bg header
logo_print

Macedonia di frutta con gelato, delizioso fine pasto

Tiziana Colombo: per voi, Nonnapaperina

Ricetta proposta da
Tiziana Colombo

Macedonia di frutta con gelato
Ricette per intolleranti, cucina italiana
Ricette vegetariane
Ricette senza glutine
Ricette senza lattosio
preparazione
Preparazione: 3 ore 20 min
cottura
Cottura: 00 min
dosi
Ingredienti per: 4 persone
Stampa
5/5 (2 Recensioni)

L’estate è la stagione ideale per abbandonarsi al piacere di una macedonia di frutta fresca e colorata. Questo dessert leggero e nutriente è una vera delizia per il palato, che unisce il sapore dolce e succoso della frutta alla sua naturale freschezza. In questo articolo, esploreremo le meraviglie della macedonia di frutta, le sue origini e alcune idee creative per prepararla.

La macedonia di frutta ha origini antiche e si è diffusa in molte culture in tutto il mondo. Si dice che il termine “macedonia” abbia avuto origine dalla regione storica della Macedonia, nell’Europa sud-orientale, famosa per la sua ricca produzione di frutta. Questa miscela di frutta fresca è diventata un classico nelle tavole estive di tutto il mondo, portando con sé la gioia e la vitalità delle giornate soleggiate.

Ricetta macedonia di frutta

Preparazione macedonia di frutta

Tritate il mezzo ananas e mescolatelo con il succo di ananas (o succo di limone). Mettete questa miscela in un contenitore adatto al congelatore e lasciatela raffreddare nel freezer.

Nel frattempo, sbucciate i kiwi e tagliateli a fette sottili. Pulite il melone, eliminate i semi e tagliatelo a tocchetti. Rimuovete la scorza dell’ananas, eliminate il torsolo e tagliatelo a fette spesse di circa un centimetro. Tagliate le fette di ananas a metà. Sbucciate le mele, eliminate il torsolo e tagliatele a fette spesse. Infine, tagliate a metà i fragoloni e lavate i frutti di bosco se necessario.

Componete delle coppette o bicchieri larghi con la frutta tagliata. Distribuite uniformemente le varie tipologie di frutta nei bicchieri. Cospargete la frutta con lo zucchero e bagnatela con un po’ di vino bianco aromatico. Lasciate riposare in frigorifero per alcune ore per permettere ai sapori di mescolarsi e intensificarsi.

Al momento di servire, prendete il gelato e formate delle palline. Disponete una pallina di gelato sopra ogni coppetta di frutta.

Servite immediatamente e godetevi questa deliziosa macedonia di frutta con gelato. Se non avete il gelato, potete optare per una generosa porzione di panna montata come alternativa.

Ingredienti macedonia di frutta

  • un ananas fresco
  • 2 mele sode
  • 4 kiwi
  • mezzo melone
  • 8 fragoloni e frutti di bosco
  • 4 cucchiai di zucchero
  • vino bianco aromatico
  • polpa di mezzo ananas fresco
  • 4 cucchiai di succo di ananas
  • 500 gr. gelato senza glutine e lattosio alla panna

Semplicità di preparazione per la macedonia di frutta

Una delle ragioni per cui la macedonia di frutta è così amata è la sua semplicità. Per prepararla, basta selezionare una varietà di frutta fresca di stagione. Le opzioni sono infinite: fragole succose, kiwi vibranti, pesche dolci, angurie rinfrescanti, ananas esotici e tanto altro. La frutta viene tagliata in pezzi o fette, a seconda delle preferenze, e poi mescolata delicatamente.

Se desiderate aggiungere un tocco di dolcezza alla vostra macedonia, potete cospargere la frutta con uno zucchero leggero o un po’ di miele. In alternativa, il succo di limone o di arancia può donare un sapore leggermente acido che contrasta bene con la dolcezza della frutta.

La macedonia di frutta è altamente personalizzabile. Potete aggiungere ingredienti come noci tostate, cocco grattugiato, menta fresca o cannella per un tocco di originalità. Inoltre, potete servirla con una generosa porzione di gelato alla vaniglia o uno yogurt cremoso per un dessert ancora più indulgente.

Oltre al suo sapore delizioso, la macedonia di frutta offre numerosi benefici per la salute. È una fonte naturale di vitamine, minerali e antiossidanti che supportano il sistema immunitario e migliorano la salute generale. Inoltre, la sua ricca fibra contribuisce alla digestione e al mantenimento di un peso sano.

Molto più di un dessert!

