bg header
logo_print

Come riso e patate, una ricetta semplice e gustosa

Tiziana Colombo: per voi, Nonnapaperina

Ricetta proposta da
Tiziana Colombo

Come riso e patate
Ricette per intolleranti, Cucina Italiana
Ricette senza glutine
Ricette senza lattosio
preparazione
Preparazione: 01 ore 00 min
cottura
Cottura: 01 ore 00 min
dosi
Ingredienti per: 2 persone
Stampa
5/5 (2 Recensioni)

Come riso e patate, una rivisitazione gustosa della classica pasta e patate

Di recente ho iniziato a dovermi misurare con l’intolleranza al nichel, spesso devo farlo anche con quella al lattosio, inoltre, in famiglia avanzano i vegani. In sintesi, bisogna cercare di fare del proprio meglio, scegliendo cibi e preparazioni che possano mettere tutti intorno allo stesso tavolo a condividere la stessa pietanza, non mortificando il gusto, anzi, cercando di esaltare gli elementi del piatto che possano mettere tutti d’accordo.

Riso e patate è una minestra tradizionale napoletana, una variante della più conosciuta pasta e patate e come questa, viene variamente condita ed arricchita. Ne ho fatto un risotto, riducendo al minimo gli ingredienti.

Questo piatto posso mangiarlo soltanto nei giorni liberi di dieta a rotazione in quanto contiene patata, carote, sedano, cipolla e prezzemolo che purtroppo il nichel lo contengono.

Ricetta Come riso e patate

Preparazione Come riso e patate

Tritare carota, sedano, cipolla, prezzemolo e far rosolare appena, in un fondo d’olio evo, in una pentola con interno porcellanato; aggiungere le patate tagliate a piccoli cubetti, far insaporire, mescolando con un cucchiaio di legno ed aggiungere un mestolo d’acqua bollente leggermente salata.

Al bollore, aggiungere il riso, far insaporire, quindi aggiungere, coprendo a filo il contenuto della pentola, acqua bollente salata. Continuare la cottura mescolando come per un risotto, aggiungendo altra acqua solo quando la precedente sia stata assorbita.

Portare a cottura, eventualmente aggiustare di sale. Fuori dal fuoco mantecare con un filo d’olio evo.

Servire guarnendo con chips di patate arrostite in forno per un tocco di croccantezza ed un pizzico di bucce di pomodoro seccate e tritate.

Ingredienti Come riso e patate

  • 120 gr. riso Carnaroli
  • 120 gr. patate a cubetti
  • mezza carota tagliata fine
  • mezza cipolla tagliata fine
  • 1 gambo sedano tagliato fine
  • 1 gambo prezzemolo tagliato fine
  • 40 ml. di olio extravergine di oliva
  • 2 pizzichi di sale fino.

Come riso e patate, un piatto dal nome originale

Oggi prepariamo “come riso e patate”, un primo piatto dal nome particolare, ma che trae ispirazione da una ricetta classica: la pasta e patate della cucina napoletana. L’idea è di Maria Romano, che proprio con questa pietanza partecipa al contest “Le intolleranze? Le cuciniamo”.

La competizione nasce con l’intento di dimostrare un semplice fatto: le intolleranze alimentari vanno gestite a tavola, magari preparando ricette squisite e divertenti. E’ una gara vera e propria, dunque auguro a Maria Romano e alle altre partecipanti di fare del proprio meglio.

Tornando alla ricetta, questa può essere considerata come risotto preparato su una base di soffritto di verdure e patate. Al posto del brodo, che in questo caso potrebbe coprire gli altri sapori, viene utilizzata della normalissima acqua bollente. Interessante poi è la guarnizione, che viene realizzata con delle patate al forno tagliate sottili, che potrebbero essere definite “chips”, con bucce di pomodoro prima seccate e poi ridotte a trito.

Quali patate utilizzare?

“Come riso e patate” è un piatto equilibrato, dunque tutti gli ingredienti giocano un ruolo di primo piano. A emergere, tuttavia, è soprattutto il ruolo delle patate, ragione per cui vanno scelte con cura.

