosio
preparazione
Preparazione: 01 ore 00 min
cottura
Cottura: 01 ore 00 min
dosi
Ingredienti per: 4 persone
Stampa
5/5 (16 Recensioni)

Gnocchi di melanzane alla farina di ceci, un ottimo primo senza glutine

Oggi prepariamo degli ottimi gnocchi di melanzane alla farina di ceci. Questa ricetta non ha una storia ben precisa ma nasce da un’esigenza principalmente di salute di mio marito che, soffrendo di ipertiroidismo, è costretto ad eliminare completamente il glutine (cattivo alleato per la nostra salute e lui ne e’ la prova).

Eliminare il glutine non significa non mangiare o privarsi del cibo, anzi, si scoprono nuovi sapori nuove emozioni e soprattutto sane per il nostro organismo.

Ricetta gnocchi di melanzane alla farina di ceci

Preparazione gnocchi di melanzane alla farina di ceci

Facciamo cuocere la melanzana in forno a 180 gradi per 20/25 minuti, quando è cotta frulliamola ed impastiamo con la farina di ceci il sale il pizzico di pepe, la curcuma e il cucchiaio di olio sino a rendere un impasto compatto.

Creiamo dei salsicciotti e dividiamo a pezzetti con il procedimento dei classici gnocchi. Lasciamo riposare cospargendoli di farina di ceci, nel frattempo facciamo sciogliere leggermente a fuoco lento il parmigiano con un cucchiaio di olio senza far sciogliere il formaggio.

Lasciamo raffreddare e successivamente creiamo la quenelle con due cucchiai.

Mettiamo il burro chiarificato in un pentolino e facciamolo sciogliere insieme alle noci spezzettate. Ora mettiamo a bollire i nostri gnocchi e quando verranno a galla saranno pronti.

Facciamoli saltare nel burro fuso e impiattiamo disponendoli al centro del piatto con la quenelle di parmigiano.

Un piatto molto facile, molto saporito e d’effetto.Decorazione: per creare le spennellate nel piatto ho semplicemente frullato una barbabietola cotta con un goccio di latte e con l’aiuto di un pennello da cucina ho creato questo decoro.

Ingredienti gnocchi di melanzane alla farina di ceci

  • 1 melanzana intera o tagliata
  • q. b. di farina di ceci
  • 1 pizzico di sale
  • 2 cucchiai di olio extravergine di oliva
  • 1 cucchiaio di curcuma
  • 1 pizzico di pepe macinato
  • 20 gr. di burro chiarificato
  • una manciata di noci spezzettate
  • 50 grammi di Parmigiano Reggiano grattugiato.

Gnocchi di melanzane alla farina di ceci, un primo alternativo

Oggi prepariamo gli gnocchi di melanzane alla farina di ceci, un primo diverso dal solito che reinterpreta uno dei pilastri della cucina italiana. Un piatto adatto ai celiaci, vista l’assenza di glutine, ma che può essere apprezzato da tutti. La ricetta è stata elaborata da Ricette Magiche per il contest “Le intolleranze? Le cuciniamo”, che ho indetto per dimostrare come l’arma migliore per sconfiggere questi disturbi sia la buona cucina, magari condita da una discreta dose di creatività.

Tornando alla ricetta, gli gnocchi di melanzane alla farina di ceci spiccano per gli abbinamenti arditi ma capaci di esprimere un raffinato equilibrio. Le melanzane garantiscono delicatezza e aroma, invece la farina di ceci garantisce una nota più corposa.

Per quanto concerne il condimento, il margine di discrezione è ampio, dunque sta a voi pensare a qualcosa di sfizioso, ma che non comprometta il risultato già ottimo conseguito da questi gnocchi.

La melanzana, un ortaggio perfetto

La protagonista di questi gnocchi di melanzane alla farina di ceci è ovviamente la melanzana. La sua presenza in questa ricetta ne testimonia ancora una volta la versatilità. Non è un caso quindi che ricorra così spesso nelle ricette italiane (ma anche estere).

Nello specifico viene tagliata a pezzettini, cotta, ridotta a trito e frullata, infine va unita alla farina. Si forma così un impasto omogeneo, tale da dare vita a gnocchi non solo gustosi, ma anche “stabili” e dalla consistenza adeguata.

