bg header
logo_print

Frullato con bacche di ribes rosso, una delizia salutare

Tiziana Colombo: per voi, Nonnapaperina

Ricetta proposta da
Tiziana Colombo

Frullato con bacche di ribes rosso e melone cantalupo
Ricette per intolleranti, Cucina Italiana
Ricette a basso contenuto di nichel
Ricette vegetariane
Ricette senza glutine
Ricette senza lattosio
preparazione
Preparazione: 2 ore 11 min
cottura
Cottura: 00 min
dosi
Ingredienti per: 4 persone
Stampa
5/5 (48 Recensioni)

Frullato con bacche di ribes rosso e melone, una bevanda speciale

Oggi vi propongo il frullato con bacche di ribes rosso e melone cantalupo, una delizia a metà strada tra il dessert e la bevanda. E’ un frullato che non necessita del passaggio al mixer, infatti il melone acquista la consistenza desiderata mediante un processo di macerazione nello zucchero, infine viene integrato con il succo di lime. A guarnire il tutto, poi, ci pensano le bacche di ribes rosso, che garantiscono colore e un tocco acidulo.

Il frullato con bacche di ribes rosso può essere consumato a colazione o come merenda rinfrescante, ma anche in occasione di aperitivi e feste. Può fungere anche da elegante fine pasto, d’altronde esprime tonalità cangianti e vanta un aspetto invitante.

Ricetta frullato con bacche di ribes rosso

Preparazione frullato con bacche di ribes rosso

  • Tagliate a metà il melone, liberatelo dei semi, eliminate con cura la scorza.
  • Tagliate la polpa a piccoli dadi di circa due centimetri di lato.
  • Poneteli nella coppa di vetro e cospargeteli con lo zucchero di canna bianco tritato finissimo (a velo).
  • Rigirate con delicatezza e mettete in frigori­fero per almeno due ore. Al momento di portare in tavola versatevi so­pra il succo di lime.
  • Mescolate con cura e servite subito con delle bacche di ribes.

Ingredienti frullato con bacche di ribes rosso

  • 1 melone maturo di circa 700 grammi
  • 3 cucchiai di zucchero di canna extrafine
  • q. b. di succo di lime
  • q. b. di bacche di ribes.

Tutta la bontà del melone cantalupo

Il protagonista di questo frullato con bacche di ribes è il melone cantalupo. Si tratta della varietà più famosa di melone, diffusa in tutta Italia ma coltivata soprattutto in Sicilia. Si presenta con una buccia chiara, ruvida e robusta. La polpa è valorizzata da un arancione vivace e vanta una consistenza importante, pur rivelando una succosità spiccata. Infine, il sapore è dolce ed allo stesso tempo lievemente aromatico.

Il melone cantalupo si presta al consumo a crudo ma, in virtù della sua texture, può partecipare a una vasta gamma di preparazioni. Alcune di queste preparazioni prevedono abbinamenti particolari, come il proverbiale prosciutto e melone, che fonde dolcezza e sapidità per creare un antipasto dalla resa unica.

Il melone cantalupo, come tutte le altre varietà di melone, spicca anche per le proprietà nutrizionali. A fronte di un apporto calorico basso, pari a 50 kcal per 100 grammi, offre tante vitamine e sali minerali.

Il melone è ricco soprattutto di betacarotene, una sostanza responsabile del colore arancione e in grado di esercitare una buona funzione antiossidante. In virtù di ciò, rallenta l’invecchiamento e abbatte le probabilità di contrarre il cancro. Il betacarotene, inoltre, stimola l’assorbimento della vitamina A, fondamentale per la vista e per la pelle.

Quale zucchero usare nel frullato con bacche di ribes?

Il frullato con bacche di ribes rosso e melone cantalupo richiede di una manciata di ingredienti per essere preparato. Tra questi spicca lo zucchero, che ha un ruolo duplice: da un lato conferisce dolcezza alla preparazione, dall’altro innesca un processo di macerazione che ammorbidisce il melone. Fate attenzione allo zucchero, che deve essere di canna, bianco ed extrafine. In questo modo la consistenza sarà simile a quella dello zucchero a velo.