La macedonia di frutta è molto più di un dessert estivo; è un’ode alla freschezza, alla salute e al gusto. Sperimentate con diverse combinazioni di frutta, gusti e topping per creare la vostra versione preferita. Che siate in una giornata calda o desideriate un dessert leggero dopo un pasto abbondante, la macedonia di frutta sarà sempre una scelta deliziosa e rinfrescante. Rendete omaggio alla bellezza della frutta di stagione e godetevi il piacere dell’estate in ogni morso.

Quando si mangia bene e si sta in buona compagnia il tempo passa in fretta. Piatto dopo piatto si arriva a fine pasto, con la voglia di rifarsi la bocca con un dolce o con un mix di frutta fresca. Ecco che arriva il momento di una bella macedonia di frutta e gelato. Oggi voglio aiutarvi a prepararne una ricetta adatta alle esigenze degli intolleranti al lattosio e dei celiaci che, con le giuste accortezze, possono gustare anche queste delizie!

Che la frutta fresca faccia bene è risaputo, si tratta di una informazione veritiera scolpita nell’immaginario collettivo. Del suo reale impatto sull’organismo, però, il consumatore medio ha solo una pallida idea. Possiamo affermare, infatti, che la frutta fresca sia un vero e proprio elisir di lunga vita. Non è un caso che i nutrizionisti la pongano alla base della piramide alimentare. Ovviamente ciascun frutto ha le sue particolarità, ma è possibile individuare delle caratteristiche in comune, o almeno piuttosto ricorrenti. Per esempio, la maggior parte dei frutti contiene la vitamina A o la vitamina C, e non di rado entrambe.

Allo stesso modo, si segnala una spiccata abbondanza di sali minerali, in particolare di potassio. Il contenuto di zuccheri è variabile, ma espresso per mezzo del saccarosio e del fruttosio. La stragrande maggioranza della frutta, poi, è povera di grassi e ricca di fibre. Da rilevare anche una generica abbondanza di antiossidanti, presenti soprattutto nella buccia. In linea di massima si riscontrano funzioni mineralizzanti, diuretiche, disintossicanti, debolmente lassative e digestive.

Come scegliere l’ananas per la macedonia con gelato?

L’ananas migliore proviene dalle Hawaii, più dolce e profumato e con meno fibre legnose. È ottimo fresco, tagliato a fette, consumato senza aggiunte o condito con succo di limone e zucchero.

Consumato a crudo, ma molto spesso anche nella forma sciroppata, è uno degli alimenti simbolo dell’estate. Infatti matura esattamente nei mesi estivi. Va detto che la sua coltivazione, almeno in Europa non è poi così semplice. La pianta, infatti, richiede un ambiente caldo e umido, quasi costantemente caratterizzato da una temperatura superiore ai 25 gradi. Ne consegue che la coltivazione alle nostre latitudini avviene principalmente all’interno delle serre.

Scegli frutti compatti e pesanti con una corona di foglie fresche, non puoi sbagliare perché le punte si seccano o imbruniscono facilmente. l’ananas maturo ha una buccia di un bel colore giallo arancio carico, accostando il naso alla superficie del frutto devi sentire il profumo caratteristico. L’ananas non va tenuto a temperature inferiori a 80 C per cui se non è ancora pronto da mangiare è meglio tenerlo a temperatura ambiente, appena maturo però è indispensabile refrigeralo e consumarlo al più presto, la polpa matura fermenta facilmente e rende il frutto immangiabile.

Macedonia di frutta con gelato

Quali sono le proprietà dell’ananas?

Ricco di zuccheri, sali minerali e vitamine, contiene solo 40 kcal, ma non è tutto; la marcia in più di questo frutto è data dalla presenza di una sostanza efficacissima nella digestione delle proteine che rende una porzione di ananas a fine pasto un aiuto formidabile per digerire bene e per evitare pesantezza e sonnolenza.

Oltre ad un gradevolissimo sapore, l’ananas ha anche importanti doti anticellulite: oltre ad esercitare una forte attività antinfiammatoria, grazie al suo buon contenuto di potassio aiuta a combattere la ritenzione idrica.Oltre alla vitamina C e ai sali minerali, l’ananas contiene anche una sostanza, la bromelina, che facilita la digestione delle proteine. Inoltre, svolgendo una naturale azione diuretica, è indicato nelle cure dimagranti mentre non è adatto a chi soffre di gastrite e ulcera.

E’ essenziale optare per la frutta fresca, anzi freschissima, a uno stadio di maturazione immediatamente successivo al raccolto. Il motivo è semplice, le vitamine tendono a deperire con il trascorrere del tempo. Anche il lavaggio causa questo fenomeno. Dunque la frutta non va lavata?