La melanzana è un ortaggio dalle mille virtù. Tanto per cominciare è poco calorica, visto che apporta 25 kcal per 100 grammi. In secondo luogo è ricca di vitamina C, sostanza che fa bene al sistema immunitario e aiuta l’organismo ad assorbire il ferro. Stesso discorso per il potassio, che ottimizza la pressione del sangue e il magnesio, che mantiene alti i livelli di energia. Inoltre contiene le antocianine, delle sostanze responsabili del colore viola che aiutano a prevenire il cancro.

Il ruolo della farina di ceci negli gnocchi di melanzane

L’altra protagonista di questi gnocchi di melanzane è ovviamente la farina di ceci. La farina di ceci è una delle farine alternative senza glutine, molto utilizzata nella cucina italiana. Anzi, questa farina vanta un carattere popolare, soprattutto in Toscana e in Sicilia, dove viene impiegata per molte preparazioni, dalle torte alle panelle. Ma i pregi della farina di ceci non si riducono all’assenza di glutine e a una versatilità accentuata. In primis propone un sapore corposo ed equilibrato, che piace a tutti.

In secondo luogo vanta uno spessore nutrizionale importante. E’ molto proteica, infatti le proteine rappresentano ben il 20% della sua struttura. I grassi scarseggiano (se ne contano 7 grammi ogni 100), dunque l’apporto calorico non va oltre le 380 kcal (più o meno come la farina comune).

Importante è anche il contenuto di vitamine e sali minerali. Il riferimento è alla vitamina A (essenziale per la pelle e per la vista), alle vitamine del gruppo B e alla vitamina E, un formidabile antiossidante. Infine, non va dimenticato il buon apporto di potassio, magnesio, calcio e fosforo.

Come condire gli gnocchi di melanzane alla farina di ceci

Gli gnocchi di melanzane alla farina di ceci sono abbastanza saporiti da poter essere consumati in solitaria, senza alcun condimento. Tuttavia, meritano di essere valorizzati con altri ingredienti. Quali?

Ricette Magiche non fornisce chiarimenti in merito, dunque lascia un certo margine di discrezione. Io personalmente consiglio di procedere con il classico burro e salvia, che rappresenta il condimento base di preparazioni come gli gnocchi di patate classici, i ravioli, i tortellini etc. Sconsiglio la salsa al pomodoro in quanto rischierebbe di coprire il sapore suggestivo, ma tutto sommato delicato degli gnocchi.

Al limite potrebbe andare bene anche qualche condimento “solido”, in modo simile a quanto accade per le insalate di pasta. In questo caso possono andare bene i classici pomodori, le olive etc. Insomma potete liberare la fantasia, purché ragioniate sulle interazioni tra i vari ingredienti. La parola d’ordine in questo caso, come in altri casi, è l’equilibrio.

Contest – Le intolleranze? Le cuciniamo

Ricetta di Ricette Magiche

Gnocchi di melanzane alla farina di ceci

Ricette di gnocchi ne abbiamo? Certo che si!

5/5 (16 Recensioni)
Riproduzione riservata

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare HTML tags e attributi:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

TI POTREBBE INTERESSARE

Risotto alla malva

Risotto alla malva, un primo piatto aromatico e...

Quale riso scegliere? Per quanto concerne il risotto alla malva vi consiglio di andare sul sicuro utilizzando il riso Carnaroli. E’ la varietà più comunemente usata per il risotto, in quanto è...

Shirataki con verdure e salsa teriyaki

Shirataki con verdure e salsa teriyaki, un piatto...

Cosa sapere sugli shirataki I protagonisti di questa ricetta sono gli shirataki, un tipo di pasta molto consumato in Giappone ma considerata una rarità dalle nostre parti. Gli shirataki si...

Gamberoni in guazzetto

Gamberoni in guazzetto, una raffinata ricetta di mare

I gamberoni, dei crostacei davvero speciali Tra gli ingredienti di spicco della ricetta del guazzetto troviamo i gamberoni. Rispetto ai gamberi propriamente detti si caratterizzano per le dimensioni...