Potreste essere tentati di utilizzare lo zucchero bruno, visti i sentori di caramello che riesce a esprimere. Ebbene, tali sentori potrebbero contrastare troppo con il sapore rinfrescante del melone, compromettendo l’equilibrio della preparazione. Inoltre, la presenza di melassa potrebbe rallentare il processo di macerazione.

Il ruolo del succo di lime nel frullato con bacche di ribes

Un altro ingrediente fondamentale per il frullato con bacche di ribes rosso è il succo di lime. Il succo di lime esercita due funzioni: da un lato conferisce alla preparazione una texture più liquida, dall’altro lato garantisce note più acri e acidule, tali da smorzare e bilanciare la dolcezza del melone.

Quanto succo di lime utilizzare? In realtà non esiste una dose indicata poiché va inserito alla bisogna, tanto quanto basta per ottenere la consistenza e il sapore desiderato.

Attorno al lime gravita qualche pregiudizio, infatti si pensa che sia un limone poco maturo e di piccole dimensioni. In realtà l’aspetto inganna, infatti il lime è una specie a parte, dotata di una sua specificità in quanto a sapore e succosità.

Il lime, in quanto agrume, è ricco di vitamina C, potassio (utile a regolare la pressione del sangue) e acido citrico, fondamentale per il sistema vascolare e per l’apparato digerente.

Il tocco delle bacche di ribes

Il frullato con bacche di ribes rosso si fregia anche di una fase di guarnizione semplice, capace di rendere molto sul piano estetico. Essa coinvolge proprio il ribes rosso, che in virtù del suo colore brillante conferisce una certa vivacità alla preparazione. Il ribes impatta anche sul gusto, in quanto queste bacche trasmettono note acidule e allo stesso tempo delicate, che ricordano i frutti di bosco.

Le quantità di ribes impiegate in questa ricetta sono troppo ridotte per esercitare un’influenza rilevante, ma vale comunque la pena sottolineare i benefici che il ribes reca all’organismo. E’ infatti un eccellente diuretico, in quanto è ricco di acqua e di sostanze specifiche. Inoltre, è un buon antinfiammatorio e un eccellente antibatterico. Infine, contiene tante vitamine e sali minerali, tra cui la vitamina C e il potassio.

Il ribes stimola anche la produzione di collagene, che ringiovanisce e impatta sulla qualità dei tessuti. A completare il tutto vi è un apporto calorico minimo, pari a 28 kcal per 100 grammi.

Ricette con melone ne abbiamo? Certo che si!

5/5 (48 Recensioni)
Riproduzione riservata

5 commenti su “Frullato con bacche di ribes rosso, una delizia salutare

  • Lun 28 Mag 2012 | Chiara ha detto:

    molto fresco ed estivo !

  • Lun 28 Mag 2012 | Tiziana ha detto:

    Io vi ringrazio di cuore per i commenti che mi fate e mi riprometto di impegnarmi a contraccambiare

  • Lun 28 Mag 2012 | giulia ha detto:

    visto che adoro il melone e i cocktail direi che devo provarlo!

  • Lun 28 Mag 2012 | I sognatori di Cucina e nuvole ha detto:

    Una coppa me la mangerei subito!

  • Lun 28 Mag 2012 | Italians Do Eat Better ha detto:

    Il maraschino l’ho assaggiato con le fragole, mai con il melone, chissà che buono!

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare HTML tags e attributi:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

TI POTREBBE INTERESSARE

Ranch Water

Ranch Water, ecco come si fa il famoso...

Uno sguardo sulla tequila Vale la pena parlare della tequila, che è la vera protagonista del Ranch Water. Nello specifico parliamo della tequila bianca. Rispetto agli altri tipi di tequila non è...

Cocktail leggero con azzeruoli

Cocktail leggero con azzeruoli per un aperitivo rinfrescante

Un focus sugli azzeruoli Gli azzeruoli sono frutti molto particolari e sono ideali per un cocktail leggero come questo. Un tempo erano molto consumati, poi caddero nell’oblio durante l’età...

bevanda al tamarindo

Una bevanda al tamarindo per rinfrescarsi con gusto

Come dolcificare la bevanda al tamarindo La bevanda al tamarindo è buona così com’è, soprattutto per chi ama i sapori intensi, aromatici e vagamente astringenti. Tuttavia, potete anche...