Frullato con bacche di ribes rosso e melone cantalupo

Frullato con bacche di ribes rosso e melone cantalupo
Stampa

Oggi vi propongo la ricetta del Frullato con bacche di ribes rosso e melone. Il melone è il frutto di una pianta delle Cucurbitacee coltivata nei Paesi temperato-caldi. È un peponide globoso, da più o meno compresso ad allungato, con polpa gialla, bianca, arancione o verdognola, succosa e profumata, e semi appiattiti.

In base alle caratteristiche dei frutti le varietà coltivate si possono suddividere in due gruppi, quello dei meloni estivi e quello dei meloni invernali; alle varietà estive appar­tengono il melone retato e il cantalupo, il primo con frutti poco conservabili, a buccia corrugata in modo da formare una specie di reticolo, e il secondo con frutti più conservabili e scorza più robusta.

Le varietà invernali hanno frutti a buccia sottile e liscia, polpa bianca o verdognola, a lunga conservazione.

Questo frutto, pur non essendo, in stagione, né raro né costoso, è riuscito, da ‘qualche tempo, a esser accettato come elemento di un pranzo o una cena eleganti, grazie alle rielaborazioni, semplici ma gradevoli, cui lo si sottopone, e al fatto di averlo spostato dal dessert agli antipasti.

Frullato di ribes rosso e melone cantalupo

L’accostamento del sapore dolce con quello salato, tipico della cucina italiana del Rinascimento, è oggi ripreso da uno dei nostri più tipici piatti «di apertura », il melone col prosciutto: mentre altre gastrono­mie, come quella franco-internazionale, preferiscono il «dolce più dolce », così come accade con l’antipasto di melone al porto.

Restano sempre valide anche le ricette di melone a fine tavola. Una delle ragioni di successo, specie nei ristoranti, sta nella disponibilità, sul mercato, di meloni piccoli e profumati, ognuno dei quali, tagliato a metà, fornisce due porzioni.

Un buon frullato con bacche di ribes rosso per merenda o colazione

Di solito, il melone va servito freddo e, d’estate, freddissimo: pertanto lo si terrà, fino all’ultimo momento, in frigorifero. È importante che il frutto sia maturo al punto giusto. Il melone può essere conservato per qualche giorno in frigorifero: ma, una volta maturo, è bene consumarlo subito.

Il valore nutritivo del melone è molto modesto e l’apporto calorico pressoché insignificante percui mettetevi all’opera e preparatevi questo frullato con bacche di ribes rosso e melone cantalupo

Ingredienti per 4 persone

  • 1 melone maturo di circa 700 gr.
  • 3 cucchiai di zucchero di canna extrafine
  • q.b. succo di lime
  • q.b. bacche di ribes

Preparazione

Tagliate a metà il melone, liberatelo dei semi, eliminate con cura la scorza. Tagliate la polpa a piccoli dadi di circa due centimetri di lato. Poneteli nella coppa di vetro e cospargeteli con lo zucchero di canna bianco tritato finissimo (a velo).

Rigirate con delicatezza e mettete in frigori­fero per almeno due ore. AI momento di portare in tavola versatevi so­pra il succo di lime

Mescolate con cura e servite subito con delle bacche di ribes

CONDIVIDI SU

Nota per l’intolleranza al nichel

Basso contenuto di nichel. Sia che sei intollerante al nichel alimentare, allergico al nichel da contatto (DAC) o che ti è stata diagnosticata La SNAS non esiste una cura definitiva e non esiste un modo per eliminare questo metallo dalla vita di una persona. Per alleviare i sintomi è necessario seguire una dieta a rotazione e a basso contenuto di Nichel.

Nota per celiaci o sensibili al glutine

Nota per celiaci o sensibili al glutine Controllate sempre che gli ingredienti che adoperate per la preparazione delle vostre ricette senza glutine. Devono essere adatti ai celiaci e alle persone sensibili al glutine, percui, verificatene la spiga sbarrata, la presenza sul Prontuario dell’AIC o le indicazioni sull’etichetta del produttore. Noi scriviamo "consentita o consentito" per lasciare libero ogni utente di utilizzare il prodotto della marca che preferisce. Mi raccomando di leggere sempre le etichette

Nota per gli intolleranti al lattosio

Nota per gli intolleranti al lattosio Dalla nota ministeriale: E' stata eliminata la dicitura “delattosato”, in quanto precedentemente associata alla dicitura “dietetico”. Si potrà usare al suo posto la dicitura senza lattosio per i prodotti lattiero caseari e per il latte con contenuto di lattosio inferiore a 0,1 g per 100 g o ml. Noi scriviamo "consentita o consentito" per lasciare libero ogni utente di utilizzare il prodotto della marca che preferisce. Mi raccomando di leggere sempre le etichette


logo_print

TI POTREBBE INTERESSARE

0 commenti su “Frullato con bacche di ribes rosso e melone cantalupo

  • Lun 28 Mag 2012 | Chiara ha detto:

    molto fresco ed estivo !

  • Lun 28 Mag 2012 | Tiziana ha detto:

    Io vi ringrazio di cuore per i commenti che mi fate e mi riprometto di impegnarmi a contraccambiare

  • Lun 28 Mag 2012 | giulia ha detto:

    visto che adoro il melone e i cocktail direi che devo provarlo!

  • Lun 28 Mag 2012 | I sognatori di Cucina e nuvole ha detto:

    Una coppa me la mangerei subito!

  • Lun 28 Mag 2012 | Italians Do Eat Better ha detto:

    Il maraschino l’ho assaggiato con le fragole, mai con il melone, chissà che buono!

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare HTML tags e attributi:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>


CON LA COLLABORAZIONE DI

Iscriviti alla newsletter

Iscriviti