Quale varietà di patate preferire? La scelta è in genere tra le patate bianche farinose e quelle a pasta gialla. Ebbene, le prime si sfaldano facilmente, e potrebbero non resistere alla lunga fase di cottura del riso. Il consiglio, dunque, è di utilizzare quelle a pasta gialla, che conferiscono una tonalità di giallo accesa, tale da contrastare con il bianco del riso.

A prescindere dalla varietà, le patate spiccano per le proprietà nutrizionali. Sono ricche di carboidrati, ma anche di vitamine e sali minerali. L’apporto calorico è tutto sommato moderato, in quanto si attesta sulle 80-90 kcal per 100 grammi. La presenza dell’amido, nonché una consistenza in genere adeguata, rende le patate versatili e compatibili con i metodi di cottura più svariati.

Il riso perfetto per questo e altri piatti

“Come riso e patate” può essere considerato una versione particolare di risotto. Dunque, vale la pena chiedersi quale tipo di riso utilizzare. In realtà, il problema per i tradizionalisti non si dovrebbe nemmeno porre: la perfetta varietà da risotto è il riso Carnaroli.

Si tratta di un tipo di riso che non scuoce, tiene cotture lunghe ad alta temperatura e assorbe molto bene i liquidi. Inoltre, i suoi chicchi mantengono la propria specificità, senza formare il classico “mappazzone”.

In occasione di questa ricetta il riso si cuoce in modo classico. Ovvero, su una base di soffritto e altri condimenti, integrando dei liquidi poco per volta. In questo caso, però, non si utilizza il brodo vegetale o quello di carne, bensì della semplice acqua calda. Si tratta dell’alternativa migliore, se lo scopo è quello di preservare il sapore degli altri ingredienti.

Come aromatizzare il “come riso e patate”?

“Come riso e patate” è un piatto ricco, che potremmo definire quasi popolare. Tuttavia, è un piatto che eccelle nella fase di aromatizzazione. Questa è garantita da molti ingredienti, alcuni dei quali fungono da base mentre altri fungono da guarnizione.

Alla base troviamo le carote e il sedano, che forniscono un delicato mix di note dolci, amarognole, aromatiche. Per inciso, spiccano anche dal punto di vista nutrizionale. La carota in particolare è ricca di vitamina A e di betacarotene, che insieme giovano alla vista, alla pelle e in generale aiutano l’organismo a mantenersi in salute.

Inoltre, troviamo il prezzemolo che fornisce qualche nota amara, ma capace di equilibrare la delicatezza degli altri ingredienti e il carattere neutro del riso.

Molto interessante è infine la guarnizione. A tal proposito va specificato che il riso non viene mantecato, in quanto burro e Parmigiano grattugiato coprirebbero il sapore delle patate. Piuttosto si utilizzano altre patate, che vengono tagliate sottilmente e informate, quasi a fungere da “chips”. Infine si guarnisce il riso con le bucce di pomodoro seccate e ridotte a trito.

Contest – Le intolleranze? Le cuciniamo

Ricetta di Maria Romano

Come riso e patate

Ricette primi piatti ne abbiamo? Certo che si!

5/5 (2 Recensioni)
Riproduzione riservata

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare HTML tags e attributi:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

TI POTREBBE INTERESSARE

Spaghetti con asparagi e totani

Spaghetti con asparagi e totani, un primo tra...

Cosa sapere sugli asparagi viola I protagonisti di questa ricetta, nonché gli ingredienti che la valorizzano maggiormente, sono gli asparagi viola. Rispetto agli asparagi classici non si...

Gazpacho di pesche (

Gazpacho di pesche, una ricetta dolce e aromatica

Quale pesche utilizzare per questo gazpacho? Per questo particolare gazpacho di pesche vi consiglio di utilizzare le pesche gialle. Sono le pesche più dolci, e quindi in grado di spiccare in mezzo...

Curry di makhane

Curry di makhane, dall’India un piatto speziato e...

Cosa sono i makhane? Giunti a questo vale la pena svelare cosa siano i makhane, i protagonisti di questo suggestivo curry. I makhane non sono altro che le noci del loto, che si caratterizzano per il...