Un tale proposito potrebbe rivelarsi pericoloso, in quanto la frutta fresca, oltre a passare di mano, è anche trattata con composti chimici. Il consiglio è di farlo solo se si ha la certezza che la frutta venga da una coltivazione biologica e biodinamica. Per il resto, sarebbe bene acquistare la frutta fresca a chilometro zero, per quanto possibile, o almeno coltivata non lontano dalla propria regione di residenza.

Cosa ne pensate? Non vi è già venuta l’acquolina in bocca e la voglia di preparare la macedonia di frutta con gelato? Come vedete basta davvero poco! Il resto lo fa la compagnia piacevole e quell’allegria fantastica che aiuta a chiudere in bellezza ogni serata!

Il segreto per un’ottima macedonia di frutta con gelato

La macedonia di frutta con gelato è un dessert estivo che unisce la freschezza della frutta alla dolcezza cremosa del gelato. Per ottenere un risultato davvero eccezionale, ecco il segreto da seguire:

 Scegli la frutta fresca e di stagione: La base di una buona macedonia è la frutta fresca e matura. Optate per frutti di stagione, che sono più gustosi e succosi. Fragole, pesche, angurie, kiwi, meloni e ananas sono ottime scelte. Assicuratevi che la frutta sia ben matura ma non troppo molle.

Taglia la frutta in pezzi uniformi: La presentazione conta, quindi assicuratevi di tagliare la frutta in pezzi uniformi. Questo garantisce che ogni morso contenga una varietà di sapori. La dimensione dei pezzi dipende dai vostri gusti personali, ma è consigliabile mantenerli abbastanza piccoli per una facile degustazione.

Aggiungi un tocco di dolcezza: Per dare alla vostra macedonia un tocco di dolcezza extra, potete cospargere la frutta con uno zucchero leggero o un po’ di miele. Lasciate la frutta riposare per qualche minuto dopo aver aggiunto lo zucchero per permettere ai sapori di mescolarsi.

Scegli il gelato giusto: Il gelato è la componente cremosa di questa deliziosa combinazione. Optate per un gelato di alta qualità, come il gelato alla panna, la vaniglia o un gelato alla frutta che si abbini bene con la vostra selezione di frutta.

 Servi con maestria: La presentazione è fondamentale. Utilizzate coppette o bicchieri trasparenti per mostrare la bellezza e i colori della vostra macedonia. Iniziate con uno strato di frutta, aggiungete una pallina di gelato sopra e completate con più frutta. Potete anche decorare con foglie di menta fresca o una spruzzata di cioccolato grattugiato.

Gusta ogni morso: La macedonia di frutta con gelato è un dessert da gustare lentamente. Assicuratevi di assaporare ogni morso, mescolando la freschezza della frutta con la cremosità del gelato.

Sperimenta con topping e combinazioni: Non abbiate paura di sperimentare con diverse combinazioni di frutta e gelato. Potete anche aggiungere topping come noci tostate, cocco grattugiato o una spruzzata di limone per un tocco di originalità.

IIl segreto per un’ottima macedonia di frutta con gelato sta nella qualità degli ingredienti, nella preparazione attenta e nell’attenzione ai dettagli nella presentazione. Con un po’ di creatività e amore per la buona cucina, potrete creare una macedonia che delizierà i vostri sensi e rinfrescherà il vostro palato in una calda giornata estiva.

Ricette macedonia ne abbiamo? Certo che si!

5/5 (2 Recensioni)
Riproduzione riservata

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare HTML tags e attributi:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

TI POTREBBE INTERESSARE

Mousse di granadilla

Mousse di granadilla, un dessert per viaggiare con...

Cosa sapere sulla granadilla Vale la pena parlare della granadilla, che è l’ingrediente principale di questa deliziosa mousse. Inizio col dire che è un frutto raro a tutti gli effetti,...

ghriba bahla

I ghriba bahla, deliziosi biscotti alle mandorle marocchini

Il modo migliore per gustare i ghriba bahla I ghriba bahla sono biscotti alle mandorle tendenzialmente morbidi e versatili. Sono ottimi da soli, ma anche in accompagnamento al caffè, cioccolata...

Torta fredda allo yogurt senza glutine

Torta fredda allo yogurt senza glutine, il dessert...

Un focus sullo yogurt greco Il vero protagonista di questa torta fredda è lo yogurt, e per la precisione lo yogurt greco. Questa tipologia di yogurt spicca per la consistenza importante e...